Venezia: sesso gay, droga e adolescenza

"Bully" e "Y tu mamà también", due film che celebrano la mancanza di valori nella adolescenza borghese, tra rapporti fugaci e senza valore anche omosessuali.

Venezia: sesso gay, droga e adolescenza - Bully2 - Gay.it
2 min. di lettura

Dopo il bacio lesbico tra Rosalinda Celentano e Sonia Bergamasco nel film di Giuseppe Bertolucci, al Festival di Venezia tornano gli scandalosi comportamenti sessuali, questa volta disinvoltamente perpetrati da "normali" ragazzi adolescenti della media borghesia americana e messicana. Stiamo parlando delle pellicole "Bully", dell’irriverente Larry Clark che aveva già scandalizzato con il suo "Kids", e di "Y tu mamà también" di Alfonso Cuaròn, che racconta di una coppia di ragazzini di Città del Messico che lasciano la famiglia alto-borghese per un viaggio che li porterà a realizzare tutte le loro normali trasgressioni: sesso disonvolto e senza interesse, scambiandosi le ragazze e anche ritrovandosi a farlo tra di loro. Gli attori assicurano che capitava anche che le scene di sesso non fossero finte, «perché così nudi non riuscivamo a fermarci».

In "Bully", film sconvolgente che ha subìto una pesante censura in America, e che si attiene strettamente a una storia realmente avvenuta, due amici di infanzia, figli perfetti di normali famiglie della borghesia americana, che chiedono il permesso prima di alzarsi da tavola, cercano di non creare dispiaceri alla mamma che li controlla persino in camera da letto, vivono la loro doppia vita guadagnandosi un po’ di dollari rispondendo a hot-line per gay e ballando nei locali per vecchi omosessuali ai quali non disdegnano di spillare qualche soldo. Uno di loro, dominante e aggressivo, verrà ucciso dagli altri, che, incoscientemente se ne vanteranno con gli amici. Arrestati e processati verranno condannati con pene fino alla sedia elettrica, che nella storia vera cui il film si ispira, è stata poi commutata in carcere a vita.

«L’America è un paese opulento» spiega Clark, «e credo che questa sia una storia molto americana: infatti è successa davvero, nel 1993, e i suoi protagonisti sono stati scoperti, processati e condannati, dai 7 anni di galera all’ergastolo, alla sedia elettrica. Nel film i personaggi hanno i nomi veri della vera storia, che è diventata un libroinchiesta a cui ci siamo attenuti strettamente. Ma il mondo è pieno di storie come questa, ce ne saranno anche in Italia, di adolescenti che ammazzano amici, parenti, genitori, estranei, e credono di farla franca. Dietro le belle facce degli adolescenti, c’è un mistero difficile da sondare. Negli anni della loro formazione sono in realtà molto soli, allo sbando: hanno troppo tempo per loro, non un desiderio che non venga esaudito, però non hanno progetti e si chiudono in bande impermeabili agli adulti».

I ritratti che vengono fuori dai due film sono di una società disattenta e senza valori, dove i giovanissimi non trovano spazio e nella quale si ricavano ambiti di sopravvivenza che fanno riferimento alle sotto-culture della droga e del sesso inutile. Per questo motivo c’è stato anche chi ha giudicato il film di Clark un film "moralista".

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Selvaggia Lucarelli vs. Paolo Stella: "Ci sbatte in faccia il privilegio ottenuto senza alcun talento specifico" - Selvaggia Lucarelli vs. Paolo Stella - Gay.it

Selvaggia Lucarelli vs. Paolo Stella: “Ci sbatte in faccia il privilegio ottenuto senza alcun talento specifico”

Culture - Redazione 18.7.24
Storie queer oltre i nostri confini, Senegal, Marocco e Corea del Sud, ma anche Turchia e Iran - cover 1 - Gay.it

Storie queer oltre i nostri confini, Senegal, Marocco e Corea del Sud, ma anche Turchia e Iran

Culture - Federico Colombo 20.7.24
Katy Perry video

“Ho visto le stelle”: tutte pazze per il vibratore di Katy Perry (un po’ meno per il suo singolo)

Musica - Emanuele Corbo 19.7.24
Chi è Noah Williams, il tuffatore con OnlyFans che affiancherà Tom Daley alle Olimpiadi di Parigi del 2024 - Chi e Noah Williams il tuffatore che affianchera Tom Daley alle Olimpiadi di Parigi del 2024 - Gay.it

Chi è Noah Williams, il tuffatore con OnlyFans che affiancherà Tom Daley alle Olimpiadi di Parigi del 2024

Corpi - Redazione 19.7.24
Paola Turci e Francesca Pascale sarebbero in crisi

Francesca Pascale e l’addio a Paola Turci: “Un grande dolore, ho deciso io di allontanarmi. Berlusconi incancellabile”

News - Redazione 20.7.24
Maria De Filippi e Amadeus, Festival di Sanremo

“Festival di Sanremo” cercasi: su Canale 5 arriva “Amici-Verissimo”, sul Nove “Suzuki Music Party”

Culture - Luca Diana 18.7.24

I nostri contenuti
sono diversi

La minaccia di Kristen Stewart: "Non reciterò più fino a quando non mi faranno dirigere questo film" - Kristen Stewart - Gay.it

La minaccia di Kristen Stewart: “Non reciterò più fino a quando non mi faranno dirigere questo film”

Cinema - Federico Boni 30.1.24
X-Men 2, lo sceneggiatore conferma: "Era un film gay, vi spiego perché fosse importante" - xmen 2 - Gay.it

X-Men 2, lo sceneggiatore conferma: “Era un film gay, vi spiego perché fosse importante”

Cinema - Redazione 26.6.24
Cuckoo (2024)

Hunter Schafer è la perfetta scream queen nell’horror Cuckoo – VIDEO

Cinema - Redazione Milano 9.2.24
Sing Sing, primo trailer del nuovo film di Colman Domingo (che punta agli Oscar 2025) - Sing Sing primo trailer del nuovo film di Colman Domingo - Gay.it

Sing Sing, primo trailer del nuovo film di Colman Domingo (che punta agli Oscar 2025)

Cinema - Redazione 7.3.24
Joker: Folie à Deux, Lady Gaga avrebbe registrato oltre 20 canzoni (e ben 4 inediti) - Joker Folie a Deux 2 - Gay.it

Joker: Folie à Deux, Lady Gaga avrebbe registrato oltre 20 canzoni (e ben 4 inediti)

Cinema - Redazione 5.7.24
The Room Next Door di Pedro Almodovar, 1a immagine e sinossi del film con Tilda Swinton e Julianne Moore - The Room Next Door di Pedro Almodovar - Gay.it

The Room Next Door di Pedro Almodovar, 1a immagine e sinossi del film con Tilda Swinton e Julianne Moore

Cinema - Redazione 13.6.24
Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24
Lovers 2024, il programma con tutti i film e gli ospiti. Da Rupert Everett a BigMama e Fabio Canino - OFF Throuple 02 - Gay.it

Lovers 2024, il programma con tutti i film e gli ospiti. Da Rupert Everett a BigMama e Fabio Canino

Cinema - Federico Boni 11.4.24