Stati Uniti, clima di paura: la comunità gay corre alle armi

Stati Uniti, clima di paura: la comunità gay corre alle armi

armi
2 min. di lettura

Con il ritorno dell’estrema destra negli USA si diffondono le armi anche nella comunità LGBT: gun club rainbow offrono corsi di addestramento in diverse città.

Anche i gay americani si stanno avvicinando al mondo delle armi, che tanta violenza hanno prodotto negli Stati Uniti. Nel solo 2017 si sono registrate ben 273 sparatorie sul territorio americano, per un totale di 11.600 morti per armi da fuoco*.

Con la presidenza di Donald Trump l’omofobia e il razzismo non sono solo tornati a contaminare i provvedimenti dell’amministrazione USA, ma formazioni estremiste cristiano evangeliche o razziste hanno trovato copertura politica per azioni plateali di aggressione o intimidazione alle minoranze.

La paura di ritorsioni o aggressioni violente si è diffusa anche nella comunità LGBT, in cui sono cominciati a comparire gruppi come “Pink Pistols” a Pittsburgh, Pennsylvania, o “Trigger Warning” a Rochester, New York, nato dopo che sul vicino Lago Ontario sono state date alle fiamme alcune bandiere arcobaleno.

armi
Una sessione di tiro della Trigger Warning Queer & Trans Gun Club, nello stato di New York.

I Pink Pistols sono il gruppo più longevo, nato addirittura nel 2001 dall’iniziativa di Gwendolyn Patton: “Il nostro obiettivo è quello di rendere i gay negli Stati Uniti un bersaglio difficile per qualcuno che vuole commettere un crimine di odio. Vogliamo dimostrare che non tutti i gay si lasceranno colpire passivamente”.

Anche se restano delle posizioni minoritarie all’interno della comunità LGBT, i sostenitori della corsa alle armi sono in aumento: “Mi sono identificata come una pacifista non violenta per gran parte della mia vita – ha confessato l’attivista Lore McSpadden – ma iniziamo ad avere paura di un mondo in cui i conservatori sono le uniche persone armate”.

* I dati sono forniti dal Gun Violence Archive.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO) - Cannes 2024 Vivre Mourir Renaitre 3 - Gay.it

Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO)

Cinema - Redazione 22.5.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri - Specchio Specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri

Culture - Redazione 23.5.24
©AFP

Meryl Streep è nessunə e tuttə noi

Cinema - Riccardo Conte 20.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
Nemo vincitore Eurovision 2024

Nemo dopo l’Eurovision vola alla conquista degli States, ma “The Code” (per ora) non fa il botto

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Tom Daley e Stefano Belotti

Chi è Stefano Belotti, il tuffatore azzurro che augura buon compleanno a Tom Daley

Lifestyle - Mandalina Di Biase 22.5.24

Hai già letto
queste storie?

terapie di conversione terapie riparative

Negli USA oltre 1.300 “terapisti della conversione” torturano ancora le persone LGBT+, nonostante i divieti

News - Federico Boni 15.12.23
meloni orban

Ungheria, condanna del Parlamento Europeo, ma la destra italiana vota contro

News - Redazione Milano 25.4.24
Credit: Steve Russell

Cosa è cambiato per lə bambinə trans* nel Regno Unito

News - Redazione Milano 22.12.23
uganda-carceri-torture-detenut-lgbtqia

Uganda, torture aberranti verso lǝ detenutǝ LGBTQIA+: sanzioni dagli USA

News - Francesca Di Feo 11.12.23
Milena Cannavacciuolo, chiuso il crowdfunding. Raccolti 61.717 euro. "Grazie per l'amore corrisposto" - Milena Cannavacciuolo - Gay.it

Milena Cannavacciuolo, chiuso il crowdfunding. Raccolti 61.717 euro. “Grazie per l’amore corrisposto”

News - Redazione 8.4.24
world-speech-day-lgbtqia-firenze

Il World Speech Day il 15 marzo a Firenze dà voce alle esperienze reali della comunità LGBTQIA+

Culture - Francesca Di Feo 11.3.24
casa arcobaleno

Dipinge la casa arcobaleno per le sue figlie e per rispondere al vicino omofobo

News - Redazione Milano 27.11.23
Boise Pride Festival Drag Show Gay.it

Università USA vieta gli spettacoli drag e gli studenti si appellano alla Corte Suprema

News - Redazione 6.3.24