Microsoft annuncia il suo primo videogioco con protagonista trans

E' raro vedere personaggi transgenere in un videogioco finanziato da una grande compagnia quotata in borsa come Microsoft, ed è ancora più raro vedere personaggi transgenere FtM.

Tell Me Why Microsoft transgender
3 min. di lettura

Durante l’evento X019, Microsoft ha annunciato Tell Me Why, nuovo videogioco narrativo di Dontnod, studio famoso per aver realizzato la serie a episodi Life is Strange che ha attirato l’attenzione anche del mondo queer sin dalla sua prima stagione. Va detto che Tell Me Why è diretto da Florent Guillaume, che ha lavorato soprattutto non sulla serie Life is Strange ma sul recente videogioco narrativo a base di vampiri di Dontnod, Vampyr, dopo una carriera in Ubisoft, ma se seguite Dontnod riconoscerete subito lo stile dello studio. Vi parliamo di Tell Me Why perché Dontnod ha deciso che uno dei suoi due protagonisti sarà un personaggio transgenere.



Ambientato in una piccola città dell’Alaska, Tell Me Why seguirà le vicende dei gemelli Tyler e Alyson Ronan mentre riscoprono il loro passato e la loro infanzia. I ricordi saranno esplorati dai due diversi punti di vista, e chi gioca (così Dontnod ha spiegato la meccanica centrale dell’opera) potrà scegliere a quale delle due versioni del ricordo credere e questo influenzerà la relazione tra i due gemelli.

Tyler è un ragazzo transgenere, e per realizzarlo Dontnod ha lavorato insieme a GLAAD, associazione che si occupa di promuovere un’accurata rappresentazione della comunità LGBTQI+. “Microsoft e Dontnod hanno affrontato Tyler con un sincero impegno per renderlo autentico” ha dichiarato Nick Adams, direttore della rappresentazione delle persone transgenere a GLAAD nel comunicato stampa. “Tyler è un personaggio pienamente delineato e accattivante, la cui storia non si riduce a una serie di stereotipi sulla transessualità. Creare un personaggio principale e giocabile transgenere, e impegnarsi per farlo nel modo giusto, alza l’asticella per la futura inclusione della comunità LGBTQI+ nel videogioco.”

Non voglio insistere troppo sul giochino del “è la prima volta che” perché è un giochino che lascia il tempo che trova: personaggi transgenere appaiono già in una moltitudine di videogiochi indipendenti realizzati (anche) da persone transgenere e anzi esistono veri e proprio movimenti trans nel mondo del videogioco. Ma certo è raro vedere personaggi transgenere in un videogioco finanziato da una grande compagnia quotata in borsa come Microsoft, ed è ancora più raro vedere personaggi transgenere FtM, mentre normalmente la rappresentazione della transessualità si concentra su quelli MtF. Come è raro vedere personaggi maschili omosessuali, ed è più comune (e più apprezzato dal pubblico maschile ed eterosessuale) vedere personaggi femminili omosessuali. Tell Me Why è quindi effettivamente un importante sviluppo nella storia della rappresentazione LGBTQI+ nel videogioco mainstream e segno che le grandi compagnie hanno trovato anche nella comunità LGBTQI+ quello che in fondo interessa loro: un mercato a cui vendere.

The Hollywood Reporter aggiunge che Tyler sarà doppiato dall’attore transgenere August Black e che cercheranno doppiatori altrettanto adatti anche negli altri Paesi in cui Tell Me Why sarà localizzato, però devo segnalare che non risulta che tra gli artisti e gli sviluppatori di Dontnod ci siano persone transgenere. Dontnod ha collaborato con GLAAD per realizzare Tyler e, come ha dichiarato a Vice, ha chiesto la consulenza di persone transgenere appassionate di videogiochi, di persone transgenere che sviluppano videogiochi o semplicemente di conoscenti transgenere. Ma non è proprio come avere personaggi transgenere creati da artisti transgenere, cioè non sembra che sia un’occasione che Microsoft sta effettivamente dando alla comunità per raccontare se stessa (magari assumendo uno scrittore trans). Vedremo cosa ne uscirà fuori.

Tell Me Why Microsoft transgender

Tell Me Why sarà disponibile su Xbox One, Windows 10 e in generale su PC (anche attraverso la principale piattaforma di distribuzione di videogiochi per computer, Steam) nell’estate 2020 e sarà diviso in tre episodi venduti separatamente. Dontnod, già da Life is Strange, usa questo formato “in stile serie TV”, piuttosto diffuso per questo genere di videogiochi narrativi, e sembra intenzionata a continuare in questa direzione.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Rosso, bianco e sangue blu 2? Taylor Zakhar Perez alimenta le speranze di un sequel - Rosso bianco e sangue blu - Gay.it

Rosso, bianco e sangue blu 2? Taylor Zakhar Perez alimenta le speranze di un sequel

Cinema - Redazione 26.2.24
@giorgiominisini_

Giorgio Minisini contro gli stereotipi: perché essere maschio alfa, quando puoi stare bene? – L’intervista

Corpi - Riccardo Conte 21.2.24
Marco Mengoni e Mahmood una canzone insieme

Marco Mengoni e Mahmood, una canzone insieme

Musica - Mandalina Di Biase 23.2.24
Sentenza Bari due mamme Gay.it

Tribunale di Roma, sì alla trascrizione del certificato estero con due mamme

News - Redazione 26.2.24
Olivia Rodrigo in bad idea right? (2023)

Olivia Rodrigo è la rockstar (e attivista) che meritiamo: il suo Guts Tour contro le leggi anti-aborto

Musica - Riccardo Conte 26.2.24
Lewsi Hamilton rainbow

F1, il Bahrain vuole vietare la bandiera LGBTI+, cosa farà Hamilton in Ferrari?

Lifestyle - Redazione Milano 26.2.24

Continua a leggere

A un ragazzo trans è stato vietato di interpretare il protagonista maschile in "Oklahoma!" - A un ragazzo trans e stato vietato di interpretare il protagonista maschile in 22Oklahoma22 - Gay.it

A un ragazzo trans è stato vietato di interpretare il protagonista maschile in “Oklahoma!”

Culture - Redazione 9.11.23
Pacemaker, il bellissimo ed emozionante corto animato con protagonisti un nonno e suo nipote trans (VIDEO) - Pacemaker il bellissimo ed emozionante corto animato con protagonisti un nonno e suo nipote trans VIDEO - Gay.it

Pacemaker, il bellissimo ed emozionante corto animato con protagonisti un nonno e suo nipote trans (VIDEO)

Culture - Federico Boni 17.11.23
L'attrice transgenere Hunter Schafer e lo sviluppatore di videogiochi Hideo Kojima di Kojima Productions, con cui collabora per il videogioco horror OD realizzato insieme al regista Jordan Peele

Hunter Schafer diventa protagonista del videogioco horror di Jordan Peele e Hideo Kojima

Culture - Matteo Lupetti 12.12.23
Papa Francesco ha invitato a pranzo in Vaticano un gruppo di donne trans: “La gente spesso si dimentica di noi”. VIDEO - Papa Francesco ha invitato a pranzo in Vaticano un gruppo di donne trans - Gay.it

Papa Francesco ha invitato a pranzo in Vaticano un gruppo di donne trans: “La gente spesso si dimentica di noi”. VIDEO

News - Redazione 21.11.23
Erika Hilton è la seconda deputata trans del Brasile.

“Avete il potenziale per cambiare”, così parla Erika Hilton, deputata trans* del Brasile

News - Redazione Milano 5.12.23
agedo

‘Il coming out è solo il primo step’, la storia di Andrea e suo figlio trans Alexein

Corpi - Riccardo Conte 19.9.23
Francesco Cicconetti festeggia i due anni di top surgery: "Sono felicissimo e amo il mio corpo più che mai" - VIDEO - Francesco Cicconetti aka Meths - Gay.it

Francesco Cicconetti festeggia i due anni di top surgery: “Sono felicissimo e amo il mio corpo più che mai” – VIDEO

Culture - Redazione 27.9.23
liz truss diritti lgbtq rights

Regno Unito, l’ex premier Liz Truss vuole vietare la transizione di genere ai minori di 18 anni

News - Redazione 4.12.23