Pride Month 2021, il punto globale sull’uguaglianza LGBT: 67 Paesi nel mondo criminalizzano l’omosessualità

Il resoconto di OutRight Action International. "Dobbiamo continuare a lottare affinché i nostri diritti siano riconosciuti e tutelati".

giornata contro l'omotransfobia
2 min. di lettura

Oggi, 1 giugno, prende forma il Pride Month 2021, da oltre 50 anni mese dell’Orgoglio grazie ai moti dello Stonewall  INN che presero vita la notte fra il 27 e il 28 giugno 1969. Oltre mezzo secolo di Pride per chiedere uguali diritti, in tanti, troppi Paesi del mondo ancora negati alla comunità LGBT+.

Anche quest’anno la maggior parte dei Pride si terrà on line, a causa della continua pandemia da Covid-19, che ha amplificato ulteriormente l’emarginazione e l’esclusione vissute quotidianamente dalle persone LGBTIQ, in grado di generare una vera  devastazione dei mezzi di sussistenza, tassi più elevati di violenza domestica, maggiori difficoltà nell’accesso all’assistenza sanitaria e problemi di salute mentale in aumento. A rimarcarlo OutRight Action International.

Da più parti le persone LGBTIQ sono state addirittura incolpate di aver fatto ‘nascere’ il Covid-19, punizione divina per i nostri peccati, aumentando ulteriormente i livelli di omotransfobia nei Paesi più violenti e discriminatori.  Ancora oggi, in 67 Paesi del mondo le relazioni LGBT sono criminalizzate.

13 paesi (Brunei, Gambia, Indonesia, Giordania, Kuwait, Libano, Malawi, Malesia, Nigeria, Oman, Sud Sudan, Tonga ed Emirati Arabi Uniti) hanno leggi che criminalizzano esplicitamente le persone trans. Solo cinque Paesi (Malta, Ecuador, Brasile, Taiwan e Germania) hanno vietato esplicitamente le cosiddette “terapie di conversione”. Nell’ultimo anno il Parlamento dell’Uganda ha approvato la legge sui reati sessuali che amplifica ulteriormente la criminalizzazione delle relazioni tra persone dello stesso sesso, mentre le cosiddette “Zone libere da LGBT” si sono espanse in tutta la Polonia, con attivisti LGBT arbitrariamente arrestati in Ghana e decine di donne trans incarcerate in Camerun per “tentata omosessualità”.

La strada da percorrere per raggiungere una reale uguaglianza globale è ancora enorme. Italia in testa. Il direttore esecutivo di OutRight Action International, Jessica Stern, commenta:ha commentato.

Il Pride è il simbolo più visibile del movimento globale per l’uguaglianza LGBTIQ, grazie al quale affermiamo la nostra esistenza, chiediamo il riconoscimento dei nostri diritti, celebrando il progresso. Nell’ultimo anno, tra le altre vittorie, Gabon e Bhutan hanno depenalizzato le relazioni tra persone dello stesso sesso e la nuova amministrazione negli Stati Uniti si è nuovamente impegnata per l’uguaglianza LGBTIQ. Tuttavia, le persone LGBTIQ continuano ad affrontare gli effetti amplificati della pandemia da COVID-19 e sono troppo spesso escluse dai programmi di recupero. Questo è un promemoria che fa riflettere su quanto le nostre comunità in tutto il mondo continuino ad essere emarginate. Pertanto, dobbiamo continuare a lottare affinché i nostri diritti siano riconosciuti e tutelati.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

X Factor 2024

X Factor 2024 è una bomba, abbiamo visto le audition: le nostre prime impressioni

Culture - Luca Diana 19.6.24
Carmine Alfano, le frasi choc del candidato sindaco di Torre Annunziata: "I ricchi*ni nel forno crematorio" - Carmine Alfano - Gay.it

Carmine Alfano, le frasi choc del candidato sindaco di Torre Annunziata: “I ricchi*ni nel forno crematorio”

News - Redazione 18.6.24
Stonewall Inn, oltre 150 bandiere arcobaleno vandalizzate: "Non riuscirete ad intimidirci" - Stonewall Inn oltre 150 bandiere arcobaleno vandalizzate - Gay.it

Stonewall Inn, oltre 150 bandiere arcobaleno vandalizzate: “Non riuscirete ad intimidirci”

News - Redazione 19.6.24
Johan Floderus, diplomatico UE rilasciato dopo 2 anni di prigionia in Iran chiede la mano al fidanzato, il dolcissimo video - Johan Floderus il diplomatico UE rilasciato dopo 2 anni di prigionia in Iran e chiede la mano al fidanzato il dolcissimo video - Gay.it

Johan Floderus, diplomatico UE rilasciato dopo 2 anni di prigionia in Iran chiede la mano al fidanzato, il dolcissimo video

News - Redazione 19.6.24
Justin Timberlake Arrestato Ubriaco Gossip Droghe

Justin Timberlake arrestato, guidava ubriaco. Il gossip impazza: “Popper e Truvada nel sangue”. Ma è davvero così?

Musica - Emanuele Corbo 19.6.24
11 sportivi lgbt

Sport e comunità LGBTIQ+: 14 storie che devi conoscere

News - Gio Arcuri 18.6.24

Hai già letto
queste storie?

Malika Ayane madrina del Napoli Pride 2024: "Profondamente orgogliosa" - Malika Ayane - Gay.it

Malika Ayane madrina del Napoli Pride 2024: “Profondamente orgogliosa”

News - Redazione 23.4.24
Sardegna Pride 2024 il 22 Giugno a Cagliari

Sardegna Pride 2024: sabato 29 giugno a Cagliari

News - Redazione 26.2.24
modena pride 2024, sabato 25 maggio

Modena Pride 2024: sabato 25 maggio

News - Redazione 17.3.24
Annalisa madrina del Roma Pride 2024: “Mi riempie di orgoglio come poche cose al mondo” - ANNALISA MADRINA DEL ROMA PRIDE 2024 - Gay.it

Annalisa madrina del Roma Pride 2024: “Mi riempie di orgoglio come poche cose al mondo”

News - Redazione 28.3.24
Lodi Pride 2024: sabato 22 giugno - lodipride2024 sabato22 giugno 1 2 - Gay.it

Lodi Pride 2024: sabato 22 giugno

News - Redazione 8.5.24
Napoli Pride 2024 il 29 giugno - Napoli Pride - Gay.it

Napoli Pride 2024 il 29 giugno

News - Redazione 21.12.23
torino pride

Torino Pride 2024: il 15 giugno

News - Redazione 11.4.24
La Spezia Pride: sabato 22 giugno - laspeziapride2024 1 1 - Gay.it

La Spezia Pride: sabato 22 giugno

News - Redazione 1.3.24