Le scarpe di Cori Amenta per sostenere la battaglia per i diritti

Stilista, trans, Cori devolverà parte del ricavato delle vendite online ad Arcigay.

Le scarpe di Cori Amenta per sostenere la battaglia per i diritti - coriamenta 1 - Gay.it
2 min. di lettura
Le scarpe di Cori Amenta per sostenere la battaglia per i diritti - coriamenta1 - Gay.it

Da una parte Coriamenta, un brand di scarpe importante, che riflette il vissuto della sua direttrice creativa, Cori Amenta, persona transgender e nota designer che lavora da anni come stylist nei grossi marchi dell’alta moda. E dall’altra parte Arcigay, la più conosciuta delle associazioni lgbt italiane, impegnata da oltre trent’anni nella battaglia per i diritti delle persone gay, lesbiche, bisessuali e transgender. Sono loro i protagonisti di una nuova alleanza, un patto voluto per sostenere la battaglia quotidiana contro i pregiudizi e le discriminazioni, un passo importante verso una nuova fase di comunicazione e marketing utile, che attraverso la moda veicoli non solo il valore del made in Italy ma anche i messaggi sociali più significativi attraverso azioni concrete. Dallo scorso 15 dicembre, per ogni vendita dallo shop on line di Coriamenta 5 euro saranno devoluti ad Arcigay, come sostegno alle azioni che quotidianamente l’associazione mette in campo per il superamento dello stigma sociale delle persone lgbt e delle discriminazioni che regolarmente ne conseguono. E d’altronde la presenza nel catalogo Coriamenta di articoli con numeri fino al 45 senza distinzione di sesso è già di per sé testimonianza della volontà di veicolare un messaggio di libertà, oltre ogni espressione identitaria di genere ed orientamento, sposando in tal modo completamente i principi di Arcigay.

Le scarpe di Cori Amenta per sostenere la battaglia per i diritti - coriamenta2 - Gay.it

“Creo moda made in Italy da anni e ho voluto ora esprimere la mia professionalità in collezioni di calzature chic trasversali che vadano dal 35 al 45 – spiega la stilista – permettendo così a tutti e tutte di soddisfare le proprie esigenze. La mia collezione prende spunto dall’accesa passione per la seduzione, l’eleganza e la femminilità. Principi rafforzati dall’idea di realizzare finalmente dei prodotti rivolti soprattutto a chi è convinto che vi siano gravi lacune sul mercato. Nella mia collezione di quest’anno ho per la prima volta aggiunto anche molti modelli unisex e per uomo, per offrire le mie creazioni a tutti.”
Tra le iniziative che caratterizzeranno questa prima fase, Arcigay potrà mettere a punto un’applicazione per smartphone che consentirà agli utenti di esplorare in maniera pratica e aggiornata il tema delle discriminazioni in termini di servizi, buone prassi, norme. Altre iniziative, più pertinenti all’ambito della ricerca sociale e antropologica riguarderanno l’organizzazione di eventi sul tema del rapporto tra genere e costume, coinvolgendo non solo i brand più famosi e le Accademie di moda, ma anche le strutture di ricerca che si occupano di tematiche di genere e/o di costume, inteso come espressione dell’identità.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

L'Eras Tour di Taylor Swift è una bellissima illusione: non la capite? - taylor - Gay.it

L’Eras Tour di Taylor Swift è una bellissima illusione: non la capite?

Musica - Riccardo Conte 15.7.24
Intervista a Laika, autrice del gigantesco murale dedicato a Michela Murgia: "Per guardare al futuro insieme a lei" - Laika e Michela Murgia - Gay.it

Intervista a Laika, autrice del gigantesco murale dedicato a Michela Murgia: “Per guardare al futuro insieme a lei”

Culture - Federico Boni 11.7.24
Lorenzo Zurzolo Prisma La Storia

Lorenzo Zurzolo tra James Franco ne “Gli Squali”, e Martin Scorsese nel film di Julian Schnabel “La mano di Dante”

Cinema - Mandalina Di Biase 12.7.24
Kylie Minogue a Hyde Park regina di Londra (al fianco di Giuseppe Giofrè) - Kylie Minogue - Gay.it

Kylie Minogue a Hyde Park regina di Londra (al fianco di Giuseppe Giofrè)

Musica - Federico Boni 15.7.24
Gabriel Attal Jordan Bardella Gay.it TikTok

È virale la storia d’amore tra Jordan Bardella e Gabriel Attal inventata su TikTok durante le elezioni in Francia

Culture - Mandalina Di Biase 12.7.24
Chi era Goliarda Sapienza? - Matteo B Bianchi9 - Gay.it

Chi era Goliarda Sapienza?

Culture - Federico Colombo 10.7.24

Continua a leggere

montenegro-diritti-lgbt

Il Montenegro candidato all’ingresso UE tra “sterilizzazione forzata” delle persone trans e linguaggio d’odio rampante

News - Francesca Di Feo 18.1.24
Ivan Codrian per @theshamelessfund

Jonathan Bailey lancia l’associazione di beneficenza LGBTQ+ “The Shameless Fund”

Culture - Luca Diana 21.6.24
elly schlein partio democratico

Abruzzo al voto, Elly Schlein: “Ci battiamo per il diritto delle donne a scegliere del proprio corpo”

News - Redazione 8.3.24
meloni orban

Italia al 25° posto su 27 in Europa sui diritti. Peggio di noi solo Ungheria e Polonia. Il report sui singoli voti all’Europarlamento

News - Federico Boni 15.4.24
Elliot Page denuncia la “devastante” eliminazione dei diritti LGBTQIA+ in tutto il mondo durante i Juno Awards (VIDEO) - Elliot Page 1 - Gay.it

Elliot Page denuncia la “devastante” eliminazione dei diritti LGBTQIA+ in tutto il mondo durante i Juno Awards (VIDEO)

News - Redazione 25.3.24
g7-diritti-lgbt

G7 nell’Italia dell’estrema destra, spariti i diritti LGBTQIA+ che a Hiroshima nel 2023 erano in agenda

News - Francesca Di Feo 14.6.24
cgil-tesseramento-alias

Anche CGIL apre al tesseramento alias: “L’accoglienza delle tante diversità non è un qualcosa di facoltativo, ma necessario”

News - Francesca Di Feo 21.1.24
report-amnesty-diritti-umani

Preoccupante regressione dei diritti umani, tra cui quelli LGBTQIA+, a livello globale: il desolante report di Amnesty International

News - Francesca Di Feo 29.4.24