Dialogo in chat tra un masc X masc e una checca

di

Uno contatta l'altro, il fisico è ok, gli chiede di vedere foto del viso. E qualcosa non va. Gli sembra effeminato. Volano parole grosse, e importanti.

CONDIVIDI
1.3k Condivisioni Facebook 1.3k Twitter Google WhatsApp
88942 11

 

Ciao

ciao

cerchi?

boh

io sesso 🙂

OK

ok va bene?

si

Hai foto del viso?

manda

Ok

quindi?

ci sei?

Sì scusa non sei il mio tipo

Ah ok

non te la prendere

No figurati. Non posso piacere a tutti 🙂

No ma sei carino

ah e quindi?

Io cerco maschili

Ok

tu sembri effemminato

boh non saprei

però sei carino eh

grazie

Però proprio non sopporto le checche. Mi irritano

Ti fanno paura?

Come scusa?

La loro libertà, ti fa paura?

Paura? Le checche? ahahahahahahahah

A parte che vorrei capire cosa intendi per checca. Ho conosciuto un sacco di barbe e muscoli e pelo che appena aprivano bocca sembravano mia zia Franca…

Guarda, lasciamo stare non mi va di discutere. solo penso che se i gay smettessero di voler fare le femmine avrebbero molti meno problemi

Che problemi?

ad assere accettati.

da chi?

Dalla società.

intendi dai maschilisti?

cosa c’entrano i maschilisti adesso?

Beh sì. Non sai che la storia e la società sono plasmate dal maschilismo? Che quello che sembra la normalità è in realtà quello che i maschi hanno deciso che sia la normalità? È un sistema di potere.

non ti seguo. La normalità è la normalità. L’uomo che fa l’uomo, la donna che fa la donna. poi puoi anche scopare con un altro uomo, a casa tua, una volta che chiudi la porta. Ma devi restare uomo.

Sennò?

cosa?

Se non resti uomo, cosa sei? Un debole? Uno che merita di essere insultato, menato?

oh non ti scaldare. Volevo solo scopare

No, mi sa che hai un problema più grosso. A te fa paura ammettere di non essere uomo come gli etero, ovvero come quelli che finora hanno dettato le regole

Beh mai io sono uomo.

Secondo me piacerebbe pure a te giocare coi colori, uscire un po’ dagli schemi. Sei pure prevalentemente passivo da quello che leggo. La maggior parte di quelli che chiami “uomini” non ti riterebbero proprio uomo uomo, anzi. Comunque secondo me sei uno sfigato e basta.

Oh, cretina datti una calmata

No scusa ma è una cosa che non concepisco. E’ il segno che davvero il maschilismo, il patriarcato ha vinto e forse non può tramontare mai. Viene appoggiato dalle sue stesse vittime. Dai gay e dalle donne. E’ una merda.

Secondo me la fai troppo difficile. Basta avere un comportamento civile. smetterla di volersi conciare da pagliacci, fare i casi umani, con le cose aderenti, lo smalto, i capelli colorati.

Sai perché dici questo?

sentiamo…

Perché le donne sono il sesso culturalmente debole. Le sottomesse. Ergo conciarsi da donna è degradante. Io penso invece che farlo lo stesso sia rivoluzionario e bellissimo.

Olè…

Sì, olè. Mi piace farmi i muscoli in palestra ma pure mettere lo smalto. Mettere una maglietta con sopra Barbie e essere peloso come una scimmia. E se vi dà fastidio sono problemi vostri. Saremo sempre di più e sempre più colorati e ricchioni. Non ci sono regole. La cultura è tutta costruzione, artificio, invenzione. Quando si dice il contrario è perché si sono posizioni di potere da difendere.

contenti voi…

Contentissimi. Alla fine è molto più nobile e rispettabile la vita di uno che segue le cose che gli piacciono e si concia come vuole, rispetto a quella di chi fa solo quello che pensa gli sia permesso

Leggi   Grindr, dati privati degli utenti inviati ad altre compagnie

Dai basta ho capito. Io continuo a pensarla così. 🙂

Sì sì, per carità. Certo non voglio convincerti di niente

Le checche mi fanno cagare. Tu pure sei un ragazzo carino, perché devi mettere due orecchini e farti i capelli azzurri? Che bisogno c’è?

Il bisogno di divertirmi, di piacermi. Di fare tutto quello che da piccolo, avendo avuto un padre terrorizzato all’idea di avere un figlio finocchio, non ho potuto fare. Ora che ho 20 anni e sono cresciuto sono libero e mi concio come voglio.

Secondo me uno maschio gay deve restare maschio

Secondo me uno deve fare quello che vuole

Ma nei limiti

ancora…

Ma che bisogno c’è di andare al Pride col tutù? Quest’anno c’era uno vestito da fatina

Ma che problemi hai?

Io? Poi ci credo che l’adozione non ce la daranno mai

No vabbè ma tu stai fuori

Oh io la penso così…

Senti io da un bel po’ di tempo mi sono rassegnato a rispettare i limiti delle persone. Spero tu possa renderti conto di tutto lo spazio inesplorato e meraviglioso che la gente ha il diritto di esplorare.

Dai hai da fare adesso?

perché?

Ho voglia. Vengo da te 🙂

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...