Un vescovo chiedere rispetto per i gay e un altro preferisce affamarli

Due vescovi cattolici, due posizioni opposte sulle persone lgbt. In attesa del sinodo.

Un vescovo chiedere rispetto per i gay e un altro preferisce affamarli - vescovi 1 - Gay.it
2 min. di lettura
Un vescovo chiedere rispetto per i gay e un altro preferisce affamarli - preti prostituzione F1 - Gay.it

Una chiesa a due velocità: una che, pur con tanti distinguo e ancora molti tabù, tenta di aprire un dialogo con le persone lgbt che vada oltre la condanna e perfino, nei casi più gravi, la negazione perfino del diritto ad esistere, e un’altra più retriva e fondamentalista che non intende schiodarsi da posizioni ostili. E’ il quadro che emerge sempre più di frequente dalle notizie di cronaca degli ultimi mesi, come confermano due fatti recenti.
Il vescovo della cittadina belga di Anversa, in vista del Sinodo sulla famiglia in programma a ottobre, ha inviato una lettera al Vaticano in cui chiede maggior rispetto per le persone omosessuali e per le realtà che le famiglie vivono quotidianamente.

Un vescovo chiedere rispetto per i gay e un altro preferisce affamarli - ricatto pretiBASE - Gay.it

“Come vescovo ho avuto modo di ascoltare molta irritazione da parte delle persone – scrive monsignor Bonny -. Un fratello si arrabbia perché sua sorella si è sposata di nuovo e non può più accostarsi ai sacramenti. Un padre chiede più comprensione per suo figlio omosessuale che si sente rifiutato dalla chiesa. Una nonna non riesce a capire perché il parroco non vuole benedire la relazione tra sua nipote e un uomo divorziato”. “Per queste persone – continua il vescovo -, la solidarietà è un insegno importante della vicinanza di Dio con ogni persona, al di là di quanto accade. La chiesa non può essere carente sul piano dell’accoglienza quando le famiglie danno testimonianza viva di questo spirito di apertura”.

Ed è proprio sull’accoglienza, invece, che un altro esponente della chiesa, questa volta in Irlanda, fa sapere che non c’è spazio per le persone lgbt.
Secondo il vescovo di Galway e Kilmacduagh, Martin Drennan, infatti, non è giusto donare ad associazioni lgbt i fondi previsti per sostenere le persone meno abbienti. A donare quei soldi era stata la Society of Saint Vincent de Paul che li aveva fatti avere all’associazione LGBT Galway per progetti di sostegno a persone emarginate. Ma Drennan non ha sentito ragioni: “ai nostri occhi (l’omosessualità) è un comportamento moralmente sbagliato e non possiamo mettere i fondi al servizio di ciò che noi non crediamo sia moralmente corretto”, ha dichiarato.
Nel 2010, Drennan era rimasto coinvolto nello scandalo della pedofilia nella chiesa e accusato di avere insabbiato i casi di cui era venuto a conoscenza. Con lui, altri alti prelati erano stati chiamati in causa, ma mentre alcuni decisero di dimettersi, Drennan si rifiutò, restando saldamente al suo posto nonostante le pressioni ricevute.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Queer Palm 2024, vince Three Kilometers until the End of the World. Karla Sofía Gascón prima attrice trans in trionfo a Cannes - Trei kilometri pana la capatul lumii - Gay.it

Queer Palm 2024, vince Three Kilometers until the End of the World. Karla Sofía Gascón prima attrice trans in trionfo a Cannes

Cinema - Federico Boni 27.5.24
Chi è Karla Sofía Gascón, prima attrice trans a trionfare a Cannes e presto in un film con Vladimir Luxuria - Karla Sofia Gascon 1 - Gay.it

Chi è Karla Sofía Gascón, prima attrice trans a trionfare a Cannes e presto in un film con Vladimir Luxuria

Cinema - Redazione 27.5.24
Tom Daley e Stefano Belotti

Chi è Stefano Belotti, il tuffatore azzurro che augura buon compleanno a Tom Daley

Lifestyle - Mandalina Di Biase 22.5.24
Omar Ayuso e Itzan Escamilla di Elite sono una coppia? (FOTO) - Omar Ayuso e Itzan Escamilla foto cover - Gay.it

Omar Ayuso e Itzan Escamilla di Elite sono una coppia? (FOTO)

Culture - Redazione 27.5.24
Roland Garros 2024 al via, ecco le tenniste dichiaratamente queer in corsa per l'Open di Francia - Roland Garros 2024 al via ecco le tenniste dichiaratamente queer in corsa per lOpen di Francia - Gay.it

Roland Garros 2024 al via, ecco le tenniste dichiaratamente queer in corsa per l’Open di Francia

Corpi - Redazione 27.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24

I nostri contenuti
sono diversi

Viktor Orban - Giorgia Meloni - Ungheria, la legge anti-LGBTI+ ha un impatto devastante sulla nostra comunità

Ungheria, impatto devastante della legge anti-LGBTI+, il rapporto di Amnesty

News - Francesca Di Feo 28.2.24
Pasquale Ciano, aggressione omofoba a Sitges: "Ho rischiato di perdere l'occhio" - Pasquale Ciano 2 - Gay.it

Pasquale Ciano, aggressione omofoba a Sitges: “Ho rischiato di perdere l’occhio”

News - Redazione 13.12.23
Aggressione Ragazzo Gay Milano Piazza Diaz

Milano, ragazzo di 22 anni accoltellato in pieno centro perché gay

News - Redazione Milano 19.5.24
uganda uomo arrestato

Picco di arresti e procedimenti giudiziari contro le persone LGBTQIA+ nel 2023

News - Federico Boni 1.12.23
Poliziotto costretto ad esami psichiatrici per verificare se fosse gay, il Tar condanna il ministero - carcere - Gay.it

Poliziotto costretto ad esami psichiatrici per verificare se fosse gay, il Tar condanna il ministero

News - Redazione 18.4.24
russia-insegnante-propaganda-lgbtqia

Russia, insegnante si veste da Biancaneve e viene accusato di propaganda LGBTQIA+

News - Francesca Di Feo 28.12.23
Torino, in 20 aggrediscono la drag La Myss: "È stato di sicuro un attacco a sfondo omofobo" - la myss - Gay.it

Torino, in 20 aggrediscono la drag La Myss: “È stato di sicuro un attacco a sfondo omofobo”

News - Redazione 9.1.24
Accusata di essersi inventata la recensione omofoba di un cliente, è morta la ristoratrice Giovanna Pedretti - Giovanna Pedretti - Gay.it

Accusata di essersi inventata la recensione omofoba di un cliente, è morta la ristoratrice Giovanna Pedretti

News - Redazione 15.1.24