Oslo: curiosità e scandalo per la tenda del sesso

Una «tenda del sesso», collocata nel bel mezzo del terreno che ospita il festival rock di Kristiansand, in Norvegia, sta provocando scandalo e polemiche.

Oslo: curiosità e scandalo per la tenda del sesso - filetto02 - Gay.it
< 1 min. di lettura

OSLO – Una «tenda del sesso», collocata nel bel mezzo del terreno che ospita il festival rock di Kristiansand, in Norvegia, sta provocando scandalo e polemiche, tra il pubblico, gli amministratori locali della cittadina, i critici. La tenda è stata montata da un artista coreano trapiantato negli Stati Uniti, Shu-Lea Cheang, il quale ha dichiarato che l’idea si inquadra in un «progetto artistico» complessivo. L’artista ha prodotto in passato numerosi video sul tema del sesso, trattato sempre con molta ironia, soprattutto per richiamare l’attenzione su questioni sociali come l’affermazione dei diritti delle lesbiche.
Questa volta si tratta di invitare coppie di giovani frequentatori del festival a scambiarsi le proprie effusioni amorose all’interno della tenda, trasparente anche se collocata in una posizione non troppo esibita. I partecipanti devono accettare di essere filmati, e i film verranno poi proiettati, a conclusione del festival, nel museo cittadino. Gli organizzatori del festival, che hanno accettato la proposta di Shu-Lea Cheang, sostengono che il progetto ha lo scopo di richiamare l’attenzione sulla politica di lotta all’Aids condotta dalle autorità.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

aromanticismo-cosa-vuol-dire

Come l’aromanticismo può aiutarci a decostruire la nostra concezione imposta dell’amore

News - Francesca Di Feo 20.2.24
glaad-gaming-report

Il 17% dellǝ appassionatǝ di videogames è queer, ma l’industria ci rappresenta? Il rapporto di GLAAD

Culture - Francesca Di Feo 14.2.24
I film LGBTQIA+ della settimana 19/25 febbraio tra tv generalista e streaming - film 2024 - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 19/25 febbraio tra tv generalista e streaming

Cinema - Federico Boni 19.2.24
La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura - Sessp 38 - Gay.it

La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura

Culture - Federico Colombo 20.2.24
adolescente-non-binari-aggressione-oklaoma (1)

USA, Nex Benedict, sedicenne non binariǝ, muore dopo un’aggressione transfobica a scuola

News - Francesca Di Feo 21.2.24
thailandia-matrimonio-egualitario

La Thailandia verso il matrimonio egualitario: approvazione del disegno di legge entro fine anno

News - Francesca Di Feo 19.2.24

Hai già letto
queste storie?

Foto di Jamie Mccartney

Il Museo della Vagina include anche le persone trans*

Culture - Redazione Milano 18.1.24
c'è ancora domani

Per fortuna c’è ancora Paola Cortellesi

Cinema - Riccardo Conte 14.11.23
Biennale Arte Venezia 2024 - Foreign Everywhere by Adriano Pedrosa

Siamo ovunque: cosa aspettarci dalla Biennale queer e decolonizzata di Adriano Pedrosa

Culture - Redazione Milano 2.2.24
Cate Blanchett insieme a Coco Francini e la Dott.ssa Stacy L. Smith (Good Morning America)

Cate Blanchett a sostegno dellə cineastə donne, trans, e non binary

Cinema - Redazione Milano 19.12.23
Max Peiffer Watenphul. Dal Bauhaus all'Italia

Max Peiffer Watenphul e la scena queer mai più dimenticata della scuola Bauhaus

Culture - Redazione Milano 30.11.23
Photograph: EPA (THE GUARDIAN)

Patti Smith su sessualità e genere: “Non importano le etichette, quello che conta è la libertà”

Musica - Redazione Milano 3.10.23
Arte e queerness: intervista a Elisabetta Roncati - Sessp 10 - Gay.it

Arte e queerness: intervista a Elisabetta Roncati

Culture - Federico Colombo 29.12.23
L'arte di Mar Coyol nel Messico LGBTQI+ tra oppressione coloniale, razzismo e odio omobitransfobico - intervista - FORMATO COVER 2 - Gay.it

L’arte di Mar Coyol nel Messico LGBTQI+ tra oppressione coloniale, razzismo e odio omobitransfobico – intervista

Culture - Luca Cantarelli 5.9.23