Pm chiede un anno e mezzo per il cerimoniere di San Pietro

Monsignor Burgazzi è accusato di lesioni e resistenza nei confronti di tre agenti che una notte del maggio 2006 lo fermarono in un luogo di battuage mentre cercava di abbordare dei prostituti.

Pm chiede un anno e mezzo per il cerimoniere di San Pietro - prete prostituzioneBASE - Gay.it
2 min. di lettura

Un anno e mezzo di carcere. E’ questa la richiesta di pena che il Pm Maria Bice Barborini ha chiesto per Monsignor Cesare Burgazzi, il cinquantunenne funzionario della segreteria di Stato, dottore in diritto canonico, nonché cerimoniere della basilica di San Pietro.
I fatti risalgono al 7 maggio del 2006 quando mons. Burgazzi si ritrova ad essere oggetto dei controlli di routine della IV sezione della Mobile di Roma che si occupa specificatamente di reati sessuali. Teatro del controllo, Valle Giulia, luogo notoriamente frequentato da trans, prostituti rumeni e quelli che Pasolini chiamava i “ragazzi di vita”. Colto nell’unico posto dove non avrebbe voluto essere visto, Monsignor Burgazzi tentò di risolvere la questione con il solito “Voi non sapete chi sono io” e con un altrettanto comune carico da novanta “Fate, fate, tanto poi vi faccio vedere”, come riporta il verbale redatto dagli agenti che hanno fermato il prelato. Contro di lui adesso pesano le accuse di lesioni e resistenza nei confronti di tre poliziotti e danneggiamento di due auto “civetta”.

L’accusa racconta che pochi minuti dopo la mezzanotte del 7 maggio 2006 tre poliziotti a bordo di una Brava vedono una Ford Focus che rallenta e la descrivono nel rapporto come una macchina che si aggira  “nella maniera solita usata dai clienti dei giovani prostituti, si aggirava alla ricerca del tipico ‘abbordaggio’”. I poliziotti fermano l’auto, ma chi la guida, Monsignor Burgazzi, appunto, invece di fermarsi e prendere i documenti, decide di tentare la fuga, preme sull’accelleratore, colpisce uno degli agenti e si allontana. A quel punto la Fiat Brava parte all’inseguimento che si snoda su via Aldrovandi, via Mercadante e via Paisiello aiutata da altre due auto della polizia che nel frattempo avevano raggiunto la prima. Riesce a sfuggire più volte ai suoi inseguitori, il prelato, ma alla fine, ben venti minuti dopo, si arrende.

«Burgazzi – ha dichiarato l’avvocato Gianni Lostia che difende il monsignore – stava tornando nel suo alloggio dopo aver trascorso la serata in un ristorante con un sacerdote, che poi aveva riaccompagnato a casa». Lo stesso prelato, poi, ha dichiarato di avere avuto paura di essere caduto nelle mani di alcuni malintenzionati, per questo, sostiene, si sarebbe dato alla fuga e non perché sorpreso in cerca di sesso a pagamento come, invece, dice la polizia.
Gli agenti contusi, per mano dei propri avvocati, intanto, hanno chiesto ventimila euro di risarcimento ciascuno per i danni provocati dal prete in fuga.

AGGIORNAMENTO:
Secondo quanto riporta l’agenzia di stampa Reuters , il 12 ottobre 2009 Mons. Burgazzi è stato assolto dal Tribunale di Roma dall’accusa di danneggiamento, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale perché il fatto non costituisce reato. I legali rendono noto che anche la Cassazione ha “assolto con formula piena” l’alto prelato con la sentenza 139 del 2014.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Mahmood RA TA TA - Il velo e anche la tuta sono del brand palestinese Trashy Clothing

Mahmood fa “RA TA TA” con un velo palestinese che ha un significato

Musica - Mandalina Di Biase 13.6.24
Marco Mengoni e Xavier Dolan alla sfilata di Fendi SS25 - foto instagram @mengonimarcoofficial

Marco Mengoni e la scaramuccia con Xavier Dolan, mentre Nicholas Galitzine ride con Aron Piper

Lifestyle - Mandalina Di Biase 16.6.24
Erika Colaianni e la compagna Manuela si sposano

Erika Colaianni e la compagna Manuela si sposano! La proposta di matrimonio durante il concerto di Ultimo – video

Culture - Luca Diana 15.6.24
Lo sportello Arcigay per studenti LGBTQIA+ ha il supporto di Sephora - Sephora bigmama - Gay.it

Lo sportello Arcigay per studenti LGBTQIA+ ha il supporto di Sephora

News - Gay.it 14.6.24
Alex Wyse in concerto

Alex Wyse contro i pregiudizi: “Siate liberi di essere ciò che siete. Nessuno può porci confini”

Musica - Emanuele Corbo 13.6.24
Tiziano Ferro ospite di Voci Parallele

Giuni Russo “Voci Parallele”: Tiziano Ferro, Irene Grandi e tutti gli ospiti del concerto in ricordo di un’artista immensa

Musica - Emanuele Corbo 12.6.24

Leggere fa bene

Roma, ecco il primo treno metro arcobaleno con i colori della bandiera Pride Progress (VIDEO) - Roma ecco il primo treno metro rainbow con i colori della Pride Progress VIDEO - Gay.it

Roma, ecco il primo treno metro arcobaleno con i colori della bandiera Pride Progress (VIDEO)

News - Redazione 12.6.24
Roma Pride, treno arcobaleno sotto attacco: "È rainbow washing", ma è davvero così? Abbiamo indagato - Roma ecco il primo treno metro rainbow con i colori della Pride Progress VIDEO 2 - Gay.it

Roma Pride, treno arcobaleno sotto attacco: “È rainbow washing”, ma è davvero così? Abbiamo indagato

News - Francesca Di Feo 14.6.24
priot pride 2024

PRIOT: sabato 1° giugno torna il “Pride Romano Indecoroso Oltre Tutto”

News - Redazione 21.5.24
Bastonate, fumogeni, scritte e insulti omofobi. Il branco all'assalto della sede Gay Center di Roma. VIDEO - Gay Center - Gay.it

Bastonate, fumogeni, scritte e insulti omofobi. Il branco all’assalto della sede Gay Center di Roma. VIDEO

News - Redazione 1.2.24
Roma, il sindaco Gualtieri registra altri due atti di nascita formati all’estero di figlie di due mamme - Roma sindaco Gualtieri - Gay.it

Roma, il sindaco Gualtieri registra altri due atti di nascita formati all’estero di figlie di due mamme

News - Redazione 22.4.24
roma gay

Guida 2024 ai migliori locali gay di Roma

Viaggi - Redazione 1.3.24
"Orgoglio e pregiudizio", a Roma una rassegna dedicata al cinema queer storico e contemporaneo - OrgoglioePregiudizio 1920x1080 - Gay.it

“Orgoglio e pregiudizio”, a Roma una rassegna dedicata al cinema queer storico e contemporaneo

Cinema - Redazione 22.2.24
roma-pride-arcigay-mieli

Roma Pride, rottura di Arcigay: “Non scendiamo in strada per diventare un target commerciale”

News - Francesca Di Feo 13.6.24