Padova Pride Village 2022, via il 10 giugno con Anna Dello Russo madrina e Arisa in concerto

Tra gli ospiti della XV Edizione, Anna Mazzamauro, Francesca Reggiani, Lella Costa Michela Murgia, Violante Placido, Francesca Michielin, Pino Strabioli, Veronica Pivetti, Allegra Gucci, Romina Falconi e Michela Giraud.

ascolta:
0:00
-
0:00
Padova Pride Village 2022, via il 10 giugno con Anna Dello Russo madrina e Arisa in concerto - Padova Pride Village 2022 - Gay.it
7 min. di lettura

Venerdì 10 giugno alle 19.30 i cancelli della Fiera di Padova si riapriranno ufficialmente per dare il via alla XV edizione del Pride Village, giunto alla sua XV edizione. Cerimonia di apertura venerdì 10 giugno con Anna Dello Russo e Arisa che firmerà la sigla del Festival con “Agua de Coco” e canterà i suoi più amati successi.

«Con questa sono 15. Quindici edizioni di Padova Pride Village, che dal 2008 accompagna l’estate di Padova“, ha dichiarato Alessandro Zan, Fondatore del Festival. “Dopo due anni, scanditi dalla pandemia Covid, che hanno scosso e segnato le nostre vite, torniamo a vivere gli spazi della nostra socialità. Il ritorno alla Fiera di Padova simboleggia anche il ritorno di quello che, nel corso di queste quindici edizioni, è diventato il più grande festival LGBT+ d’Italia, aperto a tuttǝ, così come noi lo abbiamo sempre conosciuto: certamente un luogo di gioia, spensieratezza e divertimento, ma anche uno spazio di cultura e di approfondimento politico, dedicato in particolare alla battaglia per una legge contro i crimini d’odio, con un programma ricco di concerti, dibattiti e presentazioni di libri“.

Il Pride Village coprirà quest’anno un’area esterna di 10.000 metri quadrati che ospiteranno i nuovi allestimenti della kermesse. Due i palchi, uno esterno di oltre 500 metri quadrati e dotato di copertura per scongiurare l’eventuale maltempo, e uno all’interno, climatizzato, che sovrasterà un’area interna di quattromila metri quadrati. Dal mercoledì al sabato, il pubblico avrà a disposizione un programma diverso, con protagonisti del mondo dello spettacolo, della letteratura, dell’intrattenimento e della Televisione.

Si torna a casa” non è solo il claim della manifestazione ma il sentimento che ci ha spinti a realizzare questo ritorno in Fiera“, ha commentato Lorenzo Bosio, Direttore Artistico del Village. “Quello di quest’anno sarà un programma poliedrico dedicato a tutte le fasce di età: il pubblico adulto avrà la possibilità di godersi tutti i mercoledì delle pièce teatrali importanti, con delle prime donne del teatro italiano. Per gli amanti della musica live non mancheranno gli appuntamenti distribuiti in tutta la settimana. Il giovedì abbiamo dedicato la serata ad una platea completamente Young, dove regnerà la spensieratezza e la voglia di divertimento nel rispetto delle regole. Il venerdì, grazie alla collaborazione tutte le realtà LGBTQ+ più importanti d’Italia, il Village diventerà la casa estiva di tutto il mondo Queer italiano e internazionale. Il sabato, grande spazio dato alla discoteca con una rotazione di più di 50 dj e tantissimi ospiti internazionali, e, nello spazio serale, ci sarà l’incontro con moltissime personalità della musica, dello spettacolo, del costume dell’attualità. Volutamente il programma avrà delle sorprese, che sveleremo settimana dopo settimana, con ospiti molto importanti che ci verranno a trovare. Attraverso il grande intrattenimento cercheremo come sempre di portare avanti un messaggio di inclusione e di rilancio del DDL ZAN“.

TEATRO

Il mercoledì firmato Pride Village ha un particolare occhio di riguardo al Teatro, l’Arte che maggiormente ha sofferto in questi due anni di pandemia. Ad inaugurare l’Estate, mercoledì 15 giugno, sarà Anna Mazzamauro con “Com’è ancora umano lei caro Fantozzi”, un toccante viaggio tra i ricordi di Paolo Villaggio attraverso il suo personaggio più iconico: il ragioniere Ugo Fantozzi. Mercoledì 29 giugno vedrà protagonista un’altra icona della comicità italiana, Francesca Reggiani in “Gatta Morta”, One-Woman-Show che alza il sipario su un diario delle quotidiane follie dell’attualità, del costume e della politica. Si ride, rigorosamente in dialetto chioggiotto, mercoledì 6 luglio, con il nuovo show de Le Bambole, che tra gag e sketch ci racconteranno qualcosa di più sul post Covid. Sabato 9 luglio è di scena la stand-up comedy di Lorenzo Balducci che in “Allegro ma non troppo” mette alla berlina i vizi e le virtù della comunità LGBT+. Mercoledì 13 luglio, il Village avrà il piacere di ospitare Michela Murgia, autrice tra le più impegnate nelle battaglie civili, come dimostra anche il suo “Dove sono le donne?”, un lucido monologo che supera gli angusti confini delle quote rosa. Le donne sono protagoniste anche dello spettacolo di Lella Costa “Se non posso ballare…non è la mia rivoluzione” (mercoledì 20 luglio), un “catalogo” di figure femminili intraprendenti, maestre e pioniere, che hanno lottato per raggiungere traguardi inarrivabili ma che non appaiono nei libri di Storia. La mamma e la “mammità” sono al centro di “Mamma sei sempre nei miei pensieri. Spostati” di Cinzia Leone (mercoledì 27 luglio), che cercherà di portare a termine lo spettacolo, nonostante le continue telefonate della madre, piena di domande da sottoporle. Mercoledì 10 agosto il comico e female impersonator Vincenzo de Lucia ci suggerirà di stare “Attenti alle donne!”, attraverso una carrellata delle sue più divertenti imitazioni: da Mara Venier e Ornella Vanoni a Maria De Filippi, con cui ha debuttato a Made in Sud. Attrice, cantante e artista poliedrica, Violante Placido porterà sul palco del Village mercoledì 17 agosto le sue “Femmes fatales”: artiste, icone, ma soprattutto donne scelte come emozionante ispirazione per condividere con il pubblico la straordinarietà delle loro vite e del loro talento. L’ appuntamento del mese di agosto, mercoledì 31, sarà dedicata a Paolo Poli. Il regista teatrale, attore e conduttore televisivo Pino Strabioli, porterà al Village “Sempre fiori, mai un fioraio”, in una serata dedicata al pensiero libero, all’irriverenza, alla profonda leggerezza di un genio che ha attraversato il Novecento con la naturalezza, il coraggio e la sfrontatezza che lo hanno reso unico ed irripetibile.

MUSICA

Dopo il concerto di Arisa, che il 10 giugno inaugura la XV Edizione del Padova Pride Village, la musica live riprende sul palco del Boulevard mercoledì 22 giugno con una serata che ci farà tornare tutti bambini. Tutto questo grazie a Cristina D’Avena, grande amica del Festival autrice di una delle sue sigle, che canterà insieme al pubblico le indimenticabili sigle dei cartoni animanti, insieme alla sua più recente produzione discografica. Mercoledì 3 agosto non dimenticate di portare da casa mantello e corona per il concerto della Queen Vision Tribute Band, la più importante tribute band italiana dedicata a Freddie Mercury e compagni, in uno show ricco di suggestioni e cambi d’abito per rendere omaggio alla leggendaria band inglese. Sabato 13 agosto la voce di Valentina Bergo, artista eclettica e insegnante di canto della storica “Ricordi” di Milano, ripercorrerà i successi delle più grandi cantanti femminili della musica mondiale, spaziando da romantiche ballads alla più sfrenata disco music. Sabato 20 agosto è il turno dei Double Soul, duo composto da Sam Lorenzini e Filippo Perbellini, che vantano collaborazioni internazionali con l’etichetta Motown e partecipazioni e The Voice e al Festival di Sanremo. Mercoledì 24 agosto torna gradita ospite del Pride Village la trasgressiva e ironica cantautrice romana Romina Falconi impegnata ne “La Suora live tour”. Insieme alla sua band presenterà dal vivo il brano omonimo e il concept album “Rottincuore” oltre ai brani tratti da “Biondologia” e le hit realizzate in collaborazione con Taffo “Magari muori” e “Magari vivi”. Sabato 27 agosto il sex appeal del rocker e l’estro dell’intrattenitore si riuniranno nell’esibizione live di Timothy Cavicchini e Filippo Cabianca.

LIBRI E TALK

Gli appuntamenti Book&Talk cominciano sabato 11 giugno con il festeggiamento del Word Gin Day, in una una serata speciale dedicata al mondo dei cocktail: Federico Illesi racconterà “Crazy Gin. Storie e curiosità sul distillato e sui suoi cocktail più famosi” (Trenta Editore). Nella stessa sera sarà ospite del Festival la giornalista Francesca Fagnani, autrice e conduttrice della trasmissione di Rai2 “Belve”. Giovedì 16 giugno, Anil Celio, Presidente dell’Associazione Padovani nel Mondo, parlerà con il pubblico di “Anil – Giò e …”, romanzo che segue le esperienze di un ragazzo che si scopre gay. Venerdì 17 giugno il fondatore del Festival Alessandro Zan e il giornalista Simone Alliva ripercorreranno la storia del movimento LGBT+ partendo dal volume “Fuori i nomi” (Fandango Libri), Una raccolta unica di parole e storie di chi ha resistito alla violenza della destra religiosa, alla piaga mortale dell’Aids che ha spazzato via un’intera generazione, all’omotransfobia, politica e sociale, che ancora oggi frena la piena uguaglianza di diritti e la piena accettazione. Si prosegue sabato 18 giugno con “Fine dei giochi, luci e ombre sulla mia famiglia” (Piemme Edizioni) di Allegra Gucci, racconto intimo, ma pieno di ricostruzioni, di una donna che vuole mettere insieme i pezzi della sua vita, che vuole dire la verità. La stessa sera sarà ospite del festival Chloe Facchini, prima chef transgender della TV Italiana e attivista per i diritti LGBTQIA*. Il 25 giugno verrà a trovare il pubblico padovano Michela Giraud, una delle più popolari stand up comedian italiane, per un talkshow che si preannuncia esplosivo. Giovedì 30 giugno la scienziata Antonella Viola sarà ospite del Festival con “Il sesso è (quasi) tutto” (Feltrinelli), in cui la scienziata ci guida alla scoperta di una medicina di genere, finalmente attenta alle differenze fisiologiche legate al sesso ma anche alle conseguenze che le disparità di genere esercitano sulla salute. Sabato 2 luglio il giornalista Paolo Armelli, con “L’Arte di essere Raffaella Carrà” (Blakie) ci insegnerà ad essere liberi, felici e rumorosi grazie alle dieci piccole “regole” che hanno reso questa artista un’icona inarrivabile. La voce radiofonica inconfondibile di Diego Passoni risuonerà sabato 9 luglio sul Boulevard del Village in occasione della presentazione di “Isola” (Mondadori), suo nuovo sorprendente e caleidoscopico, che, con Milano sullo sfondo, ci racconta frammenti di vite all’apparenza ordinarie ma ricche di umanissima straordinarietà. Venerdì 15 luglio, Manuella Macelloni presenterà “Abbecedario del postumanismo” (Mimesis) dedicato a questa particolare corrente filosofica. Da non mancare sabato 16 luglio che vedrà ospite la cantante Francesca Michielin in veste di autrice di “Il cuore è un organo” (Mondadori), una storia tutta al femminile che apre una nuova finestra sul suo mondo, che in parte conosciamo già grazie alle sue canzoni ma che qui, di pagina in pagina, raggiunge un’intensità e una profondità inedite e toccanti. La stessa sera sarà presente inoltre Nick Cerioni, rockstar stylist di celebrities quali i Måneskin, e Achille Lauro. Sabato 6 agosto sarà il turno di Veronica Pivetti cambiare veste da attrice a scrittrice di “Tequila bang bang” (Mondadori), un “giallo messicano” che, pur grondando di sangue, massacri, cervelli spappolati, occhi infilzati col tacco 13 in un crescendo splatter da far invidia a Tarantino, ha un effetto inaspettato: mette di buon umore. Sabato 3 settembre sarà il fine il turno di Luca Bianchini con il suo “Le mogli hanno sempre ragione” (Mondadori) una commedia esilarante, ambientata nella sua amata Polignano, ricca di colpi di scena, in cui tutte le tessere del mosaico si mettono lentamente a posto per rivelare una sorprendente verità.

EVENTI

Tra gli eventi che ogni anno si danno appuntamento al Pride Village non poteva mancare l’elezione di “Miss Drag Queen Triveneto” (sabato 2 luglio), la selezione per il Triveneto del concorso “il Gay più bello d’Italia” (venerdì 15 luglio), il party ufficiale di Radio Wow (sabato 23 luglio) e gli appuntamenti di Ca’Demia, scuola professionale per Drag in tutte le loro declinazioni (venerdì 26 agosto e venerdì 2 settembre). E lo schiuma party di Ferragosto, che vedrà il Pride Village eccezionalmente aperto domenica 14 con lo show delle Karma B “le dive con qualcosa in più” e lunedì 15 agosto per festeggiare la festa più calda dell’estate.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Simona Ventura palinsesti Rai

Simona Ventura e la stoccata all’Isola dei famosi, Super Simo si candida?

News - Emanuele Corbo 22.7.24
Tutti i coming out "vip" del 2024 - Coming Out 2024 - Gay.it

Tutti i coming out “vip” del 2024

News - Federico Boni 19.7.24
Palinsesti Rai 2024/2025, slitta Sanremo, fuori Serena Bortone. Promossi Insegno, Sechi, Barbareschi e Giletti - Palinsesti Rai - Gay.it

Palinsesti Rai 2024/2025, slitta Sanremo, fuori Serena Bortone. Promossi Insegno, Sechi, Barbareschi e Giletti

Culture - Federico Boni 19.7.24
Kamala Harris presidente, l'endorsement di Human Rights Campaign: "Campionessa per l'uguaglianza LGBT" - Kamala Harris - Gay.it

Kamala Harris presidente, l’endorsement di Human Rights Campaign: “Campionessa per l’uguaglianza LGBT”

News - Federico Boni 22.7.24
Jordan Bardella Gay.it Roberto Vannacci

Ai Patrioti piace così, Vannacci è troppo anti-gay,: l’omosessualità e le voci manipolatorie su Bardella gay

News - Mandalina Di Biase 21.7.24
Blue Phelix intervista

Blue Phelix e il buio dopo X Factor: “Sono stato molto giudicato e ho sofferto. Oggi so chi sono”

Musica - Emanuele Corbo 22.7.24

I nostri contenuti
sono diversi

pride village virgo

Pride Village Virgo: salute e comunità LGBTIAQ+, e tutti gli altri appuntamenti dal 24 al 27 luglio

News - Redazione 22.7.24
pride di trebaseleghe, 3ba pride

3BA Pride: domenica 7 luglio il primo pride di Trebaseleghe (PD)

News - Redazione 28.6.24
Padova Pride Village Virgo 2024, il programma dal 7 giugno al 7 settembre. Si parte con i Ricchi e Poveri e Alfa - Pride Village Virgo Padova - Gay.it

Padova Pride Village Virgo 2024, il programma dal 7 giugno al 7 settembre. Si parte con i Ricchi e Poveri e Alfa

Culture - Federico Boni 4.6.24
padova pride 2024, sabato 1 giugno

Padova Pride 2024: sabato 1 giugno

News - Redazione 29.2.24
Europee 2024, Padova come Milano. Seggi elettorali rispettosi delle identità trans con file unisex - io sono io voto 1024x538 1 - Gay.it

Europee 2024, Padova come Milano. Seggi elettorali rispettosi delle identità trans con file unisex

News - Redazione 6.6.24
padova pride village eventi

Padova Pride Village Virgo 2024: gli eventi da mercoledì 12 a sabato 15 giugno

News - Redazione 11.6.24
Famiglie Arcobaleno, Corte d'Appello di Venezia "congela" i ricorsi di Padova: "Si pronunci la Corte Costituzionale" - Famiglie Arcobaleno - Gay.it

Famiglie Arcobaleno, Corte d’Appello di Venezia “congela” i ricorsi di Padova: “Si pronunci la Corte Costituzionale”

News - Redazione 11.7.24
pride village virgo padova eventi dal 4 al 6 luglio

Pride Village Virgo di Padova: gli eventi da stasera fino a sabato (4-6 luglio)

News - Gio Arcuri 4.7.24