Marocco, no alle risoluzioni Onu: “Sì al crimine dell’omosessualità”

No anche all'abolizione della poligamia, al riconoscimento giuridico dei figli nati fuori dal matrimonio e alla parità dei sessi in materia di eredità.

Marocco, no alle risoluzioni Onu: "Sì al crimine dell'omosessualità" - marocco 3 - Gay.it
< 1 min. di lettura

Le raccomandazioni Onu in materia di diritti umani non piacciono al Marocco: delle 244 ricevute, infatti, il Paese africano ne ha accolte solo 191.

Domani, giovedì 21 settembre a Ginevra, è il giorno delle risposte davanti al Consiglio riunito per la 36esima sessione, ma il governo marocchino ha già anticipato le risposte preliminari: “Diciamo no ai suggerimenti perché contrastano con i principi fondanti della Nazione”.

Marocco, no alle risoluzioni Onu: "Sì al crimine dell'omosessualità" - marocco 1 - Gay.it

Rabat ha detto no a modifiche circa la criminalizzazione delle ragazze madri, al riconoscimento giuridico dei figli nati fuori dal matrimonio, all’utilizzo del test del Dna per attribuire la paternità, al limite d’età per i matrimoni da fissare a 18 anni (sì, dunque, alle spose-bambine), all’uguaglianza di trattamento tra sessi in materia di eredità (le donne al momento non ne hanno accesso), alla decriminalizzazione dell’omosessualità e all’abolizione della poligamia.

Marocco, no alle risoluzioni Onu: "Sì al crimine dell'omosessualità" - marocco 2 - Gay.it

Nel 2012, data del precedente ciclo di esame dell’Onu, il Marocco aveva rigettato solo 8 raccomandazioni su 148.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Jezekael 21.9.17 - 16:35

La cosa più ridicola è che certi autoeletti rappresentanti dei gay si mostrano tanto tolleranti e aperti nei confronti dei musulmani, c'è chi sostiene persino l'invasione da quei paesi di trogloditi...tutto ciò è assurdo, un totale controsenso. Pensate che dalle mie parti la principale associazione per i diritti gay è schierata apertamente a favore di Gaza ed è contro Israele, in parole povere per ridicole ragioni di militanza politica sostengono un territorio dove i gay vengono ammazzati a sassate e al contempo condannano l'unico paese del medio oriente dove i gay possono vivere serenamente.

Avatar
Francesco Rossini 21.9.17 - 9:31

L'islam moderato e progressista non esiste, sono tutte balle che in Europa ci raccontano per tenere calma la gente.

Avatar
Rocco Smith 21.9.17 - 5:31

Questa è la risposta a chi credeva e crede che il marocco sia un paese dell'islam moderato e progressista. Questa, ancora una volta, è la risposta a chi crede che la religione (di qualsiasi tipo) sia amore... in tutte le religioni c'è odio. La religione rende l'uomo un idiota.

Avatar
Giovanni Di Colere 20.9.17 - 20:45

Islam è omofobia misoginia e no ai diritti umani altro che la religione dell'amore

Trending

Lovers 2024, i vincitori. Trionfa la coppia di pensionati in crisi di Les Tortues di David Lambert - OFF Les Tortues Turtles 02 - Gay.it

Lovers 2024, i vincitori. Trionfa la coppia di pensionati in crisi di Les Tortues di David Lambert

Cinema - Redazione 21.4.24
Guglielmo Scilla, intervista: "Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima" - Guglielmo Scilla foto - Gay.it

Guglielmo Scilla, intervista: “Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima”

Culture - Federico Boni 18.4.24
Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino - TIRE TOWN STILLS PULL 230607 002 RC - Gay.it

Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino

Cinema - Federico Boni 12.4.24
Serena Bortone, chesarà...

La Rai censura il monologo di Antonio Scurati: ecco tutto quello che è successo nelle ultime ore

Culture - Luca Diana 21.4.24
Amadeus, Sanremo Giovani 2023

Sanremo verso Mediaset, Amadeus in onda sul NOVE già a fine agosto con tre programmi

Culture - Mandalina Di Biase 18.4.24
Angelina Mango Marco Mengoni

Angelina Mango ha in serbo una nuova canzone con Marco Mengoni e annuncia l’album “poké melodrama” (Anteprima Gay.it)

Musica - Emanuele Corbo 18.4.24

Hai già letto
queste storie?

Ghana LGBTQ+

Ghana, a rischio 4 miliardi a causa della legge anti-LGBT. E il presidente non l’ha ancora firmata

News - Redazione 6.3.24
sudafrica-pride-2024

Sudafrica, l’isola felice della comunità LGBTQIA+ africana, celebra il suo 31esimo Pride

News - Francesca Di Feo 6.3.24
africa lgbt

Storia di un mondo al contrario, così i diritti LGBTIQ+ spaccano il mondo

News - Giuliano Federico 6.12.23
africa-comunita-lgbtqia-amnesty-international

Africa, la comunità LGBTQIA+ “verso l’estinzione”: il rapporto di Amnesty International

News - Francesca Di Feo 12.1.24
ghana-legge-anti-lgbt-ghana

Ghana, legge anti-gay, parla un attivista LGBTI: “La comunità viene già perseguitata, ma abbiamo una speranza”

News - Francesca Di Feo 12.3.24
africa-burundi-lapidare-omosessuali

Africa, il presidente del Burundi invita la popolazione a lapidare gli omosessuali

News - Francesca Di Feo 2.1.24
ghana-disegno-di-legge-anti-lgbt-approvazione-marzo

Ghana, lo spietato disegno di legge anti-LGBTQIA+ verso l’approvazione a marzo

News - Francesca Di Feo 23.2.24
uganda-carceri-torture-detenut-lgbtqia

Uganda, torture aberranti verso lǝ detenutǝ LGBTQIA+: sanzioni dagli USA

News - Francesca Di Feo 11.12.23