Affari Tuoi – W gli Sposi, casting vietati per le coppie LGBT in procinto di unirsi civilmente

Come se la legge sulle unioni civili del 2016 non fosse mai diventata realtà.

Affari Tuoi - W gli Sposi, casting vietati per le coppie LGBT in procinto di unirsi civilmente - Affari Tuoi W gli Sposi - Gay.it
3 min. di lettura

Affari Tuoi - W gli Sposi, casting vietati per le coppie LGBT in procinto di unirsi civilmente - Affari Tuoi W gli Sposi 2 - Gay.it

Sei sabato sera in prime time per il ritorno in tv del ‘gioco dei pacchi’. Rai 1 e Carlo Conti rilanciano il format Affari Tuoi, andato in archivio nel 2017, con uno spin-off intitolato “W gli sposi“.

Protagonista di ciascuna puntata sarà una coppia in procinto di sposarsi, come specificato dal sito della Rai. “Per lei in palio ci sarà una “lista di nozze” ricchissima, con un montepremi massimo di 300.000 euro, ma anche tanti “regali” originali, esclusivi e “dedicati”, che gli ospiti della trasmissione faranno ai Promessi Sposi“.

Regolamento Endemol alla mano, potranno partecipare al gioco “tutti coloro i quali siano maggiorenni al momento della presentazione della candidatura e abbiano effettuato la promessa di matrimonio presso il Comune di residenza; coloro i quali, pur non avendo ancora effettuato la promessa di matrimonio, siano muniti di (i) Certificato parrocchiale che attesti l’impegno a frequentare e/o la frequentazione al corso pre-matrimoniale; e/o di (ii) Certificato parrocchiale comprovante la prenotazione della Chiesa; coppie stabili che vivano in regime di comprovata convivenza, e che sottoscrivano una autocertificazione attestante la loro concreta volontà di contrarre matrimonio“.

Obblighi che di fatto escludono tutte le coppie LGBT in prossimità di unione civile, come denunciato sui social da Yàdad De Guerre. Come se la legge sulle unioni civili del 2016 non fosse mai diventata realtà.

A quasi cinque anni dall’entrata in vigore della «legge di civiltà» sulle unioni civili – cioè di quel baratto tra il principio di eguaglianza e l’astratto cambio di mentalità e di costumi con la logica dei piccoli passi – si rende evidente la violenta facilità con cui, in Italia, la definizione di famiglia resta, e deve restare, basata sul matrimonio tra persone di sesso diverso. Grazie alla Rai, il grido generalmente evocativo di momenti felici e festeggiamenti, «Viva gli sposi!», diventa l’ennesima arma di un sistema incrollabile di dominio, quasi fosse stata perfezionata da agguerriti militanti pro-family. Considerato il quadro giuridico italiano che, a oggi, prevede tre modelli normativi per i rapporti delle coppie monogamiche (matrimonio; unioni civili; convivenze) e tenuto conto del non più ammissibile occultamento di realtà familiari diverse dalla coppia eterosessuale sposata, il servizio pubblico dovrebbe ripensarsi per includere e rappresentare chiunque, trasformando un «W gli sposi» in «Speciale per due».

Speciale per due” era il titolo originario di questo spin-off del programma, andato in onda nel 2009, con Max Giusti alla conduzione. E se all’epoca le unioni civili non erano neanche lontanamente contemplate, oggi risulta semplicemente inaccettabile, nonché discriminatorio, far finta che non esistano.

Visto il momento critico che attraversiamo, «Affari tuoi – W gli sposi» suona come una forma di incentivo alla famiglia c.d. «tradizionale» a discapito di tutte le altre, quasi una linea politica di indirizzo programmatico“, sottolinea Yàdad nella sua denuncia social. “Come se non ci fosse fine al peggio, in alternativa alle promesse di matrimonio (non alle pubblicazioni, eh, proprio alle promesse!), basterebbero i certificati parrocchiali perché, si sa, la propaganda familista si situa storicamente nell’alveo dell’area confessionale cattolica. Secondo le regole del gioco, dunque, potrebbero diventare concorrenti due futuri sposi interessati soltanto a ottenere il riconoscimento cattolico e non anche quello statale, ma non potrebbero due persone che hanno scelto altri riti religiosi“.

La speranza è che la Rai modifichi il regolamento del prossimo show del sabato sera, ampliandolo a tutte quelle coppie in procinto di “giurarsi amore eterno”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Parigi 2024, le drag queen Minima Gesté, Miss Martini e Nicky Doll sfilano con la torcia olimpica - Parigi 2024 le drag Minima Geste Miss Martini e Nicky Doll sfilano con la torcia olimpica - Gay.it

Parigi 2024, le drag queen Minima Gesté, Miss Martini e Nicky Doll sfilano con la torcia olimpica

Corpi - Redazione 16.5.24
HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano) - 1000056146 01 - Gay.it

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano)

Corpi - Gio Arcuri 29.1.24
Sethu, è uscito il suo primo album "Tutti i colori del buio"

Sethu e i colori del buio: “Canto per tendere una mano a me stesso e agli altri, dopo Sanremo la depressione” – Intervista

Musica - Emanuele Corbo 17.5.24
Bridgerton, la showrunner Jess Brownell annuncia l'arrivo di una storia d'amore queer - BRIDGERTON 302 Unit 00627R - Gay.it

Bridgerton, la showrunner Jess Brownell annuncia l’arrivo di una storia d’amore queer

Serie Tv - Redazione 16.5.24
Sergio Mattarella 17 maggio giornata internazionale contro omofobia transfobia bifobia

17 maggio, Mattarella contro l’omobitransfobia: “Non è possibile accettare di rassegnarsi alla brutalità”

News - Redazione 17.5.24
Rainbow Map 2024, l'Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT - rainbowmap - Gay.it

Rainbow Map 2024, l’Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT

News - Federico Boni 15.5.24

I nostri contenuti
sono diversi

Nicholas Galitzine è “così orgoglioso” delle scene di sesso gay in Mary & George (VIDEO) - Nicholas Galitzine - Gay.it

Nicholas Galitzine è “così orgoglioso” delle scene di sesso gay in Mary & George (VIDEO)

Serie Tv - Redazione 6.3.24
The White Lotus 3, via alle riprese. Tutto quello che c’è da sapere sulla nuova stagione - The White Lotus 3 - Gay.it

The White Lotus 3, via alle riprese. Tutto quello che c’è da sapere sulla nuova stagione

Serie Tv - Federico Boni 14.2.24
nava mau baby reindeer

Nava Mau: chi è l’attrice trans* di Baby Reindeer che interpreta il ruolo di Teri

News - Gio Arcuri 26.4.24
The New Look, prime immagini della serie con Glenn Close e Ben Mendelsohn nel ruolo di Christian Dior - Apple TV The New Look key art graphic header 16 9 show home.jpg.large 2x - Gay.it

The New Look, prime immagini della serie con Glenn Close e Ben Mendelsohn nel ruolo di Christian Dior

Serie Tv - Redazione 15.12.23
Domenica In, tra Venier, Ghali e D'Amico è polemica censura. Dal bacio tra uomini al messaggio pro Israele (VIDEO) - Mara Venier - Gay.it

Domenica In, tra Venier, Ghali e D’Amico è polemica censura. Dal bacio tra uomini al messaggio pro Israele (VIDEO)

News - Federico Boni 11.2.24
Nicholas Borgogni

Nicholas Borgogni: il suo percorso ad Amici 23

Culture - Luca Diana 30.3.24
Vittorio Menozzi e Federico Massaro, Grande Fratello

Grande Fratello, Vittorio Menozzi e Federico Massaro sono più uniti che mai

Culture - Luca Diana 23.12.23
Oprah Winfrey si emoziona nel ricordare suo fratello morto di aids: "Interiorizzava la vergogna di essere gay" (VIDEO) - Oprah Winfrey - Gay.it

Oprah Winfrey si emoziona nel ricordare suo fratello morto di aids: “Interiorizzava la vergogna di essere gay” (VIDEO)

Culture - Federico Boni 18.3.24