Palermo, coppia gay aggredita dal branco: si tenevano per mano

Quattro adolescenti contro la coppia. Una delle due vittime, presa a bottigliate in faccia, è finita in ospedale.

Palermo, coppia gay aggredita dal branco: si tenevano per mano - Omofobia 9 - Gay.it
2 min. di lettura

Altro weekend a tinte omofobe, nell’Italia in cui le destre e i vescovi fanno di tutto per affossare la legge contro l’omotransfobia, la misoginia e l’abilismo. Ieri sera una coppia gay di Torino in visita a Palermo è stata aggredita da un branco di ragazzini tra via Maqueda e via dell’Università.

Quattro adolescenti hanno prima insultato i due ragazzi, perché si tenevano per mano, prima di passare alle botte. Uno dei quattro ha spaccato una bottiglia in faccia ad uno dei fidanzati, immediatamente trasportato in ospedale. Sul posto sono immediatamente arrivate tre volanti della polizia.

Siamo andati in via Maqueda alla ricerca di un bed & breakfast“, ha raccontato Stefano, 29enne di Torino, a LaRepubblica.  “I nostri amici ne hanno identificato uno in via Porta Di Castro e si sono allontanati. Io e il mio compagno abbiamo continuato a passeggiare. Un gruppo di ragazzi ha cominciato a offenderci. Noi siamo rimasti indifferenti. Ma a quel punto ho sentito che qualcuno mi colpiva alle spalle, prima con un pugno e poi con una bottiglia. Sono caduto per terra. Ricordo che erano in quattro a picchiarmi, mentre altri guardavano e ridevano intorno a me mentre mi prendevano a calci e pugni. Mi sono messo in posizione fetale per proteggermi, gridavo aiuto e nessuno interveniva. Per fortuna ci hanno raggiunto i nostri amici e quei bulli sono scappati via verso via dell’Università. Ci hanno preso a calci e pugni per tre minuti, mi hanno lanciato in faccia una bottiglia e ho temuto di morire. Nessuno è venuto ad aiutarci, nonostante la strada fosse piena di gente. La bottiglia coi cui mi hanno colpito ha quasi raggiunto l’occhio. Io temevo anche che me la infilassero in pancia. Mai vista tanta crudeltà gratuita“.

Leoluca Orlando, sindaco di Palermo, ha definito l’aggressione “un atto vile che nulla ha a che vedere con il cambiamento culturale di una città che promuove, giorno dopo giorno, i diritti della persona. Questo episodio criminale ribadisce inoltre l’importanza e l’urgenza dell’approvazione del ddl Zan. La politica non può più perdere tempo“.

Solo ieri avevamo raccontato quanto accaduto al Pigneto, quartiere multietnico di Roma, con un giovane minacciato da un uomo in pieno giorno, nell’indifferenza generale, al grido “stamme lontano se sei fr*cio, te do ‘na testata”.  Storie di ordinaria omotransfobia all’italiana che parte della politica nazionale finge di non vedere, alimentando disinformazione sulle nostre vite.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming - film queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming

News - Federico Boni 26.2.24
The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati - The History of Sound di Oliver Hermanus - Gay.it

The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati

Cinema - Redazione 29.2.24
Da sinistra: Douglas Carolo (foto da TikTok), Andrea Bossi (foto SKYtg24) e Michele Caglioni (foto Instagram)

Perché Andrea Bossi sarebbe stato ucciso da Douglas Carolo e Michele Caglioni?

News - Redazione Milano 29.2.24
donna-transgender-arrestata-hong-kong

Hong Kong, attivista transgender arrestata con un pretesto e detenuta in condizioni disumane

News - Francesca Di Feo 29.2.24
Alberto De Pisis

Alberto De Pisis, tra carriera, amori e speranze per il futuro: “Mi piacerebbe diventare papà” – intervista

Culture - Luca Diana 28.2.24
Federico Massaro, Grande Fratello

Grande Fratello, il percorso di Federico Massaro dopo l’uscita di Vittorio Menozzi

Culture - Luca Diana 27.2.24

Continua a leggere

L'estate italiana dell'omobitransfobia, Zan: "Il Governo Meloni è corresponsabile, chi lo nega è complice" - alessandro zan - Gay.it

L’estate italiana dell’omobitransfobia, Zan: “Il Governo Meloni è corresponsabile, chi lo nega è complice”

News - Federico Boni 8.9.23
lesbica aggressione

In Molise botte e insulti a una trentenne perché lesbica, aggressori rinviati a giudizio

News - Francesca Di Feo 4.10.23
la-normalita-dell-amore

Il mio libro di risposta a Vannacci: “La normalità dell’amore”, così un ragazzo replica alle retoriche d’odio del generale

Culture - Francesca Di Feo 1.2.24
sondrio-manifesti-pro-vita-risposta-lgbtqia

“Manifesti Pro Vita disumani” la risposta LGBTQIA+ a Sondrio è esemplare

News - Francesca Di Feo 12.12.23
Accusata di essersi inventata la recensione omofoba di un cliente, è morta la ristoratrice Giovanna Pedretti - Giovanna Pedretti - Gay.it

Accusata di essersi inventata la recensione omofoba di un cliente, è morta la ristoratrice Giovanna Pedretti

News - Redazione 15.1.24
Polonia matrimonio egualitario Gay.it

Polonia, suicidi in aumento a causa delle leggi omobitransfobiche del Paese

News - Federico Boni 20.2.24
Martano, omofobia ai danni della drag queen Tekemaya: "Mi veniva da piangere e mi son sentita male" - Tekemaya - Gay.it

Martano, omofobia ai danni della drag queen Tekemaya: “Mi veniva da piangere e mi son sentita male”

News - Redazione 6.12.23
Alain Soral, arrestato per omobitransfobia l'estremista di destra - Alain Soral - Gay.it

Alain Soral, arrestato per omobitransfobia l’estremista di destra

News - Redazione 3.10.23