San Valentino: baci gay sul ponte degli Alpini e un video

di

Cogliendo l'invito dell'ufficio del turismo, il gruppo Tondelli lgbt ha chiamato a raccolta tutti per un bacio gay sul ponte di Bassano. A Roma, Arcigay presenta un video...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
2267 0

"La ci darem la mano ed un bacin d’amore" recitava il testo di uno dei canti tradizionali degli Alpini. E proprio prendendo spunto da quella frase, l’Ufficio Informazione Turistica di Bassano del Grappa ha dato appuntamento a tutte le coppie che nel giorno di San Valentino vorranno darsi un bacio proprio sul ponte degli Alpini.

"In serata le coppie si potranno incontrare sul famoso ponte per scambiarsi un gesto d’affetto – recita l’invito su Facebook -, fare o rinnovare delle promesse e perchò no?! Scambiarsi anche un piccolo dono!!! Curiosi? Vi aspettiamo numerosi!!!".

All’iniziativa ha aderito anche il circolo Tondelli Lgbt di Bassano che con il suo "Dillo con un bacio. A San Valentino un bacio per le coppie di fatto" ha chiamato a raccolta iscritti, amici e simpatizzanti, coppie di fatto gay ed etero, perché sul Ponte Vecchio, sotto la statua dell’Alpino che bacia la sua bella prima di partire per il fronte, ci siano proprio tutti i baci.

Inevitabile, purtroppo, è scoppiata la polemica. Il sindaco, Stefano Cimatti, ha fatto sapere che non ci sarà perché "non ama i baci in pubblico" ha dichiarato senza scendere nel dettaglio. "Non ho nessuna opinione in merito, ma non sono abituato a dare baci in pubblico, non ci andrò per quello – ha detto il primo cittadino -. Poi, per quanto riguarda lo scopo che si prefigge di ottenere il circolo Tondelli (ovvero il rilascio delle attestazioni di convivenza da parte dell’anagrafe comunale, ndr), dico che c’è già una petizione depositata in Comune, ne discuteremo, ma l’amministrazione rilascia già certificati di anagrafe per la semplice convivenza, anche di coppie omosessuali".

Intanto, a Roma, anche Arcigay si preara a festeggiare San Valentino in maniera particolare e cioè con la presentazione di un video di un "cantante italiano di fama internazionale" per parlare di matrimonio gay insieme ai volontari di Arcigay Orlando di Brescia, le mamme i papà di Agedo, le coppie di gay e lesbiche e i loro amici, il regista, gli sponsor "e tanta legittima aspirazione di riconoscersi finalmente uguali nei diritti e nei doveri. Sono questi gli ingredienti di un San Valentino 2012 che di certo non passerà inosservato".

L’appuntamento, è per martedì 14 febbraio, naturalmente, alle 11 presso la sede di rappresentanza di Arcigay, a Roma, in Via di San Giovanni in Laterano 10. Alla presentazione parteciperanno Paolo Patanè, presidente nazionale Arcigay, Rita de Santis, presidente nazionale AGEDO e comparsa nel video, Luca Trentini, segretario nazionale Arcigay, Luca Cerlini, regista di Secret Wood, Davide Parrotta, protagonista del video, Fiorenzo Fisogni, comparsa e membro del direttivo Arcigay Orlando Brescia, Paolo Vezzoli, comparsa e r appresentante di una Zebra a Pois, Louise Bonzoni, comparsa e membro dell’assemblea nazionale PD e Carlo Turla, comparsa e volontario Arcigay Orlando.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...