La Scozia vuole vietare le terapie di conversione, il Christian Institute all’attacco

Il gruppo che promuove un punto di vista cristiano fondamentalista, fondato sulla fede nell'infallibilità delle Scritture, ha annunciato che darà vita ad una causa legale per annullare l'eventuale divieto deciso dal governo.

ascolta:
0:00
-
0:00
La Scozia vuole vietare le terapie di conversione, il Christian Institute all'attacco - Scaled Image 1 25 - Gay.it
2 min. di lettura

Dopo l’Irlanda, che ha annunciato l’intenzione di vietare le cosiddette ‘terapie di conversione’ entro il 2024, anche la Scozia ha iniziato a lavorare su una legge specifica, scatenando l’ira degli estremisti cattolici.

Il Christian Institute, gruppo che promuove un punto di vista cristiano fondamentalista, fondato sulla fede nell’infallibilità delle Scritture, ha annunciato che darà vita ad una causa legale per annullare l’eventuale divieto deciso dal governo.

L’ultima ricerca sulle terapie di conversione condotta in Scozia ha sottolineato come un divieto debba colpire qualsiasi trattamento, pratica o sforzo che mira a cambiare, sopprimere o eliminare l’orientamento sessuale, l’espressione dell’orientamento sessuale, l’identità di genere o l’espressione di genere di una persona. Simon Calvert, vicedirettore del Christian Institute, ha affermato che il divieto finirebbe per criminalizzare “il tradizionale lavoro pastorale di chiese, moschee, sinagoghe e templi”.

“Se il governo scozzese segue il consiglio del suo gruppo consultivo di esperti, supererà i suoi poteri e infliggerà il divieto di terapia di conversione più totalitario al mondo”.

I ministri scozzesi sono stati avvertiti che il Christian Institute ha già ricevuto consulenze legali su come abbattere l’eventuale legge. Aidan O’Neill, avvocato costituzionalista, ha descritto la legge come “fondamentalmente illiberale nelle intenzioni”.

I motivi legali per la contestazione si baserebbero sull’idea che un divieto nei confronti di qualsiasi terapia di conversione “violerebbe i diritti umani degli individui, in particolare la libertà della vittima dalla discriminazione e la libertà da cure mediche non consensuali“.

Il governo scozzese si è proposto di “proteggere le persone LGBT dai soprusi, vietando la promozione e la dannosa pratica delle terapia di conversione, portando avanti una legge il più completa possibile”. Il governo scozzese mira a portare a termine la legge entro la fine del 2024. Un portavoce del governo ha dichiarato: “Le pratiche di conversione che cercano di cambiare l’orientamento sessuale o l’identità di genere di una persona sono dannose, discriminatorie e non hanno posto nella nostra società. Siamo impegnati a introdurre una legislazione che metta il più possibile fine a queste pratiche dannose, proprio come hanno già fatto molte giurisdizioni in tutto il mondo. Ciò avverrà nel pieno riconoscimento e nel rispetto del diritto alla libertà di religione, di espressione e alla vita privata e familiare, che sono tutelati dalle leggi vigenti”.

Nel 2022 Grecia, Francia, Israele, Belgio, Messico e Canada hanno vietato le terapie di conversione. In Italia, purtroppo, il dibattito politico non ha mai realmente preso forma. Nel 2016 l’ex senatore Lo Giudice aveva avanzato una proposta per rendere la terapia di conversione illegale, ma quest’ultima non è mai arrivata a essere discussa. Attualmente Eugenia Roccella, ministra per le pari opportunità, ha altro a cui pensare, come ad esempio fare un’insensata guerra alle famiglie arcobaleno.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Coming out di massa di calciatori in Germania? Bundesliga pronta a scendere in campo contro l’omobitransfobia - Bayer Leverkusen - Gay.it

Coming out di massa di calciatori in Germania? Bundesliga pronta a scendere in campo contro l’omobitransfobia

Corpi - Redazione 11.4.24
Ma Ricky Martin si è eccitato sul palco del Celebration Tour di Madonna? (VIDEO) - Ricky Martin sale sul palco del Celebration Tour di Madonna - Gay.it

Ma Ricky Martin si è eccitato sul palco del Celebration Tour di Madonna? (VIDEO)

Musica - Redazione 9.4.24
Marco Mengoni per un noto brand di gioielli

Marco Mengoni è un gioiello, ma la verità è che tutti guardano un’altra cosa

Musica - Emanuele Corbo 10.4.24
Bradley Riches di Heartstopper annuncia il fidanzamento con Scott Johnston: "Ti amo immensamente" - heartstopper bradley riches engagement - Gay.it

Bradley Riches di Heartstopper annuncia il fidanzamento con Scott Johnston: “Ti amo immensamente”

Culture - Redazione 11.4.24
Giovanni Donzelli foto instagram @giovadonze

Giovanni Donzelli di Fratelli d’Italia, outing di sua moglie che spiega “È un marito etero”

Culture - Mandalina Di Biase 9.4.24
Pietro Fanelli, Isola dei Famosi 2024

Pietro Fanelli, chi è il naufrago dell’Isola dei Famosi 2024?

Culture - Luca Diana 10.4.24

Leggere fa bene

terapie di conversione terapie riparative

Negli USA oltre 1.300 “terapisti della conversione” torturano ancora le persone LGBT+, nonostante i divieti

News - Federico Boni 15.12.23
turchia-libri-censura

Turchia, libri su teorie riparative e correlazione tra omosessualità e pedofilia negli scaffali delle biblioteche pubbliche

News - Francesca Di Feo 5.2.24
Il Portogallo ha vietato ufficialmente le terapie di conversione - boy erased terapie conversione - Gay.it

Il Portogallo ha vietato ufficialmente le terapie di conversione

News - Redazione 28.12.23
Russia LGBT - terapia riparativa

Russia: “curare le persone LGBTI”, smascherati 12 enti che operano indisturbati tra abusi fisici, sessuali e psicologici

Corpi - Francesca Di Feo 5.3.24
terapie di conversione terapie riparative

Scozia, il governo fa partire la consultazione per vietare ufficialmente le terapie di conversione

News - Redazione 10.1.24
tweet transfobico casa editrice libertà di parola rowling

J.K. Rowling attacca la nuova legge scozzese contro l’omobitransfobia: “Arrestatemi”. E il premier inglese è con lei

News - Federico Boni 2.4.24
King's Speech, nessun accenno di re Carlo III al divieto per le terapie di conversione. Tuttə contro Rishi Sunak - Kings Speech - Gay.it

King’s Speech, nessun accenno di re Carlo III al divieto per le terapie di conversione. Tuttə contro Rishi Sunak

News - Federico Boni 7.11.23