Napoli non conforme: le “Anime salve” della comunità trans di Scampia

Intervista alla regista e fotografa britannica Jess Kohl: "Ciò che mi ha attirato a Napoli è stata la sua storia unica e di lunga data di non conformità di genere"

ascolta:
0:00
-
0:00
Napoli non conforme: le "Anime salve" della comunità trans di Scampia - COVER anime salve - Gay.it
5 min. di lettura

Anime salve è stata la prima personale italiana della regista e fotografa inglese Jess Kohl sul rapporto tra queerness e religiosità, un lavoro di ricerca sulla comunità transgender di Napoli. Tra le storie narrate il focus è quello di portare alla luce il vissuto delle periferie di Napoli nelle quali è presente un forte sentimento di umanità, comprensione e solidarietà.

Le opere seguono le vite di cinque individui, quasi tutti residenti a Scampia, ripresi spesso nella loro intimità dell’ambiente domestico.
Il progetto che prende il nome dal celebre album di Fabrizio De André, ‘Anime Salve’, spiriti solitari cullati dal calore feroce di una città fortemente carnale, mostra un approfondimento dell’artista verso l’identità di genere e le studio della cultura napoletana e il suo atteggiamento storicamente liberale nei confronti della tradizionale figura del femminiello napoletano.

Napoli Pride 2023: il 1° Luglio > 

Jess Kohl è una regista e fotografa britannica nota per i suoi film in stile documentario che spesso esplorano i temi dell’identità, del genere e della sessualità. È nata e cresciuta a Londra e ha studiato alla Central Saint Martins; Kohl è nota per il suo impegno a favore della diversità e dell’inclusione nell’industria cinematografica e  della necessità di una maggiore rappresentazione dei gruppi emarginati nella cinematografia.
Jess Kohl attualmente risiede a Londra e continua a creare contenuti visivi che sfidano le norme sociali e stimolano conversazioni su tematiche importanti sulla cultura giovanile globale e le comunità emarginate.

L’abbiamo incontrata per voi.

Napoli non conforme: le "Anime salve" della comunità trans di Scampia - JK001995 R1 01 2A - Gay.it

Come è nato il progetto “Anime salve”?

Anime Salve è nato dalla mia continua ricerca e dal mio interesse per la non conformità di genere e per l’esplorazione di figure marginali e di nicchia nella comunità queer storicamente esistite. Prima di realizzare questo progetto a Napoli, avevo realizzato una serie di film e foto intitolata “Nirvana” nel sud dell’India, esplorando temi simili all’intersezione tra queerness di genere, religione e cultura.

 

Napoli non conforme: le "Anime salve" della comunità trans di Scampia - 400833 - Gay.it

 

Quale messaggio vuoi trasmettere con il progetto?

Questo progetto è stato motivato dal mio desiderio di evidenziare l’esistenza di individui e comunità non binarie nel corso della storia, sfatando l’idea che le forme meno convenzionali di espressione di genere siano un fenomeno recente. Con questo progetto ho voluto mostrare come la non conformità di genere sia stata presente in varie culture e società, spesso emarginata e messa a tacere dalle narrazioni tradizionali.
Il progetto cerca anche di far luce sulla vibrante e multiforme comunità queer di Napoli, con le sue distinte tradizioni ed espressioni culturali. Ho voluto catturare le personalità che compongono questa comunità, presentandole in tutta la loro unicità e individualità, oltre a ritrarre i momenti quotidiani, offrendo una prospettiva diversa rispetto alla visione spesso sensazionalizzata delle comunità trans, incentrata sulla performance e sulla sessualità.

 

Napoli non conforme: le "Anime salve" della comunità trans di Scampia - JK001995 R1 35 36A 1 scaled - Gay.it

 

Perché hai scelto Napoli per questo tipo di progetto?

Ho scelto Napoli per la storia dei femminielli in città e per gli affascinanti rituali culturali che vi si svolgono. È visivamente stupefacente con la sua architettura antica, così come la vicinanza a una natura impressionante, con il Vesuvio che incombe perennemente sul paesaggio. Ma ciò che mi ha veramente attirato a Napoli è stata la sua storia unica e di lunga data di non conformità di genere, in particolare attraverso la tradizione dei femminielli, che è stata presente a Napoli per secoli ed è diventata parte integrante dell’identità culturale della città. Ho voluto rendere omaggio a questa tradizione ed esplorare il suo significato nelle comunità queer contemporanee.
Anche nel presente, Napoli ha una comunità queer forte ed espressiva che esiste nel proprio contesto culturale. Volevo mostrare la diversità di questa comunità ed esplorare come le loro tradizioni ed espressioni culturali uniche si intersecano con il loro genere e la loro sessualità.

 

Napoli non conforme: le "Anime salve" della comunità trans di Scampia - JK001994 R1 13 14A 1 scaled - Gay.it

Ha una foto a cui sei particolarmente affezionata?

Una foto a cui sono particolarmente affezionato è un’immagine di Rosaria, che è una devota cattolica e venera la Madonna dell’Arco. Nella foto è vestita con orgoglio con il suo abito da cerimonia ed è in piedi davanti a un santuario che ha costruito alla Madonna fuori dalla sua casa di Piscinola, alla periferia di Napoli. Nel catturare l’immagine di Rosaria, ho voluto mettere in evidenza le molteplici sfaccettature della sua identità: la fede, la cultura, la sessualità e l’espressione di genere.

 

Napoli non conforme: le "Anime salve" della comunità trans di Scampia - JK001987 R1 29 31 - Gay.it

 

Come hai scelto i soggetti da fotografare?

I miei collaboratori sono stati trovati attraverso i social media e i contatti con le persone della comunità queer locale. Molte persone sono arrivate attraverso il passaparola: per esempio, fotografare Rosaria mi ha portato ad Alessia, che era una sua amica.

 

Napoli non conforme: le "Anime salve" della comunità trans di Scampia - JK001992 R1 25 26A e1554476176169 - Gay.it

 

Nel tuo progetto, quale pensi sia il legame tra la sessualità e la città di Napoli?

Credo che uno dei fattori chiave che determinano il legame tra la sessualità e la città di Napoli sia la prevalenza del cattolicesimo, che storicamente ha avuto un’influenza significativa sulle norme sociali e sulle espressioni culturali della città. Gli insegnamenti cattolici sul genere e sulla sessualità sono stati spesso oppressivi e limitanti, portando all’emarginazione e alla persecuzione delle espressioni non normate di genere e sessualità.
Nonostante ciò, Napoli ha una lunga storia di resistenza e sovversione di queste norme oppressive, in particolare attraverso la sua tradizione di femminielli. Questa tradizione ha fornito uno spazio agli individui queer per esprimersi e sfidare i ruoli di genere tradizionali e le aspettative della società.

 

Napoli non conforme: le "Anime salve" della comunità trans di Scampia - JK001971 R1 07 8 e1554476160260 - Gay.it

 

Hai un ricordo al quale sei particolarmente legata, durante la realizzazione del progetto?

Ho molti ricordi legati al tempo trascorso a Napoli e continuo a visitare regolarmente la città. Durante il progetto ho stretto legami e relazioni significative con persone che sono durate a lungo. Ciò che mi colpisce sempre durante il mio soggiorno è il senso di ospitalità che pervade la città, in netto contrasto con le rappresentazioni stigmatizzanti di Napoli come covo di criminalità. Ricevo sempre un caloroso benvenuto e sarò per sempre grata alla città e alla sua gente!

https://www.instagram.com/jess.kohl/

http://jesskohl.com/

Napoli non conforme: le "Anime salve" della comunità trans di Scampia - 400833 1 - Gay.it

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Marco Mengoni insieme a Fra Quintale e Gemitaiz canta "Un fuoco di paglia" di Mace, nell'album MAYA. Nel ritornello, Marco si rivolge ad un amore con una desinenza di genere maschile.

Marco Mengoni, una strofa d’amore a un uomo

Musica - Mandalina Di Biase 19.4.24
Amadeus, Sanremo Giovani 2023

Sanremo verso Mediaset, Amadeus in onda sul NOVE già a fine agosto con tre programmi

Culture - Mandalina Di Biase 18.4.24
Svezia transizione 16 anni transgender

Svolta storica anche in Svezia, l’età per la transizione si abbassa a 16 anni, approvata la legge sull’autodeterminazione

News - Francesca Di Feo 18.4.24
Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24
FEUD 2: Capote Vs. The Swans arriva su Disney+. La data d'uscita della serie di Ryan Murphy e Gus Van Sant - Feud Capote vs. The Swans - Gay.it

FEUD 2: Capote Vs. The Swans arriva su Disney+. La data d’uscita della serie di Ryan Murphy e Gus Van Sant

Serie Tv - Redazione 19.4.24
Sandokan, c'è anche Samuele Segreto nella serie Rai con Can Yaman, Ed Westwick e Alessandro Preziosi - Sandokan - Gay.it

Sandokan, c’è anche Samuele Segreto nella serie Rai con Can Yaman, Ed Westwick e Alessandro Preziosi

Serie Tv - Redazione 18.4.24

Continua a leggere

elia bonci papa francesco

Elia Bonci attivista transgender attacca Papa Francesco: “con le tue parole mi ci pulisco il c…”

News - Redazione Milano 9.11.23
Annette Bening in difesa della comunità trans: "Paura e ignoranza alimentate in modo spaventoso" - VIDEO - Annette Bening - Gay.it

Annette Bening in difesa della comunità trans: “Paura e ignoranza alimentate in modo spaventoso” – VIDEO

Culture - Redazione 16.1.24
Monkey Man e gli hijra, Dev Patel e il terzo genere indiano: "Un inno per i senza voce, gli emarginati" - dev - Gay.it

Monkey Man e gli hijra, Dev Patel e il terzo genere indiano: “Un inno per i senza voce, gli emarginati”

Cinema - Redazione 9.4.24
"Orlando, my biographie politique", il manifesto trans di Paul B. Preciado arriva nei cinema d'Italia - Orlando my biographie politique 2 - Gay.it

“Orlando, my biographie politique”, il manifesto trans di Paul B. Preciado arriva nei cinema d’Italia

Cinema - Redazione 15.3.24
20.000 specie di Api, arriva l'acclamato film che esplora il tema dell'identità di genere in età adolescenziale - 20.000 specie di Api - Gay.it

20.000 specie di Api, arriva l’acclamato film che esplora il tema dell’identità di genere in età adolescenziale

Cinema - Redazione 1.12.23
tdor-2023

TDOR 2023: date e città in Italia per il Giorno della Memoria Transgender

Guide - Francesca Di Feo 10.11.23
Vestidas de azul, la serie sequel di Veneno. Trailer e sinossi - Vestida de Azul 2 - Gay.it

Vestidas de azul, la serie sequel di Veneno. Trailer e sinossi

Serie Tv - Redazione 20.10.23
HUNTER SCHAFER

Hunter Schafer è stata arrestata per una protesta pro-Palestina

News - Redazione Milano 28.2.24