Le scarpe di Cori Amenta per sostenere la battaglia per i diritti

Stilista, trans, Cori devolverà parte del ricavato delle vendite online ad Arcigay.

Le scarpe di Cori Amenta per sostenere la battaglia per i diritti - coriamenta 1 - Gay.it
2 min. di lettura
Le scarpe di Cori Amenta per sostenere la battaglia per i diritti - coriamenta1 - Gay.it

Da una parte Coriamenta, un brand di scarpe importante, che riflette il vissuto della sua direttrice creativa, Cori Amenta, persona transgender e nota designer che lavora da anni come stylist nei grossi marchi dell’alta moda. E dall’altra parte Arcigay, la più conosciuta delle associazioni lgbt italiane, impegnata da oltre trent’anni nella battaglia per i diritti delle persone gay, lesbiche, bisessuali e transgender. Sono loro i protagonisti di una nuova alleanza, un patto voluto per sostenere la battaglia quotidiana contro i pregiudizi e le discriminazioni, un passo importante verso una nuova fase di comunicazione e marketing utile, che attraverso la moda veicoli non solo il valore del made in Italy ma anche i messaggi sociali più significativi attraverso azioni concrete. Dallo scorso 15 dicembre, per ogni vendita dallo shop on line di Coriamenta 5 euro saranno devoluti ad Arcigay, come sostegno alle azioni che quotidianamente l’associazione mette in campo per il superamento dello stigma sociale delle persone lgbt e delle discriminazioni che regolarmente ne conseguono. E d’altronde la presenza nel catalogo Coriamenta di articoli con numeri fino al 45 senza distinzione di sesso è già di per sé testimonianza della volontà di veicolare un messaggio di libertà, oltre ogni espressione identitaria di genere ed orientamento, sposando in tal modo completamente i principi di Arcigay.

Le scarpe di Cori Amenta per sostenere la battaglia per i diritti - coriamenta2 - Gay.it

“Creo moda made in Italy da anni e ho voluto ora esprimere la mia professionalità in collezioni di calzature chic trasversali che vadano dal 35 al 45 – spiega la stilista – permettendo così a tutti e tutte di soddisfare le proprie esigenze. La mia collezione prende spunto dall’accesa passione per la seduzione, l’eleganza e la femminilità. Principi rafforzati dall’idea di realizzare finalmente dei prodotti rivolti soprattutto a chi è convinto che vi siano gravi lacune sul mercato. Nella mia collezione di quest’anno ho per la prima volta aggiunto anche molti modelli unisex e per uomo, per offrire le mie creazioni a tutti.”
Tra le iniziative che caratterizzeranno questa prima fase, Arcigay potrà mettere a punto un’applicazione per smartphone che consentirà agli utenti di esplorare in maniera pratica e aggiornata il tema delle discriminazioni in termini di servizi, buone prassi, norme. Altre iniziative, più pertinenti all’ambito della ricerca sociale e antropologica riguarderanno l’organizzazione di eventi sul tema del rapporto tra genere e costume, coinvolgendo non solo i brand più famosi e le Accademie di moda, ma anche le strutture di ricerca che si occupano di tematiche di genere e/o di costume, inteso come espressione dell’identità.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Lux Pascal, la sorella di Pedro Pascal nel cast di Summer War. Sarà il suo primo film dopo il coming out - Lux Pascal e Pedro - Gay.it

Lux Pascal, la sorella di Pedro Pascal nel cast di Summer War. Sarà il suo primo film dopo il coming out

News - Redazione 23.2.24
Marco Mengoni e Mahmood una canzone insieme

Marco Mengoni e Mahmood, una canzone insieme

Musica - Mandalina Di Biase 23.2.24
Ricky Martin: "Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo" - Ricky Martin per GQ - Gay.it

Ricky Martin: “Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo”

Culture - Redazione 23.2.24
transgender allattamento seno

Le mamme transgender e i genitori AMAB possono allattare: lo dice la scienza

Corpi - Francesca Di Feo 22.2.24
@giorgiominisini_

Giorgio Minisini contro gli stereotipi: perché essere maschio alfa, quando puoi stare bene? – L’intervista

Corpi - Riccardo Conte 21.2.24
adolescente-non-binari-aggressione-oklaoma (1)

USA, Nex Benedict, sedicenne non binariǝ, muore dopo un’aggressione transfobica a scuola

News - Francesca Di Feo 21.2.24

I nostri contenuti
sono diversi

cgil-tesseramento-alias

Anche CGIL apre al tesseramento alias: “L’accoglienza delle tante diversità non è un qualcosa di facoltativo, ma necessario”

News - Francesca Di Feo 21.1.24
Rishi Sunak, bufera sulle parole transfobiche del premier inglese. L’attacco di Sam Smith - VIDEO - Rishi Sunak - Gay.it

Rishi Sunak, bufera sulle parole transfobiche del premier inglese. L’attacco di Sam Smith – VIDEO

News - Redazione 6.10.23
6 elettori statunitensi su 10 sono favorevoli all’introduzione di leggi a protezione della comunità LGBTQIA+ - Trump vs. Biden - Gay.it

6 elettori statunitensi su 10 sono favorevoli all’introduzione di leggi a protezione della comunità LGBTQIA+

News - Federico Boni 12.10.23
pro-vita-manifesti-como-brescia

Pro Vita e Famiglia, nuovi manifesti “anti-gender” a Como e Brescia: la risposta di Arcigay

News - Francesca Di Feo 6.1.24
mattarella rimini 2023

Il Presidente della Repubblica: “Serve rispetto per le diversità”

News - Francesca Di Feo 25.8.23
mappa centri lgbtig unar

Ecco la mappa dei centri di accoglienza e di servizi LGBTIQ+

News - Francesca Di Feo 19.9.23
giornata-mondiale-consapevolezza-intersex

Intersex, giornata della consapevolezza: a che punto siamo con regolamenti e tutele a livello globale?

News - Francesca Di Feo 25.10.23
Copyright @Danimale_sciolto

Cosa significa decriminalizzare il sex work: oltre lo stigma e la violenza istituzionale

Corpi - Redazione Milano 21.12.23