Pride, gli omofobi dell’Osservatorio Gender lanciano consigli su come boicottarli

Il sito integralista plaude ai patrocini negati a Genova e Trento e dà dei suggerimenti per mettere altri ostacoli ai cortei dell'orgoglio LGBT.

pride
< 1 min. di lettura

Anche il sito integralista “Osservatorio Gender” guarda all’avvicinarsi dei Pride e ha chiamato gli omofobi al boicottaggio.

Il prossimo mese con la manifestazione del 19 maggio a Bergamo prenderà il via in Italia l’Onda Pride 2018. Con oltre una ventina di tappe in tutta la Penisola, il formato lanciato anni fa da Arcigay porterà visibilità alla comunità LGBT nella province italiane. Da Mantova a Caserta, da Campobasso a Novara.

Non tutti i cortei però godono di una buona accoglienza da parte delle istituzioni locali, contrariamente a quanto accade negli altri Paesi europei. Soltanto nei giorni scorsi a Genova e a Trento le amministrazioni (comunale per la città ligure e provinciale per il capoluogo trentino) hanno negato il patrocinio alle manifestazioni.

Per questo l’Osservatorio Gender, un sito cattolico integralista dell’organizzazione ‘Famiglia Domani’, ha lanciato un elenco di consigli per cercare di bloccare le manifestazioni LGBT in calendario nel nostro Paese, che definisce un “annuale caravanserraglio di bestemmie, oscenità, porcherie e irrisione della religione cattolica”.

Per l’Osservatorio, che vaneggia l’esistenza di un ‘genderdiktat’, i pride possono essere fermati o il più possibile boicottati con la giusta pressione sulle amministrazioni comunali, ponendole sotto ricatto elettorale, soprattutto nelle piccole realtà di provincia.

Tra le altre cose il sito suggerisce: l’appello pubblico a tutti i sindaci della provincia affinché sia negato il patrocinio, la richiesta di una delibera comunale che vada in tal senso, l’organizzazione di iniziative pubbliche di contrasto alla comunità LGBT con il coinvolgimento della curia e della politica locale e infine campagne di boicottaggio verso qualsiasi esercizio commerciale o azienda che sostenga i cortei.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
flavio fenati 6.4.18 - 16:54

La famiglia non dovrebbe temere il pride ,ricordo che omofobia è una malattia curabile .se teme il pride è perché è fragile .forza transgender non siete soli.

Trending

Roberto Vannacci e Marco Mengoni a Sanremo con un pantalone di Fendi

Vannacci attacca il Pride e irride Marco Mengoni per la gonna che è un pantalone

News - Giuliano Federico 1.3.24
discorso-d-odio-politici-europei

Discorso d’odio anti-LGBTQIA+ in crescita nelle aule istituzionali europee: “I diritti umani sono in discussione”

News - Francesca Di Feo 1.3.24
Rooy Charlie Lana

Vergognarsi e spogliarsi lo stesso: intervista con Rooy Charlie Lana, tra desiderio e non binarismo

Culture - Riccardo Conte 29.2.24
Cannes 2024, Xavier Dolan presidente di giuria Un Certain Regard - Xavier Dolan - Gay.it

Cannes 2024, Xavier Dolan presidente di giuria Un Certain Regard

News - Federico Boni 1.3.24
Ghana legge anti LGBTI approvata dal parlamento

Ghana, il parlamento approva la legge anti-LGBTI, il Presidente Akufo-Addo firmerà?

News - Giuliano Federico 28.2.24
Federico Massaro, Grande Fratello

Grande Fratello, il messaggio di Federico Massaro per il fratello transgender

Culture - Luca Diana 29.2.24

I nostri contenuti
sono diversi

Arezzo, ragazzo sudamericano non trova casa: "Sei gay? Niente affitto" - affitto - Gay.it

Arezzo, ragazzo sudamericano non trova casa: “Sei gay? Niente affitto”

News - Redazione 18.9.23
Matteo Bassetti vs. Fedez: "Parla di salute mentale ma quanti danni psichici avrà causato baciando Rosa Chemical" - fedez matteo bassetti - Gay.it

Matteo Bassetti vs. Fedez: “Parla di salute mentale ma quanti danni psichici avrà causato baciando Rosa Chemical”

News - Federico Boni 31.10.23
Coppia gay Germania Gay.it

Turchia: il 90% delle persone LGBTIQ+ subisce violenza on line

News - Redazione 13.10.23
vicenza pride 2024

Vicenza Pride 2024: sabato 22 giugno

News - Redazione 27.2.24
cremona pride: 6 luglio 2024

Cremona Pride 2024: il 6 luglio

News - Giorgio Romano Arcuri 12.12.23
Sanremo Pride 2024: il 6 aprile  - sanremopride - Gay.it

Sanremo Pride 2024: il 6 aprile 

News - Redazione 12.1.24
buenos-aires-pride-2023 (3)

“Non votate l’odio”: il Buenos Aires Pride 2023 contro il possibile presidente di estrema destra Milei

News - Francesca Di Feo 7.11.23
milano pride 2024, il 29 giugno

Milano Pride 2024: il 29 giugno

News - Redazione 18.12.23