Pakistan: trans costretta a ricorrere al tribunale per trovare un chirurgo che la operi

Finora i medici pakistani si sono sempre sono rifiutati di eseguire l'intervento chirurgico, nonostante non sia vietato dalla legge.

Pakistan: trans costretta a ricorrere al tribunale per trovare un chirurgo che la operi - pakistan - Gay.it
< 1 min. di lettura

Una 24enne in Pakistan ha presentato una petizione all’Alta Corte di Lahore chiedendo l’autorizzazione per ottenere il permesso a sottoporsi all’intervento di riassegnazione di genere. I medici pakistani infatti si sono rifiutati di eseguire l’intervento chirurgico, in mancanza di un ordine del tribunale. La donna ha presentato la petizione, con l’aiuto dell’avvocato trans Naseer Husain Sindhu.

La donna ha raccontato di aver iniziato a sperimentare disforia di genere all’età di 14 anni. Già allora ha iniziato a consultare ginecologi presso l’ospedale locale: “I medici del Fatima Memorial Hospital a Lahore mi hanno suggerito di sottopormi immediatamente ad intervento chirurgico per un cambiamento di sesso”. Tuttavia, i chirurghi si rifiutati di condurre la procedura chirurgica necessaria per il timore di eventuali azioni legali contro di loro in quanto non è chiaro ciò che dice la legge in questo senso. “I medici mi hanno consigliato di prima ottenere il permesso per l’intervento chirurgico da un tribunale”, ha raccontato la donna.

La donna allora ha deciso di chiedere che il tribunale permetta l’intervento. L’avvocato ha riferito che non esiste alcun divieto nella legge pakistana a sottoporsi a un intervento chirurgico il cambiamento di sesso. “Dal momento che c’è dello stigma sociale collegato a questo genere di cose, i chirurghi spesso evitano di eseguire questo genere di procedure”, ha detto Sindhu.

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Marta Fascina e Marina B. Forza - Italia

Le malignità di Forza Italia: Marta Fascina deve lasciare il partito, ma non finché c’è Marina B.

News - Mandalina Di Biase 28.5.24
Stefano De Martino

Stefano De Martino, da ballerino di Amici a volto di punta della nuova Rai

Culture - Luca Diana 27.5.24
Elezioni europee: "Io Voto! E porto la comunità LGBTIQ+ al voto", la campagna di Arcigay

Elezioni europee: “Io Voto! E porto la comunità LGBTIQ+ al voto”, la campagna di Arcigay

News - Gay.it 28.5.24
triptorelina-famiglie-incatenate-sede-aifa

Triptorelina, le famiglie si incatenano sotto la sede dell’AIFA per protestare il tavolo tecnico e la sua composizione

News - Francesca Di Feo 24.5.24
Chi è Karla Sofía Gascón, prima attrice trans a trionfare a Cannes e presto in un film con Vladimir Luxuria - Karla Sofia Gascon 1 - Gay.it

Chi è Karla Sofía Gascón, prima attrice trans a trionfare a Cannes e presto in un film con Vladimir Luxuria

Cinema - Redazione 27.5.24
Simona Fatima Cira Aiello

Chi è Simona Aiello donna trans candidata con Giorgia Meloni e Fratelli d’Italia alle comunali

News - Mandalina Di Biase 28.5.24

Leggere fa bene

"Io gay e musulmano, immigrato e cittadino: il futuro è dei meticci" Saif ur Rehman Raja racconta il suo romanzo d'esordio "Hijra" - intervista

“Io gay e musulmano, immigrato e cittadino: il futuro è dei meticci” Saif ur Rehman Raja racconta “Hijra” il suo romanzo d’esordio – intervista

Culture - Lorenzo Ottanelli 29.4.24