Racconti d’amore queer dal mondo antico

300.000 baci di Luke Edward Hall e Séan Hewitt è l'albo illustrato perfetto per liberare il nostro passato e la nostra mente.

ascolta:
0:00
-
0:00
300000baci
300000baci
3 min. di lettura

Qualche giorno fa – qui – abbiamo raccontato com’è successo che, nel corso della storia della letteratura, abbiamo eliso dal canone molte testimonianze estetico-letterarie legate all’omosessualità maschile. Dal Medioevo al Novecento, la censura è stata inesorabile e la sua influenza si fa sentire, implacabile, ancora oggi. 300.000 baci, il variopinto volume di Luke Edward Hall e Séan Hewitt, edito da Ippocampo, riprende il discorso e lo trascina ancora più indietro sulla linea del tempo. Il libro, infatti, guarda all’antichità greco-romana e vi scorge tracce di un passato queer rimasto sommesso o, ancora una volta, caduto vittima delle mistificazioni e delle condanne. Solo oggi finalmente, grazie agli strumenti e alle consapevolezze della nostra contemporaneità, pian piano stiamo riscoprendo storie di relazioni omoerotiche platoniche e passionali, oppure di prese di coscienza considerate pericolose e depravate.

Givenchy. Sfilate. Ediz. illustrata di Alexandre Samson, Anders Christian Madsen - Babelezon.com

A questo proposito, già l’incipit del testo che più di tutti si fa simbolo della nostra antichità, ossia Le metamorfosi di Ovidio, descrive – seppur a suo modo –  la queerness come possibilità mitopoietica ed esistenziale: «A narrare il mutare delle forme in corpi nuovi mi spinge l’estro». Tutto transita e può cambiare forma, se vuole. Tutto può diventare altro da sé, evolversi e cercarsi in un’altra pelle. È la Dysphoria Mundi di Paul B. Preciado. Tra le pagine di questo volume – vien da sé –  Ovidio è citato più volte e, insieme a lui, anche Saffo, Achille, Patroclo e Alessandro Magno. Protagonistə, loro, di un passato conosciuto, sì, ma raccontato sempre sottovoce, come a non voler infangare con la macchia della “pederastia” l’antico immacolato. Ancora più interessante, però, è l’attenzione che Hewitt e Hall prestano nei confronti di vicende inedite, di voci misteriose e di iscrizioni anonime, dando vita e dignità a un’aneddotica impertinente, che affascina e sconvolge. Queste storie – e questa Storia – sono la controstoria, il controcanto e un altro ieri. Uno ieri fatto di desideri e di sessualità vibranti, di corpi tesi verso il godimento e di identità fluide, di amori irrazionali e sentimenti purissimi, di monogamie e tradimenti, di non-monogamie e forme di fedeltà.

Racconti d’amore queer dal mondo antico - Matteo B Bianchi 14 - Gay.it

Così, un graffito risalente all’antica Roma ci racconta l’Eros tra due donne – «Ma ora vai bambolina, da’ ai venti la tua gioia: credi a me, sono labili gli uomini.» – ed Eracle viene immortalato disperato sulla tomba dell’amato Sòstrato. E ancora, misteriosi incantesimi ci restituiscono le magie d’amore e di vendetta tra Sofia e Gorgonia, mentre Bassa rifiuta lo sguardo del poeta Marziale in favore della compagnia di altre donne («Ogni esigenza tua trova risposta nel tuo sesso, e dei maschi te ne infischi»). Non mancano i canti orgiastici delle cortigiani né storie di estremo coraggio, come quella di Megilla, «donna con la mente e i desideri di un uomo», identità fluida che rivendica il suo corpo obliquo e il suo amore sfacciato: «dammi una possibilità e presto scoprirai che sono brava come un uomo. Ho un gingillo che somiglia all’aggeggio degli uomini».

300.000 baci, di Luke Edward Hall e Séan Hewitt, in libreria dal 5 ottobre, cattura l’energia queer del mondo antico e la porta sino a noi.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Eurovision 2024, Angelina Mango tra le favorite dei bookmakers. Le quote ufficiali - Angelina Mango 1 - Gay.it

Eurovision 2024, Angelina Mango tra le favorite dei bookmakers. Le quote ufficiali

Culture - Redazione 14.2.24
Ian McKellen di nuovo single, è finita con Oscar Conlon-Morrey - Ian McKellen Oscar Conlon Morrey - Gay.it

Ian McKellen di nuovo single, è finita con Oscar Conlon-Morrey

Culture - Redazione 19.2.24
Milano, affitto negato perché gay: "La proprietaria preferisce una persona "tradizionale"" (VIDEO) - Andrea Papazzoni - Gay.it

Milano, affitto negato perché gay: “La proprietaria preferisce una persona “tradizionale”” (VIDEO)

News - Redazione 16.2.24
glaad-gaming-report

Il 17% dellǝ appassionatǝ di videogames è queer, ma l’industria ci rappresenta? Il rapporto di GLAAD

Culture - Francesca Di Feo 14.2.24
Russia, arrestate due donne per un bacio e costrette alle scuse pubbliche: “Nuocete alla psiche dei minori” - Russia arrestate due donne per un bacio social e costrette alle scuse pubbliche - Gay.it

Russia, arrestate due donne per un bacio e costrette alle scuse pubbliche: “Nuocete alla psiche dei minori”

News - Redazione 19.2.24
Vittorio Menozzi, Grande Fratello

Vittorio Menozzi, dopo il Grande Fratello in arrivo un nuovo programma tv: di cosa si tratta?

News - Luca Diana 14.2.24

Continua a leggere

Libri omocausto Gay.it

Storie dall’omocausto: cinque libri per saperne di più

Culture - Federico Colombo 24.1.24
questo libro non parla di sesso

La pericolosa censura italiana al libro che spiega la sessualità agli adolescenti

Culture - Federico Colombo 16.10.23
Sto ancora aspettando che qualcuno mi chieda scusa: il nuovo romanzo di Michela Marzano - Matteo B Bianchi 16 - Gay.it

Sto ancora aspettando che qualcuno mi chieda scusa: il nuovo romanzo di Michela Marzano

Culture - Federico Colombo 12.10.23
Stella, il libro per bambini censurato perché la sua autrice si chiama Marie-Louise Gay - stella - Gay.it

Stella, il libro per bambini censurato perché la sua autrice si chiama Marie-Louise Gay

Culture - Redazione 10.10.23
graphic novel lgbtqi

5 graphic novel LGBTQI+, oltre le paure e oltre i silenzi

Culture - Federico Colombo 28.8.23
diego passoni la battaglia del bosco senza nome

“È l’incontro che ci permette di essere ciò che siamo”: bambini, amicizia, socialità, natura, Diego Passoni ci racconta il suo libro per ragazzi

Culture - Federico Colombo 17.10.23
Veganuary - Di Pazza e la cucina vegetale

Di Pazza: cos’è il Veganuary e l’insostenibile leggerezza del vegetale

Culture - Emanuele Cellini 11.1.24
Alessandro Zan, l'intervista: "Il governo Meloni normalizza l'intolleranza. Dobbiamo tornare ad indignarci, resistere e reagire" - Alessandro Zan - Gay.it

Alessandro Zan, l’intervista: “Il governo Meloni normalizza l’intolleranza. Dobbiamo tornare ad indignarci, resistere e reagire”

News - Federico Boni 19.1.24