Palermo Pride 2024: sabato 22 giugno

Palermo si prepara per il Pride 2024, con un focus sulla violenza di genere. Il corteo del 22 giugno sarà un grido collettivo per i diritti, in una città divisa, ma resiliente.

ascolta:
0:00
-
0:00
palermo pride
2 min. di lettura

Pagine social: Facebook | Instagram 

Immaginate una Palermo colorata e brulicante di persone, il sole che accarezza le antiche pietre dei suoi edifici, mentre le strade si riempiono sempre di più di un mare umano, variegato e orgoglioso, pronto a marciare per il Pride del 22 giugno 2024. Un evento che più che una semplice manifestazione, si annuncia come un grido collettivo contro la violenza di genere e maschilista: un tema scottante che, purtroppo, continua a essere di bruciante attualità. 

L’anno scorso, il Palermo Pride ha segnato un traguardo storico, con la presenza record di oltre 100.000 partecipanti, testimoniando la forza e l’unione di una comunità che si rifiuta di rimanere in silenzio.

La scelta del comitato organizzatore del Palermo Pride di focalizzarsi su questa piaga sociale non è casuale, ma risponde a una necessità impellente di affrontare e smantellare la cultura maschilista che, come un virus, si insinua e pervade ogni aspetto della vita quotidiana, anche all’interno delle comunità più aperte e inclusive. Il Pride di Palermo vuole essere un laboratorio di consapevolezza e azione, un luogo dove imparare a riconoscere e combattere ogni forma di discriminazione e pregiudizio.

Tuttavia, la strada verso l’uguaglianza e il rispetto dei diritti si annuncia irta di ostacoli, come dimostra la recente bocciatura, da parte del Consiglio comunale di Palermo, di un ordine del giorno che chiedeva alla città di aderire ufficialmente al Pride: una decisione che ha scatenato polemiche e acceso dibattiti, dividendo l’assemblea e mettendo in luce le crepe all’interno della maggioranza che sostiene il sindaco. La resistenza mostrata dalle istituzioni locali nei confronti dell’evento riflette una realtà più ampia e preoccupante, quella di un’Italia che sembra arretrare, sotto la spinta di correnti politiche che guardano con sospetto e ostilità alle rivendicazioni dei diritti civili.

Nonostante ciò, l’organizzazione del Pride prosegue, sostenuta da associazioni come Arcigay Palermo e da un tessuto sociale che dimostra di essere più avanti rispetto ai propri rappresentanti politici. Il Pride diventa così un momento di incontro e di lotta, un’occasione per ribadire l’importanza della comunità LGBTIQ+ come ricchezza e non come minaccia, per affermare che la lotta contro l’omobilesbotrans*fobia e ogni forma di discriminazione è un impegno che riguarda l’intera società, non solo la comunità LGBTIQ+.

Per info sul programma, sugli orari, punti di ritrovo e arrivo, ti invitiamo a seguire le pagine social di Palermo Pride

Leggi anche: serate e locali queer a Palermo 

palermo pride 2024, il 22 giugno

Scopri le date di altri Pride 2024 in Italia

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

FEUD 2: Capote Vs. The Swans arriva su Disney+. La data d'uscita della serie di Ryan Murphy e Gus Van Sant - Feud Capote vs. The Swans - Gay.it

FEUD 2: Capote Vs. The Swans arriva su Disney+. La data d’uscita della serie di Ryan Murphy e Gus Van Sant

Serie Tv - Redazione 19.4.24
Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino - TIRE TOWN STILLS PULL 230607 002 RC - Gay.it

Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino

Cinema - Federico Boni 12.4.24
Svezia transizione 16 anni transgender

Svolta storica anche in Svezia, l’età per la transizione si abbassa a 16 anni, approvata la legge sull’autodeterminazione

News - Francesca Di Feo 18.4.24
Close to You, recensione. Il ritorno di Elliot Page, tanto atteso quanto deludente - close to you 01 - Gay.it

Close to You, recensione. Il ritorno di Elliot Page, tanto atteso quanto deludente

Cinema - Federico Boni 19.4.24
Guglielmo Scilla, intervista: "Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima" - Guglielmo Scilla foto - Gay.it

Guglielmo Scilla, intervista: “Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima”

Culture - Federico Boni 18.4.24
Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24

I nostri contenuti
sono diversi

aosta pride 2024, 12 ottobre

Aosta Pride 2024: il 12 ottobre

News - Redazione 15.1.24
padova pride 2024, sabato 1 giugno

Padova Pride 2024: sabato 1 giugno

News - Redazione 29.2.24
Abruzzo Pride 2024: sabato 6 luglio a Pescara - abruzzopride pescara - Gay.it

Abruzzo Pride 2024: sabato 6 luglio a Pescara

News - Redazione 8.4.24
verona pride 2024, domenica 16 giugno

Verona Pride 2024: domenica 16 giugno

News - Redazione 28.3.24
terni pride 25 maggio 2024

Transfem Terni Pride 2024: sabato 25 maggio

News - Redazione 21.2.24
belluno pride 2024, sabato 13 luglio

Belluno Pride 2024: sabato 13 luglio

News - Redazione 25.3.24
marche pride 2024, sabato 22 giugno ad ancona

Marche Pride 2024: sabato 22 giugno ad Ancona

News - Redazione 6.3.24
Palermo Pride 2024 - Respinto l'ordine del giorno di adesione al Pride del 22 Giugno, il sindaco Lagalla trascinato dall'estrema destra

Palermo Pride 2024, respinta l’adesione del comune, l’estrema destra trascina il sindaco Lagalla

News - Redazione Milano 19.2.24