CONDILOMI ADDIO?

Gay.it aveva dato la notizia in anteprima. Oggi il vaccino che promette di debellare i fastidiosi condilomi è una realtà in commercio. Ce ne parla l’infettivologo Allegrini.

Gentilissimo dott. Allegrini,
ho letto su Salutest n. 67, supplemento ad Altroconsumo di aprile 2007, che si attende a breve un vaccino contro il papilloma virus (nome commerciale Gardasil).

Una vaccinazione è utile? In questo caso, come procedere?

Molte grazie per la cortese disponibilità.

Continua in seconda pagina^d

In effetti il vaccino contro l’HPV cioè il Papilloma virus è già in commercio dal 28 marzo 2007 con il nome di Gardasil (e Gay.it ne aveva parlato il 23 giugno dello scorso anno) ma bisogna subito specificare che questo vaccino riguarda la prevenzione dello sviluppo del tumore del collo dell’utero e quindi riguarda, almeno per il momento, esclusivamente le donne (comprese le lesbiche ovviamente) tra i 9 ed i 26 anni.

In Italia è prevista la vaccinazione gratuita delle bambine di 12 anni, cioè prima dell’inizio dell’attività sessuale, mentre è a pagamento per le donne più grandi da 13 a 26 anni. Deve essere inoltre chiaro che se l’infezione da HPV è già avvenuta il vaccino non serve a nulla perchè, una volta infettati il virus può rimanere per sempre nel nostro corpo.

L’interesse dei maschi gay su questo argomento nasce dal fatto che, come è noto, l’HPV è il responsabile dei condilomi acuminati genitali che si trasmettono per via sessuale. Sono in corso degli studi per comprendere se il Gardasil (che protegge da 4 sierotipi di HPV sui 100 sierotipi patogeni per gli umani) possa essere utile anche nei maschi (nello studio condotto in USA, Brasile, Messico, Croazia, Spagna, Germania ed Australia sono stati arruolati circa 4.000 maschi, di cui 500 gay, di età compresa tra 16 e 26 anni e sempre che non siano già infetti).

Ti suggeriamo anche  Gay e lesbiche hanno più disturbi del sonno rispetto agli etero

Bisogna dunque attendere la conclusione degli studi prima di entusiasmarsi e personalmente sconsiglio di assumere un vaccino che potrebbe essere inutile se si è già infettati e che, per le tre dosi previste, costa oltretutto 565 euro…

Questa specificazione mi sembra necessaria date le notizie di stampa (riportate anche da Gaynews) su una pressante richiesta di vaccinarsi persino da parte di maschi di 67anni!

Ciao!
dott. Francesco Allegrini

Per fare la tua domanda agli esperti, compila il form che trovi in fondo alla pagina cliccando qui.

di Francesco Allegrini