Mortal Kombat 11, Mileena è lesbica e ha trovato l’amore

Quella raccontata in Mortal Kombat 11 Ultimate è la storia LGBTQ + più ampia e completa della saga.

Mortal Kombat 11, Mileena è lesbica e ha trovato l'amore - mortal kombat 11 Mileena - Gay.it
2 min. di lettura

Mortal Kombat 11, Mileena è lesbica e ha trovato l'amore - mortal kombat mileena - Gay.it

OutMagazine l’ha definito “il personaggio LGBT più completo della storia del franchise“. Parliamo di Mortal Kombat 11 Ultimate, che ha presentato ai fan del celebre videogioco nato nel lontano 1992 una svolta relativa a Mileena, vista per la prima volta nel 1993, in Mortal Kombat 2.

Passati 27 anni, Mileena si mostra oggi in abiti inediti, perché ha una compagna ed è lesbica. Nel 1993 Mileena scopriva di essere un clone creato in laboratorio, un ibrido frutto dell’unione del DNA dei demoni Tarkatan e il DNA della principessa Kitana, che al termine del gioco la uccide. Storica antagonista, in Mortal Kombat 11 risorge e guarda ad una nuova vita, perché le sue principali motivazioni odierne sono meno violente. Vuole trovare l’amore e mettere su famiglia. Tutto ciò lo trova nella collega guerriera Tanya, debuttante in Mortal Kombat 4. In una scena del nuovo capitolo videoludico, Mileena e Tanya coccolano un bimbo, nutrendolo con carne umana, mentre parlano di accettazione, sottolineando di non sentirsi un abominio. Il sorriso sul viso di Tanya, che abbraccia teneramente Mileena, dimostra come le due siano innamorate.

Mileena, va detto, non è il primo personaggio queer della serie. In Mortal Kombat X l’ex-monaco Shaoilin Kung Jin faceva coming out, ma quella raccontata in Mortal Kombat 11 Ultimate è la storia LGBTQ + più ampia e completa della saga.

Mortal Kombat 11, Mileena è lesbica e ha trovato l'amore - mileena tanya - Gay.it

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

B&B rifiuta coppia omosessuale a Busca in provincia di Cuneo

B&B di Busca che rifiuta omosessuali scovato da Gay.it: Booking.com non elimina l’annuncio, la titolare fornisce nuove versioni omofobe ai quotidiani

News - Giuliano Federico 16.7.24
Maria De Filippi e Amadeus, Festival di Sanremo

“Festival di Sanremo” cercasi: su Canale 5 arriva “Amici-Verissimo”, sul Nove “Suzuki Music Party”

Culture - Luca Diana 18.7.24
Tutti i coming out "vip" del 2024 - Coming Out 2024 - Gay.it

Tutti i coming out “vip” del 2024

News - Federico Boni 19.7.24
Chi è Noah Williams, il tuffatore con OnlyFans che affiancherà Tom Daley alle Olimpiadi di Parigi del 2024 - Chi e Noah Williams il tuffatore che affianchera Tom Daley alle Olimpiadi di Parigi del 2024 - Gay.it

Chi è Noah Williams, il tuffatore con OnlyFans che affiancherà Tom Daley alle Olimpiadi di Parigi del 2024

Corpi - Redazione 19.7.24
Laura Pausini, Eros Ramazzotti, Giorgia, Elisa e Tiziano Ferro insieme in un'iconica foto presto diventata virale - Laura Pausini Eros Ramazzotti Giorgia Elisa e Tiziano Ferro - Gay.it

Laura Pausini, Eros Ramazzotti, Giorgia, Elisa e Tiziano Ferro insieme in un’iconica foto presto diventata virale

Musica - Redazione 19.7.24
Palinsesti Rai 2024/2025, slitta Sanremo, fuori Serena Bortone. Promossi Insegno, Sechi, Barbareschi e Giletti - Palinsesti Rai - Gay.it

Palinsesti Rai 2024/2025, slitta Sanremo, fuori Serena Bortone. Promossi Insegno, Sechi, Barbareschi e Giletti

Culture - Federico Boni 19.7.24

Continua a leggere

Paper Mario, il remake Nintendo ripristina l'identità trans originale di Vivian - Paper Mario il remake Nintendo ripristina lidentita trans originale di Vivian - Gay.it

Paper Mario, il remake Nintendo ripristina l’identità trans originale di Vivian

Culture - Redazione 23.5.24
glaad-gaming-report

Il 17% dellǝ appassionatǝ di videogames è queer, ma l’industria ci rappresenta? Il rapporto di GLAAD

Culture - Francesca Di Feo 14.2.24
gioco videogame lgbt queer_

Natascia Maesi, presidente Arcigay: “Il gioco è sempre più tentativo di cambiare la realtà”

Culture - Matteo Lupetti 17.4.24
Main art da Mediterranea Inferno di Eyeguys Lorenzo Redaelli e Santa Ragione, videogioco gay LGBRQIA+ vincitore ai premi Independent Game Festival Awards

Il videogioco LGBTQIA+ italiano Mediterranea Inferno vince uno dei più importanti premi del settore

News - Matteo Lupetti 25.3.24
@spartaco._

Il mondo gamer raccontato da Jessica G. Senesi: tra autoironia e inclusività

News - Riccardo Conte 1.2.24