Brindisi, aggressione omofoba a 17enne

L’aggressione ripresa con un telefonino e caricata sui social network. Fermati un 18enne e un 20enne di Brindisi.

Il 5 novembre scorso un 17enne è stato aggredito e insultato a Brindisi.

Il ragazzo, come ricostruito dai carabinieri, è stato attaccato da un 18enne e da un 20enne, entrambi di Brindisi, al momento denunciati in stato di libertà.

Comportamenti connotati da arroganza e prevaricazione, nonché altamente lesivi dei diritti e della dignità di ogni individuo“, si legge sull’edizione di Repubblica Bari, “manifestati sia con insulti omofobi, sia con azioni violente, intolleranti e derisorie“. Quanto andato in scena in piazza, incredibile ma vero, è stato persino pubblicato sui social network.

I reati contestati sono la violenza privata e la diffamazione, con altri ragazzi probabilmente coinvolti nell’ultima e indecente aggressione omofoba di questo lungo e preoccupante 2018. Fortunatamente arrivato ad un passo dalla sua conclusione.

LEGGI ANCHE

Storie

Oscar Cazorla è stato ucciso: il Messico gay piange un...

Sconvolta la comunità LGBT messicana per la scomparsa di Cazorla.

di Alessandro Bovo | 18 Febbraio 2019

Sport

Martina Navratilova di nuovo contro le atlete trans: ‘è una...

L'ex campionessa di tennis torna a sferrare un durissimo attacco alle atlete e alla comunità transgender. Riesplode la polemica.

di Federico Boni | 18 Febbraio 2019

Storie

Sardegna al voto, lettera aperta ai candidati sui diritti civili...

Le associazioni sarde chiedono un impegno concreto sui diritti civili ai candidati alla presidenza della Regione Sardegna.

di Federico Boni | 17 Febbraio 2019