Martina Navratilova, tweet transfobici contro le atlete trans: “Il tennis femminile non è per maschi falliti”

"È patriarcato per gli uomini biologici insistere sul diritto di entrare negli spazi creati per le donne. Quanto è difficile da capire?".

ascolta:
0:00
-
0:00
Martina Navratilova, tweet transfobici contro le atlete trans: “Il tennis femminile non è per maschi falliti” - Martina Navratilova - Gay.it
3 min. di lettura

Martina Navratilova, tweet transfobici contro le atlete trans: “Il tennis femminile non è per maschi falliti” - Martina Navratilova transfobia - Gay.it

5 anni dopo la prima volta, Martina Navratilova è tornata a seminare transfobia sui social. Leggenda del tennis internazionale, con 59 Grande Slam vinti e per 332 settimane in vetta alla classifica WTA, Navratilova è sempre stata un’icona della comunità LGBT, in quanto tra le primissime sportive a dichiararsi lesbica.

Nel 2018 Navratilova utilizzò i social per scagliarsi contro le altete trans: “Non puoi solo proclamarti femmina e competere con le donne. Ci devono essere degli standard, e avere un pene e competere come donna non dovrebbe essere adatto a quegli standard”, scrisse all’epoca.

Martina Navratilova, tweet transfobici contro le atlete trans: “Il tennis femminile non è per maschi falliti” - tweet omofobia Martina Navratilova - Gay.it

Nelle ultime 48ore la 66enne ex tennista ceca naturalizzata statunitense è tornata alla carica. Dinanzi alle vittorie della tennista trans Alicia Rowley in alcuni tornei femminili over 55 organizzati dall’Usta, la United States Tennis Association, Martina ha twittato:

“Non è giusto e non è corretto”. “Hey, Usta, il tennis femminile non è per atleti maschi falliti, qualunque sia la loro età. Questo sarebbe consentito agli US Open? Solo con un documento d’identità? Non credo…”. “È patriarcato per gli uomini biologici insistere sul diritto di entrare negli spazi creati per le donne. Quanto è difficile da capire? È patriarcato che gli uomini biologici insistano sul diritto di competere nella categoria femminile nello sport”.

Parole che hanno scatenato un dibattito social, con la diretta interessata attaccata duramente dalla comunità LGBTQIA+ e difesa dai più strenui conservatori. Navratilova ha dato visibilità ad un commento della fondatrice dell’Independent Council on Women’s Sports (ICONS), Kim Shasby Jones, che aveva tuonato: “il tennis femminile si sta trasformando in uno zimbello a causa di queste terribili politiche che danno priorità alla salute mentale e all’identità degli uomini rispetto alle donne che hanno scoperto un amore nei confronti del tennis”. “Gli uomini stanno vincendo titoli nazionali, prendendo il posto delle donne nel tennis di squadra e gareggiando nei tornei femminili in tutto il paese“, ha aggiunto Jones. “Dobbiamo far sapere alle donne e alle ragazze che giocano a tennis che meritano di essere trattate in modo equo e riconosciute per i loro risultati, non importa quando inizino a giocare a tennis. “Esiste già una categoria in cui gli atleti di sesso maschile possono godere di questo privilegio. Lascia che anche le atlete si divertano a giocare a tennis“.

L’USTA ha una politica di inclusione in relazione alle atlete trans, che possono gareggiare se l’atleta ha dichiarato che la sua identità di genere è femminile, con la dichiarazione che non può essere modificata, ai fini sportivi, per un minimo di quattro anni; se la terapia ormonale è stata somministrata in modo verificabile e per un periodo di tempo sufficiente a ridurre al minimo i vantaggi legati al genere nelle competizioni sportive.

Martina Navratilova è felicemente sposata con l’ex modella russa Julia Lemigova dal 2014.

Martina Navratilova, tweet transfobici contro le atlete trans: “Il tennis femminile non è per maschi falliti” - Martina Navratilova e moglie - Gay.it

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

David Utrilla - da 37 anni vive con Hiv

A volte dimentico di avere l’Hiv: la nostra serie per raccontare l’importanza dell’equazione U=U

Corpi - Daniele Calzavara 2.3.24
Rooy Charlie Lana

Vergognarsi e spogliarsi lo stesso: intervista con Rooy Charlie Lana, tra desiderio e non binarismo

Culture - Riccardo Conte 29.2.24
I SAW THE TV GLOW (2024)

I Saw The Tv Glow: guarda il trailer dell’attesissimo film horror trans* – VIDEO

Cinema - Redazione Milano 29.2.24
Mary & George, Oliver Hermanus e le scene di sesso gay: "Orge difficili da coreografare, le volevo autentiche" - Mary e George cover - Gay.it

Mary & George, Oliver Hermanus e le scene di sesso gay: “Orge difficili da coreografare, le volevo autentiche”

Serie Tv - Federico Boni 1.3.24
The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati - The History of Sound di Oliver Hermanus - Gay.it

The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati

Cinema - Redazione 29.2.24
Due megattere maschio fanno sesso, storico primo avvistamento alle Hawaii (FOTO) - Due megattere maschi fanno sesso storico primo avvistamento alle Hawaii - Gay.it

Due megattere maschio fanno sesso, storico primo avvistamento alle Hawaii (FOTO)

News - Redazione 1.3.24

I nostri contenuti
sono diversi

@socondendapefasatluce

Attivista transgender nel mirino dell’odio sui social: “È l’ignoranza sull’argomento a spaventarmi”

News - Riccardo Conte 6.9.23
I repubblicani d'America presentano legge per bandire le atlete trans dalla squadra olimpica - Laurel Hubbard 1 - Gay.it

I repubblicani d’America presentano legge per bandire le atlete trans dalla squadra olimpica

News - Federico Boni 7.2.24
ariete-la-notte-22-settembre

Ariete e l’amore per suo fratello in transizione: “Io sono LGBTQ+ e faccio il mio da sempre”

Musica - Francesca Di Feo 21.9.23
Tom Daley, il figlio lo accoglie al ritorno dai mondiali vinti. L'emozionante abbraccio (VIDEO) - Tom Daley - Gay.it

Tom Daley, il figlio lo accoglie al ritorno dai mondiali vinti. L’emozionante abbraccio (VIDEO)

Corpi - Redazione 12.2.24
@giorgiominisini_

Giorgio Minisini contro gli stereotipi: perché essere maschio alfa, quando puoi stare bene? – L’intervista

Corpi - Riccardo Conte 21.2.24
Trace Lysette in MONICA (2022)

Independent Spirit Awards 2023, pioggia di nomination LGBTQIA+. Trace Lysette candidata come miglior attrice

Cinema - Redazione Milano 6.12.23
La Vita che Volevi, Ivan Cotroneo e la serie con Vittoria Schisano: "Volevo una donna trans finalmente protagonista" - La Vita che Volevi VITTORIASCHISANO IVANCOTRONEO - Gay.it

La Vita che Volevi, Ivan Cotroneo e la serie con Vittoria Schisano: “Volevo una donna trans finalmente protagonista”

Serie Tv - Federico Boni 19.9.23
Kobieta Z - Woman Of, a Venezia 2023 una storia di Orgoglio Trans nella Polonia omobitransfobica di Duda - kobieta z 1 - Gay.it

Kobieta Z – Woman Of, a Venezia 2023 una storia di Orgoglio Trans nella Polonia omobitransfobica di Duda

Cinema - Federico Boni 8.9.23