Matthew Helmerichs, l’atleta di triathlon fa coming out

"Nel momento in cui ho fatto coming out con i miei genitori ho capito di essere libero", ha confessato con orgoglio il 25enne.

Matthew Helmerichs
2 min. di lettura

Atleta professionista nato nel Minnesota, il 25enne Matthew Helmerichs ha fatto pubblicamente coming out dalle pagine di OutSports, rivelando l’importanza del triathlon in questa scelta di trasparenza assoluta. Una decisione tutt’altro che semplice per Matthew, in passato vittima di omofobia.

Quando avevo 16 anni ogni tanto mi chiedevano a bruciapelo, ‘Sei gay?’. A volte veniva da un amico intimo un po’ impiccione o da qualcuno che cercava di mettermi in imbarazzo o prendermi in giro. In fondo sapevo di essere gay ma non ero pronto ad esplorare o ad abbracciare quella parte di me stesso. Durante il liceo cercavo solo di capire come superare le lezioni di chimica e con chi sedermi a pranzo. Così decisi di mantenere il segreto. Frequentare una piccola scuola superiore ha limitato la mia esposizione a qualsiasi cosa relativa alla comunità LGBT.

Helmerichs ricorda ancora oggi le barzellette sui gay da parte dei coetanei e lo scandalo che coinvolse un professore di teologia, accusato di avere una relazione con un uomo. Per questo motivo Matthew mantenne il segreto fino al secondo anno di college. Più o meno nello stesso periodo, iniziò a mostrare interesse per il triathlon, che lo aiutò a concentrarsi e a migliorarlo.

Il triathlon mi ha tenuto sano di mente durante tutto il processo di accettazione relativo al coming out. Ogni volta che mi perdevo tra i pensieri con un milione di domande andavo e mi allenavo. Nuotare, andare in bicicletta, correre e sollevare pesi hanno fatto sparire l’ansia causata dallo stare chiuso in quell’armadio. Come atleta competitivo non mi lascio distrarre da nulla quando mi alleno, metto in pausa i pensieri nella mia testa e mi concentro sul dare il meglio. Questa capacità di spegnere i miei pensieri durante l’allenamento e le gare mi ha permesso di prendermi una pausa dal pensiero di dichiararmi.

Ma alla fine Helmerichs ha deciso di fare coming out con alcuni amici intimi, cedendo a qualche appuntamento clandestino. Successivamente ha fatto coming out con i suoi genitori e lo ha scritto ad altri amici su Facebook. Tutto questo gli ha cambiato la vita. In meglio.

Nel momento in cui ho fatto coming out con i miei genitori ho capito di essere libero. Avevo finito di combattere con me stesso e avevo scoperto chi fossi veramente. Mi sentivo privo di pesi. Tutti gli anni di domande e pensieri nella mia testa erano spariti.

Ora felice, sano e orgoglioso, Helmerichs ha un messaggio per il mondo. Sei  già abbastanza”. “Non lasciare mai che la paura o qualcun’altro te lo tolgano dalla mente o ti facciano pensare diversamente.

https://www.instagram.com/p/B_7-cXuBaxu/?utm_source=ig_embed

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura - Sessp 38 - Gay.it

La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura

Culture - Federico Colombo 20.2.24
Olivia Rodrigo in bad idea right? (2023)

Olivia Rodrigo è la rockstar (e attivista) che meritiamo: il suo Guts Tour contro le leggi anti-aborto

Musica - Riccardo Conte 26.2.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri - Specchio 8 - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri

Culture - Redazione 23.2.24
Foto: SchiDechDaily

Parità di genere nella Preistoria? Le donne erano cacciatrici come gli uomini (e anche meglio!)

News - Redazione Milano 20.2.24
Ricky Martin: "Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo" - Ricky Martin per GQ - Gay.it

Ricky Martin: “Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo”

Culture - Redazione 23.2.24
John Cena è su Only Fans?

Ma John Cena è davvero su Only Fans?

Culture - Riccardo Conte 23.2.24

I nostri contenuti
sono diversi

Una mostra sull'omoerotismo nel calcio all'interno dello stadio del Tottenham - JJ Guest Gary and Paul 2023 - Gay.it

Una mostra sull’omoerotismo nel calcio all’interno dello stadio del Tottenham

Corpi - Redazione 5.12.23
Francesca Schiavone festeggia San Valentino con l’amata Sileni: “Sempre insieme” - Francesca Schiavone e Sileni 5 - Gay.it

Francesca Schiavone festeggia San Valentino con l’amata Sileni: “Sempre insieme”

Corpi - Redazione 15.2.24
Bingham Cup

A Roma il torneo di rugby aperto alle persone transgender

Lifestyle - Redazione Milano 11.9.23
Lia Thomas nella storia: prima nuotatrice trans a vincere alla NCAA

La categoria “open” alla Coppa del Mondo di nuoto è stata cancellata perché nessunə si è iscrittə

Corpi - Redazione 5.10.23
I repubblicani d'America presentano legge per bandire le atlete trans dalla squadra olimpica - Laurel Hubbard 1 - Gay.it

I repubblicani d’America presentano legge per bandire le atlete trans dalla squadra olimpica

News - Federico Boni 7.2.24
Giorgio Minisini vince l'oro mondiale nel nuoto sincronizzato e contro gli stereotipi di genere - Giorgio Minisini - Gay.it

Giorgio Minisini vince l’oro mondiale nel nuoto sincronizzato e contro gli stereotipi di genere

Corpi - Redazione 8.2.24
Robbie Manson, tra OnlyFans e ritorno in acqua il canottiere si è qualificato per le Olimpiadi 2024 di Parigi - Robbie Manson - Gay.it

Robbie Manson, tra OnlyFans e ritorno in acqua il canottiere si è qualificato per le Olimpiadi 2024 di Parigi

News - Federico Boni 13.9.23
Martina Navratilova se la prende anche con la drag queen: "Patetica parodia delle donne" - Martina Navratilova - Gay.it

Martina Navratilova se la prende anche con la drag queen: “Patetica parodia delle donne”

Corpi - Redazione 6.10.23