Brindisi, aggressione omofoba a 17enne

di

L'aggressione ripresa con un telefonino e caricata sui social network. Fermati un 18enne e un 20enne di Brindisi.

omofobia professore
CONDIVIDI
182 Condivisioni Facebook 182 Twitter Google WhatsApp
1161 0

Il 5 novembre scorso un 17enne è stato aggredito e insultato a Brindisi.

Il ragazzo, come ricostruito dai carabinieri, è stato attaccato da un 18enne e da un 20enne, entrambi di Brindisi, al momento denunciati in stato di libertà.

Comportamenti connotati da arroganza e prevaricazione, nonché altamente lesivi dei diritti e della dignità di ogni individuo“, si legge sull’edizione di Repubblica Bari, “manifestati sia con insulti omofobi, sia con azioni violente, intolleranti e derisorie“. Quanto andato in scena in piazza, incredibile ma vero, è stato persino pubblicato sui social network.

I reati contestati sono la violenza privata e la diffamazione, con altri ragazzi probabilmente coinvolti nell’ultima e indecente aggressione omofoba di questo lungo e preoccupante 2018. Fortunatamente arrivato ad un passo dalla sua conclusione.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...