Milano Pride 2019: sostegno da Arisa e da X Factor versione “arcobaleno”

Logo arcobaleno per X Factor, mentre Arisa dedica alla parata milanese un videomessaggio di sostegno. "Siate forti, non mollate, viva i diritti ed evviva l’amore!".

Milano Pride 2019: sostegno da Arisa e da X Factor versione "arcobaleno" - milano pride - Gay.it
2 min. di lettura

Dopo le polemiche su Caterina Balivo, il Milano Pride guadagna due nuovi sostegni: X Factor Italia e Arisa. La trasmissione di Sky Uno sarà sponsor della parata, colorando con tutti i colori dell’arcobaleno il celebre logo. E le varie locandine presentate per la sua tredicesima edizione, il messaggio:

In ogni sua forma sono SEMPRE quattro SI.

E non può mancare una foto con i quattro giudici (Malika Ayane, Mara Maionchi, Samule Romano e Sfera Ebbasta) e il presentatore Alessandro Cattellan, mentre sventola una bandiera arcobaleno.

Milano Pride 2019: sostegno da Arisa e da X Factor versione "arcobaleno" - x factor milano pride - Gay.it

Oltre al talent, anche Arisa ha voluto mostrare il suo sostegno alla manifestazione, con un videomessaggio, condiviso direttamente dalla pagina social del Milano Pride. 

Siamo qui per augurarvi buon Pride. Per augurarvi di avere la forza per tenere duro. Di rassicurarvi del fatto che siamo tutti con voi. Capiamo la gravità di quando i diritti basilari non vengono riconosciuti. Lotteremo tutti insieme. Io con la mia musica  e con tutto quello che posso dire in tutte le occasioni, credo che la strada non è così’ lunga e tortuosa. Attorno a me sento un grande fermento della libertà di amare, di condividere una quotidianità al di là dei contratti, e di avere un ruolo, al di là dei contratti che si stipulano attraverso il senso dello Stato. Siate forti, non mollate, viva i diritti ed evviva l’amore!

Da sempre attenta alla comunità LGBT, nelle sue canzoni sostiene la lotta alle discriminazioni, come capita in Gli amanti sono pazzi, dove una ragazza che si innamora della fidanzata dell’ex. Altro brano importante per la vincitrice di Sanremo 2014 è Minidonna, dedicata a una ragazza trans con cui si intratteneva la sera, mentre attendeva l’autobus per tornare a casa.

Tra mille sponsor, anche le preghiere di riparazione al Milano Pride

Naturalmente, come in ogni pride che si rispetti, ci sarà anche chi cercherà di riparare ai danni che una parata per i diritti potrebbe scatenare. Difatti, la domenica le Sentinelle in Piedi torneranno a pregare contro la parata, che:

svilisce chi vive l’attrazione per lo stesso sesso, riducendo le persone a una pulsione e scardina il concetto di famiglia illudendo che tutto possa essere famiglia in nome di un sentimento. 

E per questo motivo, organizzeranno una processione pubblica di riparazione per “lo scandalo manifesto del Milano Pride“.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Franzc Dereck 24.6.19 - 11:18

Se non esistessero questi " riparatori" ( ma de che?) , bisognerebbe inventarli. Definitivamente hanno un buon addetto al Marketing : infatti come potrebbero aver visibilità se non strumentalizzassero i Pride? Nello stesso tempo fanno conoscere GLBTQ anche ai parroci di campagna , alle pinzochere ed ai baciapile!

Trending

Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm - Block Pass - Gay.it

Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm

Cinema - Federico Boni 17.5.24
L'artista marziale Bryce Mitchell istruirà suo figlio a casa perché "a scuola diventerebbe gay" (VIDEO) - Bryce Mitchell - Gay.it

L’artista marziale Bryce Mitchell istruirà suo figlio a casa perché “a scuola diventerebbe gay” (VIDEO)

Corpi - Redazione 24.5.24
©AFP

Meryl Streep è nessunə e tuttə noi

Cinema - Riccardo Conte 20.5.24
Nemo vincitore Eurovision 2024

Nemo dopo l’Eurovision vola alla conquista degli States, ma “The Code” (per ora) non fa il botto

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri - Specchio Specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri

Culture - Redazione 23.5.24
Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo - In from the Side cover - Gay.it

Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo

Corpi - Federico Boni 20.5.24

I nostri contenuti
sono diversi

Angelina Mango Milano Pride 2023

“Chi ama è luminoso”, cosa disse Angelina Mango al Milano Pride 2023

Musica - Redazione Milano 12.2.24
Rivoluzione X Factor 2024, Giorgia conduttrice con Achille Lauro e Paola Iezzi giudici - X Factor 2024 - Gay.it

Rivoluzione X Factor 2024, Giorgia conduttrice con Achille Lauro e Paola Iezzi giudici

Culture - Redazione 9.5.24
milano pride 2024, il 29 giugno

Milano Pride 2024: il 29 giugno

News - Redazione 13.5.24
Beatrice Quinta, da X Factor al primo EP

Beatrice Quinta: “Parlo sempre di sesso perché ho scoperto che posso godere” – Intervista

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24