Foto

Russia, bacio lesbico davanti al senatore della legge anti-gay

Si sono ritrovati sullo stesso aereo Mosca - San Pietroburgo ed è stato selfie con bacio

< 1 min. di lettura

A volte il destino gioca brutti scherzi. Oppure bellissimi, a seconda della prospettiva. Com’è successo, ad esempio a due attiviste lesbiche russe che si sono ritrovate su un aereo proprio davanti al senatore Vitali Milonov, il promotore della legge contro la “propaganda gay”, di diverse campagne anti gay e degli arresti contro gli attivisti lgbt durante le olimpiadi di Sochi. Quale migliore occasione per scambiarsi un bacio?

Detto fatto: Kseniya (questo il nome di una delle due) e l’altra ragazza si sono baciate. Selfie scattato, pubblicato su Instagram e VK (il più noto social network russo) e diventato virale in men che non si dica.
Tra i passeggeri del Mosca – San Pietroburgo, il bacio non è passato inosservato e quando la foto ha cominciato a circolare anche fuori dalla Russia, Milonov non ha potuto non confermare l’autenticità delle immagini diffuse, compresa quella in cui lui usa il tablet per nascondersi dalla provocazione. Troppo tardi.

“Queste pazze idiote sono state così coraggiose – ha dichiarato Milonov – che dopo aver scattato la foto sono scappate alla fine dell’aereo, si sono sedute e non hanno più tirato fuori le loro teste fino alla fine del viaggio”. “Questi animali hanno offeso tutti i passeggeri – ha proseguito in una dichiarazione riportata da Zacks.ru – con questo gesto stravagante, terribile e disumano”.
“Per tutto il volo non ci ha detto niente – ha raccontato Kseniya -. Abbiamo scattato la foto davanti a lui e lui si è nascosto dietro il tablet, quando ha capito. Siamo felicissime. Lui un po’ meno, ma che importa!“.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

BigMama date estive

BigMama parte per il “Pride Tour”: tutte le date per un’estate nel segno dell’orgoglio

Musica - Emanuele Corbo 24.5.24
triptorelina-famiglie-incatenate-sede-aifa

Triptorelina, le famiglie si incatenano sotto la sede dell’AIFA per protestare il tavolo tecnico e la sua composizione

News - Francesca Di Feo 24.5.24
Nemo vincitore Eurovision 2024

Nemo dopo l’Eurovision vola alla conquista degli States, ma “The Code” (per ora) non fa il botto

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm - Block Pass - Gay.it

Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm

Cinema - Federico Boni 17.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
Paola e Chiara singolo estivo Festa totale

Paola e Chiara, arriva il singolo “Festa totale”: “Il nostro grido d’amore forte e libero”

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24

Continua a leggere

Milano, presidio al Consolato russo a sostegno della comunità LGBTQIA+ russa - Milano presidio al Consolato russo in solidarieta della comunita LGBTQIA russa - Gay.it

Milano, presidio al Consolato russo a sostegno della comunità LGBTQIA+ russa

News - Redazione 14.12.23
Armenia LGBT

Cos’è la Gayropa: “Quasi tutti gli Europei sono gay, noi no!”, così parlano i giovani in Armenia

News - Redazione Milano 8.5.24
La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura - Sessp 38 - Gay.it

La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura

Culture - Federico Colombo 20.2.24
Accusata di essersi inventata la recensione omofoba di un cliente, è morta la ristoratrice Giovanna Pedretti - Giovanna Pedretti - Gay.it

Accusata di essersi inventata la recensione omofoba di un cliente, è morta la ristoratrice Giovanna Pedretti

News - Redazione 15.1.24
la-normalita-dell-amore

Il mio libro di risposta a Vannacci: “La normalità dell’amore”, così un ragazzo replica alle retoriche d’odio del generale

Culture - Francesca Di Feo 1.2.24
Viktor Orban - Giorgia Meloni - Ungheria, la legge anti-LGBTI+ ha un impatto devastante sulla nostra comunità

Ungheria, impatto devastante della legge anti-LGBTI+, il rapporto di Amnesty

News - Francesca Di Feo 28.2.24
arcobaleno rainbow

Treviso, marmista licenziato perché gay fa causa all’azienda

News - Francesca Di Feo 29.11.23
Associazioni LGBTQIA+ italiane in piazza per dire basta alla criminalizzazione degli attivisti russi - sit in Russia 8 - Gay.it

Associazioni LGBTQIA+ italiane in piazza per dire basta alla criminalizzazione degli attivisti russi

News - Redazione 11.1.24