UN AMORE VIOLENTO

Giovani, belli, legati da un sentimento profondo. Ma uno dei due ha incontrollati scatti d'ira. E picchia l'altro. L'esperto consiglia: «scappa da un rapporto che ti fa più male che bene!»

UN AMORE VIOLENTO - leo26 11 - Gay.it
3 min. di lettura

Caro Leo, ti scrivo per chiederti un consiglio sulla mia difficile situazione. Ho diciotto anni e sto insieme ad un ragazzo di ventuno. Lui è bellissimo, sembra un Dio. Non ho mai visto un ragazzo più bello di lui, e non esagero. Ha una bellezza sbarazzina, dolce e da mascalzone allo stesso tempo. Io lo amo e lui mi ama. Lui è un pittore, e vive in un monolocale. Stiamo insieme da poco ma io lo amo già tantissimo. Non so perchè tra tutti quelli che poteva avere abbia scelto me. Fatto sta che dice di amarmi e di voler passare il resto della vita con me. Insieme stiamo bene e la nostra è una bellissima storia. O almeno è quello che continuo a ripetermi.

Il fatto è che lui a volte è violento. Violento con sè stesso e con me. A volte si fa prendre da una rabbia incontrollabile, perchè non trova l’ispirazione per i suoi quadri, e allora diventa cattivo e violento. Una volta mi hai tirato uno schiaffo che per poco non mi rompeva la mascella. Poi quando la rabbia è sbollita ha cominciato a piangere e a chiedermi perdono. E io l’ho perdonato. Ma la cosa si è ripetuta, ma io l’ho sempre perdonato perchè lo amo.

Ma oggi, mentre ti scrivo vedo riflesso nello schermo l’ occhio nero che che mi ha fatto ieri sera e non posso fare a meno di chiedere aiuto a qualcuno. Sono io stupido che continuo a subire? Perchè la forza per difendermi ce l’ho ma non la uso perchè la sola idea di fargli del male mi uccide. Perchè un momento mi dice che vive per me e un attimo dopo mi offende e mi picchia? E’ malato? E’ solo un bastardo o c’è qualcos’altro dietro? La cosa che mi spaventa di più è che credo che continuerò a stare con lui nonostante tutto. Aiutami ad uscirne se così deve essere o a trovare una soluzione, se c’è. Aspetto al + presto una risposta.

Grazie, Marco 84

Carissimo Marco,

la situazione non è certo rosea. La storia che racconti è un amore ‘a due facce’: da una parte c’è la faccia idilliaca, quella che ti fa ritenere incredibilmente fortunato a stare con un ragazzo splendido che dice di amarti e che chiaramente adori. Dall’altra, però, c’è la faccia violenta, che scoppia quando meno te lo aspetti. Traspare da quello che scrivi la consapevolezza che in questo rapporto c’è qualcosa (molto) di sbagliato, e ed è effettivamente così. Per quanto tu affermi che la vostra è una bellissima storia, tieni bene in testa l’idea che L’AMORE NON HA NIENTE A CHE FARE CON LA VIOLENZA. Probabilmente, quando il tuo ragazzo ti dice che vive per te dice esattamente quello che sente, ma, di certo, quando ti tira uno schiaffo non ti sta dando grande prova del suo amore. Giustamente, ti chiedi perché si comporti così, se è malato o solo un bastardo. Il punto è questo: cosa cambierebbe? Nel caso che lui abbia un problema di personalità, non sta a te cercare di risolverlo (tanto più che lui non sembra sentirne il bisogno) ma a lui e ad un bravo specialista. E se è un bastardo… beh, non c’è bisogno che ti dica cosa fare, vero?

Il fatto è che a volte nelle coppie si instaurano delle dinamiche di potere per cui una persona ha molto più potere dell’altra: quella che ha più potere lo esercita in tanti modi, dal picchiare all’offendere all’impedire all’altra di vedere gli amici ecc. Gli schiaffi certamente non sono indice di una relazione ‘sana’: un rapporto di coppia deve far crescere, farti sentire appagato, non farti sentire impotente o distruggerti! In più, quando accadono episodi di violenza del tipo che hai raccontato, è difficilissimo stabilire con quanta frequenza e con quale gravità tali episodi si ripeteranno: pensaci, se non vuoi trovarti a vivere ogni minuto con la paura di un ennesimo scoppio incontrollabile di rabbia da parte del tuo ragazzo!

Quello che mi preoccupa di più, però, è quello che dici di te: che lo hai sempre perdonato, e che hai paura che resterai con lui nonostante tutto. Sembra che questo rapporto ti abbia tolto non solo la forza, ma anche la speranza di un cambiamento! Ricorda che, almeno in questa fase, tentare di cambiare lui sarebbe probabilmente inutile, cerca di cambiare la TUA situazione, e fallo il prima possibile: cerca sostegno al di fuori della coppia (i tuoi amici, la famiglia se è disponibile ad ascoltarti, e se te la senti un esperto) e prova ad uscirne! So che non sarà facile, e che sarà certamente doloroso staccarti da un ragazzo che ami così tanto, ma prova a riflettere: stai soffrendo moltissimo anche DENTRO la relazione, e difficilmente riuscirai a riequilibrarla da solo, nonostante tutta la tua buona volontà e il tuo amore.

Tieni duro, e scappa da un rapporto che ti fa più male che bene!

Ti abbraccio forte,

Paola

di Paola Paoletti

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Parigi 2024, le drag queen Minima Gesté, Miss Martini e Nicky Doll sfilano con la torcia olimpica - Parigi 2024 le drag Minima Geste Miss Martini e Nicky Doll sfilano con la torcia olimpica - Gay.it

Parigi 2024, le drag queen Minima Gesté, Miss Martini e Nicky Doll sfilano con la torcia olimpica

Corpi - Redazione 16.5.24
15 persone famose che non sapevi fossero non binarie - 10 persone famose che non sapevi fossero non binarie - Gay.it

15 persone famose che non sapevi fossero non binarie

Corpi - Gio Arcuri 13.5.24
Francesco Cicconetti, l'Università di Urbino gli riconosce l'identità di genere anche sul diploma - Francesco Cicconetti - Gay.it

Francesco Cicconetti, l’Università di Urbino gli riconosce l’identità di genere anche sul diploma

News - Redazione 17.5.24
Sethu, è uscito il suo primo album "Tutti i colori del buio"

Sethu e i colori del buio: “Canto per tendere una mano a me stesso e agli altri, dopo Sanremo la depressione” – Intervista

Musica - Emanuele Corbo 17.5.24
Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm - Block Pass - Gay.it

Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm

Cinema - Federico Boni 17.5.24
Nemo The Code significato e come è nata

Nemo, il magnifico testo non binario di “The Code” è nato così: ecco cosa racconta davvero

Musica - Mandalina Di Biase 13.5.24

Continua a leggere

Le relazioni e il sesso come territorio ambiguo: "Di me non sai", intervista a Raffaele Cataldo - Sessp 41 - Gay.it

Le relazioni e il sesso come territorio ambiguo: “Di me non sai”, intervista a Raffaele Cataldo

Culture - Federico Colombo 19.3.24
Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri sono diventati genitori di Mia e Sun: "Un sogno diventato realtà" - Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri genitori - Gay.it

Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri sono diventati genitori di Mia e Sun: “Un sogno diventato realtà”

Culture - Redazione 23.4.24
Massimiliano Di Caprio - titolare della Pizzeria Dal Presidente di Napoli, arrestato in un'inchiesta per camorra condotta dalla Dda sul clan Contini

Pubblicò violente parole contro gay e lesbiche nel 2022, Massimiliano Di Caprio arrestato in un’indagine per camorra

News - Redazione Milano 15.5.24
sondrio-manifesti-pro-vita-risposta-lgbtqia

“Manifesti Pro Vita disumani” la risposta LGBTQIA+ a Sondrio è esemplare

News - Francesca Di Feo 12.12.23
questionario-coppie-lgbtqia

Il benessere delle coppie LGBTIAQ+, un tema su cui nessuno indaga: il questionario a cui partecipare

News - Francesca Di Feo 27.2.24
Lorenzo Gasperini, ex consigliere leghista condannato per diffamazione contro Arcigay Livorno - Arcigay Livorno - Gay.it

Lorenzo Gasperini, ex consigliere leghista condannato per diffamazione contro Arcigay Livorno

News - Redazione 8.3.24
arezzo-whynot-chiuso

Arezzo, chiusa la serata queer WhyNot per troppi episodi di violenza verbale omobitransfobica

News - Francesca Di Feo 21.3.24
uganda uomo arrestato

Uganda, la Corte Costituzionale conferma la terribile legge omobitransfobica

News - Redazione 4.4.24