Aggressione omofoba a San Sperate: i responsabili sono stati arrestati

Ci sono ancora molti dubbi da chiarire, forse l'omofobia non sarebbe la causa scatenante.

San Sperate
2 min. di lettura

Le vittime erano state un ragazzo omosessuale e l’amica, a San Sperate (in provincia di Cagliari). Erano i primi giorni di febbraio. Un gruppo di coetanei li aveva avvicinati, insultando il ragazzo per il suo orientamento sessuale. Dopo le offese, erano arrivate le botte. Il tutto era stato ripreso con un cellulare e il video caricato sui social. E proprio questo video, unito alle testimonianze dei presenti all’aggressione omofoba, ha contribuito a identificare i tre responsabili.  Questi erano stati denunciati dalle due vittime ed ora dovranno rispondere di lesioni e ingiurie. 

Ci sono ancora dei dubbi da chiarire, perché sembra che l’omofobia non sia la causa scatenante del fatto. I Carabinieri stanno indagando anche una quarta persona, un coetaneo del gruppo. Questo non avrebbe partecipato all’aggressione, ma sarebbe entrato in contatto con la vittima, per poi pianificare un incontro con il gruppo, a sua insaputa. Già da qualche giorno, gli inquirenti valutavano che si trattasse di  una trappola. Organizzata proprio per incontrare volutamente il ragazzo 17enne coinvolto nel pestaggio. Ma è ormai certo che l’obiettivo dell’aggressione fosse proprio lui. 

Aggressione omofoba organizzata o casualità?

Quello che i Carabinieri dovranno capire è se si sia trattata di un’aggressione omofoba organizzata dai responsabili o se la causa sia un’altra. Il quarto indagato, da quanto si è appreso, si sarebbe messo in contatto con il suo coetaneo, contattandolo su Facebook e stringendo con lui amicizia. Tramite questa conoscenza, il gruppo sarebbe venuto a conoscenza che il 17enne sarebbe stato a San Sperate quel dato giorno. Se non si trattava di una trappola, quindi, erano certi che lo avrebbero comunque incontrato. Per questo motivo, si sarebbero posizionati in Piazza Deledda, luogo dell’aggressione, attendendo il17enne con l’amica.

I dubbi sull’omofobia sarebbero da attribuire a quanto scoperto dai Carabinieri durante le indagini. Tra il 17enne e uno dei denunciati nei giorni antecedenti il pestaggio si era verificata una discussione tramite i social. Insulti e offese, tra di loro e verso le rispettive famiglie. Lo scambio di insulti aveva convinto il denunciato a risolvere la questione in altro modo. Dal vivo e con la violenza. 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

spiagge gay italiane spiagge queer lgbtqia

Speciale Spiagge 2024: 100 spiagge gay in Italia da non perdere

Viaggi - Redazione 1.7.24
tormentoni queer dal 2000 al 2023

Tormentoni queer, dal 2000 al 2023 le canzoni che hanno reso indimenticabili le nostre estati

Musica - Emanuele Corbo 15.7.24
Vladimir Luxuria Isola dei Famosi 2024

Palinsesti Mediaset 2024/2025. Vladimir Luxuria non condurrà più l’Isola dei Famosi. Verissimo incontra Amici

Culture - Redazione 17.7.24
B&B rifiuta coppia omosessuale a Busca in provincia di Cuneo

B&B di Busca che rifiuta omosessuali scovato da Gay.it: Booking.com non elimina l’annuncio, la titolare fornisce nuove versioni omofobe ai quotidiani

News - Giuliano Federico 16.7.24
Agatha All Along, Joe Locke conferma che il suo personaggio è gay: "È tutto molto veritiero e positivo" - Agatha All Along - Gay.it

Agatha All Along, Joe Locke conferma che il suo personaggio è gay: “È tutto molto veritiero e positivo”

Serie Tv - Redazione 17.7.24
Tale e Quale Show 2024, Carlo Conti svela il cast ufficiale. 11 protagonisti, alcuni molto poco conosciuti - Tale e Quale Show 2024 il cast - Gay.it

Tale e Quale Show 2024, Carlo Conti svela il cast ufficiale. 11 protagonisti, alcuni molto poco conosciuti

Culture - Redazione 18.7.24

Continua a leggere

flavia-fratello-battuta-vannacci

Flavia Fratello replica bene a Vannacci, ma in passato firmò contro il Ddl Zan e diede spazio alla transfobia delle TERF

News - Francesca Di Feo 7.3.24
mood club, locali gay in sardegna, locali gay a cagliari

Guida 2024 alla Sardegna queer: locali, serate, eventi ed associazioni LGBTIQ+ tra Cagliari, Sassari e La Maddalena

Viaggi - Redazione 4.4.24
Foggia Aggressione Omofobica - Sit In 19 Giugno Piazza Mercato

Foggia, stasera in Piazza Mercato sit-in contro l’omobitransfobia dopo l’aggressione a ragazzo gay

News - Federico Boni 19.6.24
arezzo-whynot-chiuso

Arezzo, chiusa la serata queer WhyNot per troppi episodi di violenza verbale omobitransfobica

News - Francesca Di Feo 21.3.24
Sospesa Messico-USA per cori omofobi. E Chilavert attacca Vinicius in lacrime: "Il calcio non è da fr*ci" - Matt Turner e Vinicius - Gay.it

Sospesa Messico-USA per cori omofobi. E Chilavert attacca Vinicius in lacrime: “Il calcio non è da fr*ci”

News - Redazione 27.3.24
papa francesco e comunità lgbtq

Papa Francesco torna a insultare e conferma l’esclusione cattolica dei seminaristi gay

News - Francesca Di Feo 12.6.24
Galatina, insulti omofobi sul muro della sede Pd: "Meglio leghista che comunista fr*cio" - NON TOLLERIAMO ANCORA OMOFOBIA IN CAMPAGNA ELETTORALE - Gay.it

Galatina, insulti omofobi sul muro della sede Pd: “Meglio leghista che comunista fr*cio”

News - Redazione 27.5.24
Vannacci: "L'omofobia è una malattia psichiatrica e io le visite mediche le ho passate sempre tutte" - Vannacci - Gay.it

Vannacci: “L’omofobia è una malattia psichiatrica e io le visite mediche le ho passate sempre tutte”

News - Redazione 23.5.24