Mare Fuori 3, Antonio D’Aquino: “Serviva il tema dell’omosessualità, spero che riesca ad aprire le menti”

"Sono orgoglioso del mio personaggio e del modo in cui è raccontato", ha sottolineato il 24enne, celebre Milos nella serie Rai.

ascolta:
0:00
-
0:00
Mare Fuori 3, Antonio D'Aquino: "Serviva il tema dell'omosessualità, spero che riesca ad aprire le menti" - Antonio DAquino - Gay.it
2 min. di lettura

Il “fenomeno” Mare Fuori è diventato praticamente inarrestabile. Serie Rai “esplosa” su Netflix, è appena tornata con la 3a stagione su Rai2 dopo una preview clamorosa e da record su RaiPlay, con 12 milioni di visualizzazioni per un totale di 5,7 milioni di ore viste lo scorso 13 febbraio, giorno in cui sono stati pubblicati i 6 episodi che completano la terza stagione.

Una stagione che ha abbracciato per la prima volta una trama queer, con un amore gay all’interno del carcere campano in cui il progetto è ambientato. Una novità legata al personaggio di Milos, interpretato da Antonio D’Aquino, 24enne di Castellammare di Stabia intervistato da FanPage.

“All’inizio della terza stagione Milos non è diverso dagli altri episodi, ma è più spronato a rapportarsi. Con l’ingresso di Cucciolo, Milos cambia, inizia a scoprirsi e a mostrarsi per quello che è”.

Anche Cucciolo, altro nuovo personaggio di questa stagione, è omosessuale, scelta di scrittura che D’Aquino ha apprezzato e subito con forza sposato, una volta letta la sceneggiatura.

Quando ho letto che nella terza stagione ci sarebbe stato il tema dell’omosessualità mi ha fatto piacere, è stato un onore per me. Serviva un tema sociale del genere. Mare Fuori è seguito da tanti ragazzi, spero che riesca ad aprire le menti. Sono contento di aver interpretato questo ruolo che sta piacendo. Sto ricevendo tanti complimenti, quindi il messaggio è arrivato. Sono orgoglioso del mio personaggio e del modo in cui è raccontato“.

Felicemente fidanzato da 5 anni con Genni Raimo (“è una ragazza fantastica, è stata la prima a credere in me. Grazie a lei posso dire che faccio l’attore. Mi ha spinto tanto quando nessuno ci credeva, mi ha invitato a non mollare mai. Mi ha fatto diventare uomo“), Antonio, che lavorava in un cantiere navale insieme a suo padre prima di mettersi a studiare recitazione , ha precisato come “l’omosessualità in carcere” resti ancora oggi un tabù, da abbattere anche grazie alla serialità televisiva, prima di annunciare che nella 4a stagione di Mare Fuori il suo Milos ci sarà.

Non so se anche nelle altre. Nella terza molti personaggi abbandonano la serie, credo che nelle prossime entreranno nuovi personaggi. Staremo a vedere cosa scriveranno i sceneggiatori, spero non ci deludano. Spero che scrivano qualcosa di più grosso per me, dopo tre stagioni. Speriamo“.

Visto il clamoroso successo ottenuto, Mare Fuori è stata rinnovata per la quarta, quinta e sesta stagione, con gli sceneggiatori già al lavoro.

Mare Fuori 3, Antonio D'Aquino: "Serviva il tema dell'omosessualità, spero che riesca ad aprire le menti" - Antonio DAquino Milos - Gay.it

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Temptation Island 2024

Temptation Island, Raffaella Mennoia svela alcuni retroscena del docu-reality di Canale 5

Culture - Luca Diana 11.7.24
Roberto Bolle in vacanza con l'amato Daniel Lee e la sua famiglia - Roberto Bolle in vacanza con Daniel Lee e la sua famiglia - Gay.it

Roberto Bolle in vacanza con l’amato Daniel Lee e la sua famiglia

Culture - Redazione 11.7.24
Arcobaleno Busca B&B discriminazione omofobia

“Non accettiamo omosessuali”: Cuneo, coppia gay rifiutata in un B&B, abbiamo telefonato, ecco cosa ci hanno detto

News - Giuliano Federico 10.7.24
Intervista a Laika, autrice del gigantesco murale dedicato a Michela Murgia: "Per guardare al futuro insieme a lei" - Laika e Michela Murgia - Gay.it

Intervista a Laika, autrice del gigantesco murale dedicato a Michela Murgia: “Per guardare al futuro insieme a lei”

Culture - Federico Boni 11.7.24
Kim Kardashian

Kim Kardashian ha provato lo sperma di salmone (e non è l’unica)

Corpi - Emanuele Corbo 12.7.24
Rita Pavone: "Detesto tutte le ostentazioni che sviliscono l’amore, i sederi all’aria al Pride non mi piacciono" - Rita Pavone - Gay.it

Rita Pavone: “Detesto tutte le ostentazioni che sviliscono l’amore, i sederi all’aria al Pride non mi piacciono”

Musica - Redazione 11.7.24

I nostri contenuti
sono diversi

L'età dell'Ira, la nuova serie con Manu Rios tra omofobia e accettazione arriva su RaiPlay - leta dellira - Gay.it

L’età dell’Ira, la nuova serie con Manu Rios tra omofobia e accettazione arriva su RaiPlay

News - Redazione 14.5.24
The White Lotus 3, via alle riprese. Tutto quello che c’è da sapere sulla nuova stagione - The White Lotus 3 - Gay.it

The White Lotus 3, via alle riprese. Tutto quello che c’è da sapere sulla nuova stagione

Serie Tv - Federico Boni 14.2.24
Fenomeno Baby Reindeer, è boom Netflix. +65% di spettatori in una settimana - Baby Reindeer - Gay.it

Fenomeno Baby Reindeer, è boom Netflix. +65% di spettatori in una settimana

News - Redazione 2.5.24
FEUD 2: Capote Vs. The Swans arriva su Disney+. La data d'uscita della serie di Ryan Murphy e Gus Van Sant - Feud Capote vs. The Swans - Gay.it

FEUD 2: Capote Vs. The Swans arriva su Disney+. La data d’uscita della serie di Ryan Murphy e Gus Van Sant

Serie Tv - Redazione 19.4.24
Maria De Filippi, Amici 23

Amici 23, chi sono i finalisti del talent show di Canale 5?

Culture - Luca Diana 13.5.24
The New Look, Ben Mendelsohn è Christian Dior nel primo trailer della serie - The New Look - Gay.it

The New Look, Ben Mendelsohn è Christian Dior nel primo trailer della serie

Serie Tv - Redazione 18.1.24
X-Men '97: Disney ha licenziato il creatore Beau DeMayo, gay dichiarato, a causa di un profilo OnlyFans? - Beau DeMayo - Gay.it

X-Men ’97: Disney ha licenziato il creatore Beau DeMayo, gay dichiarato, a causa di un profilo OnlyFans?

Serie Tv - Federico Boni 13.3.24
Eurovision 2024, prima semifinale da urlo. Trionfo queer tra Grindr, Orgoglio e senso dello spettacolo (VIDEO) - persona non binaria in rappresentanza dellIrlanda ha vestito i colori della bandiera transgender dopo aver - Gay.it

Eurovision 2024, prima semifinale da urlo. Trionfo queer tra Grindr, Orgoglio e senso dello spettacolo (VIDEO)

Culture - Federico Boni 8.5.24