Unioni civili: probabili il canguro rainbow e mediazione su stepchild

Il PD prende tempo per risolvere i problemi interni, con i cattodem sempre più agguerriti

Unioni civili: probabili il canguro rainbow e mediazione su stepchild - gay kangaroo 1 - Gay.it
3 min. di lettura

Mentre prosegue al Senato il dibattito sul ddl Cirinnà, con la presentazione degli emendamenti alle unioni civili che si è tenuta stamattina, il dibattito politico è tutto concentrato sulle soluzioni da un lato per aggirare l’ostruzionismo della Lega Nord ed i suoi quasi 5.000 emendamenti che, se votati singolarmente (o anche a gruppi), farebbero durare il dibattito per mesi, dall’altro per essere sicuri di non rischiare incidenti parlamentari, con l’inedita maggioranza – PD, M5S, verdiniani, misto ed autonomisti – che ha votato no compatta ieri alla mozione di Calderoli ma che rischia di andare in fumo su qualche votazione scivolosa.

Unioni civili: probabili il canguro rainbow e mediazione su stepchild - sanremo arcobaleno - Gay.it

La soluzione c’è ed è il canguro. Il canguro rainbow, lo chiameremo in onore a #SanremoArcobaleno ed al tripudio di fiocchi dei sei colori che in queste prime sere del Festival sono apparsi sul palco dell’Ariston. Il “canguro” è, in gergo parlamentare, una terribile arma contro l’ostruzionismo: un emendamento, cioè, che è stato scritto in modo tale da eliminare in massa tutti gli altri emendamenti, una volta approvato. Ma la soluzione è posticcia: perché l’emendamento “canguro rainbow” al ddl Cirinnà, mortificherebbe in modo irreparabile la pattuglia dei senatori cattodem del Partito Democratico, che si vedrebbero i loro emendamenti fatti fuori con una sola votazione. Ed allora il “canguro rainbow” si minaccia, ma in realtà si sa bene che potrà essere utilizzato solo come ultima spiaggia, perché determinerebbe uno strappo non semplicemente riparabile all’interno del gruppo del PD al Senato, con conseguenze sulla tenuta dello stesso governo.

Unioni civili: probabili il canguro rainbow e mediazione su stepchild - cirinna boschi base - Gay.it

Ed allora, la strada che in molti stanno percorrendo è quella di una mediazione sulla stepchild e sull’articolo 5 che la prevede. Ma anche qui il problema non è tanto quello di trovare una mediazione, ma qual’è il punto di caduta della mediazione stessa. Perché secondo alcuni deve essere tale da non mortificare troppo i cattodem e possibilmente portarsi con sé qualche voto dell’NCD, e secondo altri deve avere la capacità opposta, di essere certi che il M5S continui a sostenere la legge e l’orientamento del movimento LGBT, che sostanzialmente è favorevole alle unioni civili pur tenendo fermo il punto di principio sul matrimonio egualitario, non cambi di troppo.

La coperta è corta. Cortissima. Ed il punto di equilibrio, per usare una espressione del “politichese”, è difficile da trovare. A disposizione ci sono pochi emendamenti tra i quali pescare che potrebbero, una volta trovato l’accordo, essere inglobati nel canguro e quindi passare con certezza: quelli che la stepchild la delegano al governo che entro sei mesi sarebbe quindi delegato a legiferare in materia (emendamento Pagliari) o quelli che la subordinano ad un periodo di pre-affido di 2 anni (emendamento Marcucci) o ad una dichiarazione sostitutiva di atto notorio del genitore parte dell’unione civile tra persone dello stesso sesso, che attesti che il figlio è nato senza il ricorso a tecniche riproduttive vietate dall’ordinamento giuridico italiano (emendamento Chiti). Di certo, non sull’emendamento Lumia, che cambia pochissimo i termini della questione, ribadendo solo che la stepchild si fa passando dal giudice: e questo è considerata una mediazione del tutto inaccettabile per i cattodem.

Unioni civili: probabili il canguro rainbow e mediazione su stepchild - zanda boschi renzi base - Gay.it

E’ per questo che il capogruppo del PD Zanda ha voluto prendersi tutto il weekend: per cercare in ogni modo una possibile mediazione. All’interno del PD, certo, ma anche col Movimento 5 Stelle e gli altri gruppi parlamentari favorevoli al ddl Cirinnà. Non ci rimane che aspettare. Con un’unica certezza: per riprendere la frase di Alberto Airola, il “pasionario” delle unioni civili dei cinque stelle, non vediamo anche noi l’ora che si voti. Che la vada o che la spacchi. Comunque vada, almeno questa lunga agonia sarà terminata.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Due megattere maschio fanno sesso, storico primo avvistamento alle Hawaii (FOTO) - Due megattere maschi fanno sesso storico primo avvistamento alle Hawaii - Gay.it

Due megattere maschio fanno sesso, storico primo avvistamento alle Hawaii (FOTO)

News - Redazione 1.3.24
I SAW THE TV GLOW (2024)

I Saw The Tv Glow: guarda il trailer dell’attesissimo film horror trans* – VIDEO

Cinema - Redazione Milano 29.2.24
Da sinistra: Douglas Carolo (foto da TikTok), Andrea Bossi (foto SKYtg24) e Michele Caglioni (foto Instagram)

Perché Andrea Bossi sarebbe stato ucciso da Douglas Carolo e Michele Caglioni?

News - Redazione Milano 29.2.24
Rooy Charlie Lana

Vergognarsi e spogliarsi lo stesso: intervista con Rooy Charlie Lana, tra desiderio e non binarismo

Culture - Riccardo Conte 29.2.24
FR*CINEMA

A Roma arriva FR*CINEMA, tra film queer e riappropriazione culturale

Cinema - Redazione Milano 28.2.24
The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati - The History of Sound di Oliver Hermanus - Gay.it

The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati

Cinema - Redazione 29.2.24

Hai già letto
queste storie?

polonia-riconoscimento-coppie-omosessuali-cedu

Polonia, negare il riconoscimento alle coppie omosessuali viola la Convenzione Europea dei Diritti dell’Uomo

News - Francesca Di Feo 14.12.23
Sagi Golan e Omer Ohana gayit omosessuali vedovi di guerra

In Israele ora anche gay e lesbiche sono vedovə di guerra, la storia di Sagi e Omer – VIDEO

News - Redazione Milano 13.11.23
mammeamodonostro-intervista

Il viaggio di Giada e Iris continua: benvenuto Giulio, il fiore più bello sbocciato nelle avversità

News - Francesca Di Feo 7.2.24
incontro-ambasciata-americana-diritti-lgbt

Condizioni della comunità LGBTIQ+ in Italia, così l’alleato USA è stato informato

News - Francesca Di Feo 29.9.23
Tribunale Bergamo Congedi famiglie omogenitoriali.png

L’INPS discrimina le famiglie omogenitoriali, i congedi vanno previsti anche per loro, lo dice il Tribunale di Bergamo

News - Redazione Milano 29.1.24
unioni civili in puglia, le top 5 location

Guida alle location più romantiche e accoglienti in Puglia per celebrare le tue unioni civili

Viaggi - Redazione 20.9.23
San Lazzaro di Savena, la sindaca Conti registra il figlio di PierFilippo e Nino: "Non potevo restare indifferente" - San Lazzaro di Savena la sindaca Conti registra il figlio di PierFilippo e Nino - Gay.it

San Lazzaro di Savena, la sindaca Conti registra il figlio di PierFilippo e Nino: “Non potevo restare indifferente”

News - Federico Boni 14.12.23
Monza, consiglio comunale - La protesta durante la bocciatura della mozione "Caro Sindaco, trascrivi"

“A Monza il sindaco del PD ha abbandonato le famiglie omogenitoriali, serve un coraggio radicale”

News - Giuliano Federico 15.12.23