Luca, il regista Enrico Casarosa: “Mi onora il fatto che la comunità LGBTQ+ si sia identificata nei personaggi”

Casarosa ha rivelato di aver preso in considerazione l'idea di rendere Luca e Alberto esplicitamente queer.

Luca, il regista Enrico Casarosa: "Mi onora il fatto che la comunità LGBTQ+ si sia identificata nei personaggi" - Luca il regista Enrico Casarosa - Gay.it
Luca, il regista Enrico Casarosa: "Mi onora il fatto che la comunità LGBTQ+ si sia identificata nei personaggi"
2 min. di lettura

Uscito direttamente su Disney+, Luca è il primo film Pixar interamente ambientato in Italia con alla regia un regista italiano, l’esordiente Enrico Casarosa. Sin dall’arrivo del primo trailer in tanti hanno visto similitudini tra Luca e Chiamami col tuo Nome di Luca Guadagnino, ipotizzando chissà quale storia d’amore tra i due giovani protagonisti Luca Paguro, giovane mostro marino in grado di assumere sembianze umane, e Alberto Scorfano, suo coetaneo conosciuto sulla Terra. In tal senso Zachary S. Marsh ha realizzato un cliccatissimo mash-up, in testa al nostro post, che unisce le due pellicole.

In passato più volte Casarosa ha affrontato il tema specifico, negando chissà quale sottotrama amoroso tra i due ragazzi, perché affidatosi ad esperienze personali vissute in prima persona in Liguria, con un coetaneo, nello scrivere il lungometraggio animato. Intervistato da The Wrap, il regista è tornato sull’argomento, rivelando di aver preso in considerazione l’idea di rendere Luca e Alberto esplicitamente queer.

“Ne abbiamo parlato, ma credo che il motivo per cui poi abbiamo smesso di parlarne è perché siamo  rimasti un po’ sorpresi del fatto che in molti si sono focalizzati sul lato romantico, quando il nostro focus era l’amicizia, e quindi un periodo pre-romanticismo”, ha confessato il regista. “Ma è ad ogni modo un tipo di amore, no? Vediamo tanti abbracci e molto contatto fisico, e la mia esperienza in quanto uomo etero di certo non è stata così. Le cose di cui abbiamo effettivamente parlato riguardano la metafora che qui è rappresentata dall’essere un mostro marino, cioè essere diverso. E alcune persone sembrano infastidite dal fatto che non stia negando o confermando nulla, ma trovo che questo sia un film che rappresenti l’apertura nei confronti di ogni tipo di diversità”. “Perché ci sono tanti modi in cui dei ragazzini possono sentirsi outsider. È così varia come esperienza. E la mia versione è stata quella di due ragazzini un po’ strambi, due perdenti“.

Non a caso Casarosa ha apprezzato come la comunità LGBTQ+ internazionale abbia abbracciato Luca, vedendo nell’amicizia tra Luca e Alberto chissà quale amore mai esplicitato. “Trovo meraviglioso e ancor più formidabile il fatto che la comunità LGBTQ+ che si è sempre sentita come un outsider, e che ha avuto delle esperienze simili ma in modo molto più acuito rispetto a quanto accaduto al sottoscritto, l’abbia vista così. Mi sono sentito davvero onorato e non mi piace dare una risposta secca, ‘sì o no’. Posso dire che non è così che l’ho scritto. Non è stata la mia esperienza, ma amo il fatto che quella metafora venga letta in modi così differenti“.

Dopo la release di Luca, Jake Dylan Grazer, che in lingua inglese doppia Alberto, si è dichiarato bisessuale. Incassati 50 milioni di dollari nei Paesi in cui è uscito al cinema, Luca è stato nominato a un Golden Globe, a un Satellite Award e a 8 Annie Award, aspettando la più che papabile nomination agli Oscar dove dovrà battere molto probabilmente il lanciatissimo Flee di Jonas Poher Rasmussen, documentario animato che racconta la storia di un rifugiato gay afghano.

Enrico Casarosa ha già espresso la volontà di girare un sequel di Luca.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Perché amiamo Tom Daley - Tom Daley - Gay.it

Perché amiamo Tom Daley

News - Federico Boni 23.7.24
Claudia Pandolfi Giffoni

Claudia Pandolfi in lacrime a Giffoni per “Il ragazzo dai pantaloni rosa”: “Sento la responsabilità di questo film”

Cinema - Emanuele Corbo 23.7.24
Roma Pestaggio Coppia Gay Siti In

“Guarda sti fr*c*” non è omofobia? Sit-in mercoledì 24 e polemiche sul pestaggio alla coppia gay di Roma, dopo che gli indagati respingono l’accusa

News - Redazione 22.7.24
Giancarlo Commare e il presunto coming out alla domanda del tiktoker: "Quanto sei gay? Sono gay" (VIDEO) - Giancarlo Commare ha fatto coming out - Gay.it

Giancarlo Commare e il presunto coming out alla domanda del tiktoker: “Quanto sei gay? Sono gay” (VIDEO)

Culture - Redazione 22.7.24
Kamala Harris Brat

Perché Kamala Harris è una brat, cosa significa e quali star l’hanno già acclamata

News - Mandalina Di Biase 23.7.24
Tutti i coming out "vip" del 2024 - Coming Out 2024 - Gay.it

Tutti i coming out “vip” del 2024

News - Federico Boni 19.7.24

I nostri contenuti
sono diversi

Doctor Who, prima storica storia d'amore gay tra Ncuti Gatwa e Jonathan Groff (VIDEO) - Doctor Who gay kiss - Gay.it

Doctor Who, prima storica storia d’amore gay tra Ncuti Gatwa e Jonathan Groff (VIDEO)

Serie Tv - Redazione 10.6.24
barbie margot robbie

Margot Robbie, Barbie e gli Oscar 2024. Ecco le prime parole dell’attrice dopo le polemiche sulle mancate nomination

Cinema - Redazione 1.2.24
Becoming Karl Lagerfeld, il primo trailer della serie con Daniel Brühl nei panni dello stilista - Disney Becoming Karl Lagerfeld Daniel Bruhl Theodore Pellerin - Gay.it

Becoming Karl Lagerfeld, il primo trailer della serie con Daniel Brühl nei panni dello stilista

Serie Tv - Redazione 12.3.24
The Acolyte, ultracattolici d'America contro la serie Disney+: "Promuove l’agenda LGBTQ e la stregoneria” - The Acolyte - Gay.it

The Acolyte, ultracattolici d’America contro la serie Disney+: “Promuove l’agenda LGBTQ e la stregoneria”

Serie Tv - Federico Boni 16.7.24
Billie Eilish agli Oscar 2024

Billie Eilish e il 2° storico Oscar: “per sentirsi la migliore versione di sé stessi” – Guarda la performance di “What Was I Made For?” – VIDEO

Musica - Emanuele Corbo 11.3.24
The Acolyte, inclusione e rappresentazione LGBTQIA+ nella nuova serie Star Wars - The Acolyte 2 - Gay.it

The Acolyte, inclusione e rappresentazione LGBTQIA+ nella nuova serie Star Wars

Serie Tv - Redazione 21.3.24
elon-musk-gina-carano

Licenziata da Disney per le sue battute omobitransfobiche, Elon Musk pagherà la battaglia legale di Gina Carano

News - Francesca Di Feo 15.2.24
MARK SELIGER, VANITY FAIR

Tutte pazzə per Emma Stone: perché piace così tanto?

Cinema - Riccardo Conte 11.3.24