Aggressione omofoba a Roma: in sette contro due ragazzi, arrestati

Nella notte tra sabato e domenica, in via Ostiense, due ragazzi che uscivano dal locale in cui lavorano sono stati aggrediti da un gruppo di sette persone. Gli aggressori arrestati dai carabinieri.

Aggressione omofoba a Roma: in sette contro due ragazzi, arrestati - aggressione ostienseBASE 1 - Gay.it
2 min. di lettura
Aggressione omofoba a Roma: in sette contro due ragazzi, arrestati - aggressione napoli torinoF1 - Gay.it

Ancora un’aggressione omofoba a Roma, ancora violenza contro due ragazzi gay. L’episodio, denunciato dalla presidente dell’associazione Di’Gay Project Imma Battaglia, sarebbe avvenuto nella notte tra sabato e domenica scorsi in via Ostiense, all’uscita di un locale in cui le due vittime lavorano.
Lo schema è ben noto: prima gli insulti e poi il pestaggio da parte di un gruppo, questa volta composto da quattro ragazzi e tre ragazze, contro le due vittime, Luigi Esposito e Nicolas Garcia, salvate dal tempestivo intervento dei carabinieri allertati da un terzo ragazzo che è riuscito a scappare dalle mani degli aggressori.
Per salvarsi dalla violenza del gruppo, Luigi ha tentato invano di infilarsi dentro la sua auto, ma è stato preso e trascinato fuori, mentre Nicolas che voleva difenderlo ha ricevuto un pugno in un occhio. Alla fine dell’aggressione, la prognosi sarà di trenta giorni per trauma cranico, fratture multiple e lesioni di vario genere.

Aggressione omofoba a Roma: in sette contro due ragazzi, arrestati - aggressione cataniaF2 - Gay.it

“Ringrazio le forze dell’ordine per il tempestivo soccorso e per il quotidiano impegno nonostante lo stato di emergenza in cui ci troviamo – ha dichiarato Imma Battaglia, candidata con Sel al consiglio comunale di Roma -. I ragazzi aggrediti oggi si definiscono fortunati perché ancora vivi e questo è inammissibile. Roma è ormai diventata terra di nessuno, abbandonata a se stessa, alla criminalità, alla violenza e al caos: si percepisce con chiarezza un senso di pericolo, precarietà e insicurezza, dovuto all’assenza della politica”.
Valentina Ciaramella, avvocato dell’équipe legale dell’Associazione Di’Gay Project, che darà assistenza gratuita ai ragazzi aggrediti, ha aggiunto: “In attesa di una legge che garantisca che, in caso di violenza omofoba, la pena venga commisurata alla gravità del crimine, intendiamo ottenere il giusto risarcimento del danno fisico e morale”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Foto: SchiDechDaily

Parità di genere nella Preistoria? Le donne erano cacciatrici come gli uomini (e anche meglio!)

News - Redazione Milano 20.2.24
Amici 23, tutti gli allievi al Serale

Amici 23, da Dustin a Holden: tutti gli allievi al Serale

Culture - Luca Diana 25.2.24
Lewsi Hamilton rainbow

F1, il Bahrain vuole vietare la bandiera LGBTI+, cosa farà Hamilton in Ferrari?

Lifestyle - Redazione Milano 26.2.24
Marco Mengoni e Mahmood una canzone insieme

Marco Mengoni e Mahmood, una canzone insieme

Musica - Mandalina Di Biase 23.2.24
Olivia Rodrigo in bad idea right? (2023)

Olivia Rodrigo è la rockstar (e attivista) che meritiamo: il suo Guts Tour contro le leggi anti-aborto

Musica - Riccardo Conte 26.2.24
Sentenza Bari due mamme Gay.it

Tribunale di Roma, sì alla trascrizione del certificato estero con due mamme

News - Redazione 26.2.24

Leggere fa bene

"Non vogliamo lesbiche in squadra": la furia dei conservatori turchi non scalfisce la pallavolista Ebrar Karakurt - ebrar karakurt turchia omofobia - Gay.it

“Non vogliamo lesbiche in squadra”: la furia dei conservatori turchi non scalfisce la pallavolista Ebrar Karakurt

Corpi - Francesca Di Feo 23.9.23
Martano, omofobia ai danni della drag queen Tekemaya: "Mi veniva da piangere e mi son sentita male" - Tekemaya - Gay.it

Martano, omofobia ai danni della drag queen Tekemaya: “Mi veniva da piangere e mi son sentita male”

News - Redazione 6.12.23
Odio LGBTIAQ social network

L’odio social verso la comunità LGBTQIA+ ha conseguenze nella vita reale, ma Meta, X e TikTok non fanno abbastanza per arginarlo

News - Francesca Di Feo 25.1.24
Karma B, ondata di omofobia social: "Fate schifo e orrore, repellenti, comportatevi da uomini veri" - Karma B 5 - Gay.it

Karma B, ondata di omofobia social: “Fate schifo e orrore, repellenti, comportatevi da uomini veri”

News - Federico Boni 31.8.23
canada

Canada, avviso ai canadesi LGBTQIA+ sui rischi nel viaggiare negli USA causa leggi omobitransfobiche

News - Federico Boni 1.9.23
Tango Queer Roma: il ballo fluido e liberato dagli stereotipi - maxresdefault - Gay.it

Tango Queer Roma: il ballo fluido e liberato dagli stereotipi

Culture - Emanuele Cellini 3.11.23
Polonia matrimonio egualitario Gay.it

Polonia, suicidi in aumento a causa delle leggi omobitransfobiche del Paese

News - Federico Boni 20.2.24
torino i genitori non accettano l'omosessualità lui tenta il suicidio

Nichelino, coppia gay perseguitata dopo l’unione civile

News - Redazione 22.11.23