L’Aura: “Il mondo gay, negli anni, non mi ha mai abbandonata”

Dopo quasi sette anni di silenzio torna L'Aura e parla, in esclusiva, del nuovo disco, delle dipendenze, di Sanremo e del (suo) mondo gay.

L'Aura: "Il mondo gay, negli anni, non mi ha mai abbandonata" - laura - Gay.it
5 min. di lettura

Il coraggio di essere se stessi, di non omologarsi e di raccontare qualcosa di nuovo premia sempre, e lo sa bene anche la cantante L’aura. Infatti, il suo ultimo cd ‘Il Contrario dell’Amore’ uscito dopo sette anni dall’ultimo lavoro, pur non rispettando le mode musicali del momento, ha debuttato al primo posto della classifica di iTunes nel primo giorno d’uscita.

Il primo singolo, ‘I’m an alcoholic’, uscito a ridosso dell’estate e tra i 50 brani più trasmessi dalle radio, è diventato il jingle d’ingresso dell’irriverente Luciana Littizzetto nella nuova edizione del programma domenicale di Fabio Fazio. Ma come si può sopravvivere in un mondo discografico sempre più in crisi e dominato da talent e ritmi latini? L-apostrofo-Aura, la cantante dell’indimenticata Radio Star, oggi trentatreenne, mamma e moglie, si racconta come (forse) non ha fatto mai senza dimenticare che il successo non è quello del ‘tutto e subito’, ma il rimanere il più a lungo possibile in sintonia con il proprio pubblico.

Quasi sette anni di distanza dall’ultimo lavoro. Cosa si fa in tutto questo tempo?

Mi sono sposata, sono diventata mamma di un bambino meraviglioso, ho comprato casa, ho scritto tante canzoni per altri ed ho subito due interventi molto delicati alle corde vocali che mi han tenuta ferma per molto tempo. Oggi, invece, son più forte di prima. 

E non hai mai avuto paura di restare fuori dai giri?

No, perché la mia natura è sin troppo casalinga. Sono una pigra per natura. Ho avuto paura che gli interventi potessero andare nel verso sbagliato, quello sì. Per chi della voce ha fatto la sua cifra, è un attimo perdere tutto. Da questo sali e scendi emotivo è nato un nuovo lavoro dove il concetto essenziale è che in fondo tutti i mali non vengon sempre per nuocere.

L'Aura: "Il mondo gay, negli anni, non mi ha mai abbandonata" - LAura Il Contrario dellAmore cover b - Gay.it

Il tuo ultimo lavoro sta andando molto bene, pur non rispettando le mode musicali. Potremmo definirlo un doppio successo?

Altroché! È stato tutto così inaspettato, che ancora faccio fatica a crederci. Anche il supporto di tutti gli addetti ai lavori, dalle radio alla stampa, mi ha permesso di ritrovare un po’ della fiducia persa.

Fiducia?

Beh, non è così scontato che il pubblico, dopo quasi sette anni, sia ancora lì ad attenderti. 

I ben informati dicono che da questo disco potrebbe nascere anche un musical…

L’idea iniziale prevedeva questo, ma poi è tutto da vedere. Io, artisticamente parlando, sono una megalomane seriale. Farei di tutto e di più se potessi e, soprattutto, se dipendesse solo da me. La macchina è appena ripartita e diamo alla macchina il tempo di carburare.

L'Aura: "Il mondo gay, negli anni, non mi ha mai abbandonata" - LAura foto di Cosimo Buccolieri 1 b - Gay.it

Un disco, se vogliamo, che accontenta tutti: un po’ in italiano, e un po’ in inglese. Dov’è che pensi di dare il meglio?

Non parlerei di meglio. Tutto dipende dai brani che, a mia volta, non valuto mai in base alla lingua, ma sempre e solo al messaggio che voglio portare avanti. 

Nel video del tuo ultimo singolo, ‘La meccanica del cuore’, sei assieme ad un’altra donna. C’è mica un messaggio subliminale?

(Ride, ndr) Nessun messaggio subliminale. Volevo raccontare, attraverso una coppia lgbt e attraverso la melodia anni ’60, le grandi differenze nel corso degli anni. Volevo portare la normalità, la mia normalità, in un contesto dove forse l’amore tra due donne, non era poi così normale. Nel video si vede una rivista dove c’è scritto ‘Lei ama Lei’ e quella, credimi, è realmente una rivista degli anni ’60!

https://www.youtube.com/watch?v=-LbZZlKgxtg

Piuttosto, la tua meccanica del cuore è stata liberamente ispirata dall’omonimo libro di Mathias Malzieu. È stata l’unica ispirazione letteraria nel disco?

Sì! Dopo aver letto il libro, per giorni, non ho pensato altro che al cuore ad orologio del protagonista. Un cuore che riflette tutte le sue emozioni e che impazzisce ogni qual volta gli succede qualcosa di speciale. La cosa bella dei libri, poi, è che ognuno ci vede e rivede quello che vuole. 

Il fatto che I’m an alcoholic, il tuo penultimo singolo, sia la sigla dell’ingresso di Luciana Littizzetto nel programma di Fazio, che effetto ti fa?

È stata una sorpresa anche per me. Sono al settimo cielo. Io, poi, sono una fan di Fabio, di Luciana e della loro trasmissione. Son così felice che ho quasi paura ad ammetterlo anche a me stessa.

Posso dirti che quando canti in inglese “Sono un’alcolista, sono una tossicodipendente, ma sporadica”, leggo, tra le righe, una richiesta d’aiuto?

Beh, volendo potrebbe anche risultare come una richiesta d’aiuto. Ci sono stati tanti momenti dove ho realmente avuto bisogno di aiuto e, detto tra noi, sarebbe anormale non averne. Io anche oggi ho le mie debolezze che, senza dubbio, non sono più quelle di quel periodo lì, ma che comunque cerco di superare quotidianamente attraverso le persone che mi vogliono bene.

Cos’è il successo per L’aura?

Il successo è far qualcosa che possa piacere a te, ma anche agli altri. 

E quanto dura?

Finché rimani in sintonia con le altre persone, no?

Pensavo mi parlassi di scadenze, vedi i talent…

Ma quello non è successo! Tu mi hai chiesto cos’è per me il successo e per me, il successo, ha un altro sapore. Io non faccio e non ho mai fatto questo lavoro per la fama, anzi. Quando vado in giro non divido le folle e quando capita che qualcuno mi ferma, lo fa sempre in un modo educatissimo, segno che anche il mio pubblico è ben selezionato e lontano anni luce da quel mondo dove va di moda il concetto di “tutto e subito”.

Piaci tanto al mondo gay. Ti sei mai chiesta il perché?

Perché avvertono la mia libertà. Perché sanno che non ho pregiudizi di alcuna natura e la storia delle due donne, nel video, se vogliamo è anche un omaggio ad un pubblico che non mi ha mai abbandonata. Io quando ascolto e vivo le storie tra due persone dello stesso sesso, personalmente, ho solo da imparare. Tutto questo amore, poi, se vogliamo, deriva anche da mia madre. Lei ha sempre avuto amici gay e mi ha sempre insegnato una cosa fondamentale: la libertà!

E se tuo figlio, un domani, ti dicesse: “Mamma, sono gay” come reagiresti?

Bene. Benissimo. Nessuna piaggeria e nessun cliché, ma la stragrande maggioranza dei miei amici son tutti gay. 

Perfezionista nella musica, ma anche nella moda. Fai tutto da sola?

Tutto. Nella musica no, visto che mi aiuta mio marito che è anche il mio produttore, ma nella moda faccio tutto da sola. In passato tante persone han provato a seguirmi, ma io non volevo più far scegliere agli altri quello che fosse, secondo loro, più giusto per me. Mi metto quello che mi piace, e basta!

L'Aura: "Il mondo gay, negli anni, non mi ha mai abbandonata" - LAura foto di Cosimo Buccolieri 2 b - Gay.it

A Sanremo ci pensi mai?

E chi è che non pensa a Sanremo? Lo seguo sempre. È una sorta di festa di Paese XXL. Mi piace tutto quel movimento che c’è, anche l’aspetto della cronaca rosa, in fondo. Tutti mi chiedono se ci tornerei. La risposta è sì, ma dipende tutto da Baglioni.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Giovanni Donzelli foto instagram @giovadonze

Giovanni Donzelli di Fratelli d’Italia, outing di sua moglie che spiega “È un marito etero”

Culture - Mandalina Di Biase 9.4.24
Mahmood è in tour in Europa per presentare l'album "Nei letti degli altri"

Mahmood più libero che mai sul palco, il suo tour strega l’Europa e “Tuta gold” conquista il triplo disco di platino

Musica - Emanuele Corbo 9.4.24
Dino Fetscher, vacanze d'amore a Roma con Chris Wilson. Le foto social - Dino Fetscher - Gay.it

Dino Fetscher, vacanze d’amore a Roma con Chris Wilson. Le foto social

Culture - Redazione 15.4.24
Angelina Mango è pronta per l'Eurovision Song Contest che si terrà a maggio in Svezia

Perché Angelina Mango può vincere Eurovision 2024

Musica - Emanuele Corbo 11.4.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri - Specchio specchio delle mie brame la sexy gallery social vip - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri

Culture - Redazione 16.4.24
Leo Gullotta e l'amore per Fabio Grossi a Domenica In: "Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi" - Leo Gullotta - Gay.it

Leo Gullotta e l’amore per Fabio Grossi a Domenica In: “Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi”

News - Redazione 15.4.24

I nostri contenuti
sono diversi

Emma, la commovente lettera di Ilenia Colanero: l’Apnea mi ha salvato la vita - Sessp 31 - Gay.it

Emma, la commovente lettera di Ilenia Colanero: l’Apnea mi ha salvato la vita

Musica - Federico Colombo 8.2.24
Luciana Littizzetto e la commovente lettera a Giovanni, 13enne suicida a causa del bullismo omofobo. VIDEO - Luciana Littizzetto - Gay.it

Luciana Littizzetto e la commovente lettera a Giovanni, 13enne suicida a causa del bullismo omofobo. VIDEO

Culture - Redazione 20.11.23
Il Teatro Ariston ospiterà l'edizione 2024 di Sanremo dal 6 al 10 febbraio

Sanremo, 10 canzoni sottovalutate da riscoprire se ami davvero il Festival

Musica - Emanuele Corbo 22.1.24
Alessandra Amoroso

Alessandra Amoroso è pronta per il Festival di Sanremo

Culture - Luca Diana 21.1.24
Amadeus al TG1 - Foto: Screenshot RaiPlay

Mahmood, Annalisa e Loredana Bertè a Sanremo 2024, Amadeus ha annunciato i 27 big in gara

Culture - Luca Diana 3.12.23
A Sanremo 2024 una Emma in evoluzione con la sua "Apnea" - Sessp 25 - Gay.it

A Sanremo 2024 una Emma in evoluzione con la sua “Apnea”

Musica - Federico Colombo 6.2.24
Angelina Mango, Sanremo 2024

Cara Angelina, abbi cura dei tuoi sogni

Musica - Luca Diana 11.2.24
Rose Villain

Rose Villain, dagli esordi alla nuova avventura al Festival di Sanremo: ecco ciò che sappiamo su di lei

Culture - Luca Diana 19.1.24