UK: 16 anni, lasciato dal suo primo ragazzo si impicca

di

Probabilmente attraversare una fase depressiva sottovalutata da chi gli stava intorno.

CONDIVIDI
195 Condivisioni Facebook 195 Twitter Google WhatsApp
13412 0

Una madre inglese ha trovato il figlio morto impiccato nella sua cameretta dopo che era stato scaricato dal suo primo ragazzo. Zenon Bartlett, appena 16 anni, era da poco stato lasciato e non si dava pace.

 

Il ragazzo aveva subito bullismo a scuola per tre anni e solo di recente aveva parlato pubblicamente del suo orientamento sessuale. La madre sconvolta ha detto: “Zenon ha toccato così tante vite, siamo così orgogliosi che abbia fatto parte della nostra famiglia”.

L’ex fidanzato del ragazzo ha detto al medico legale che Zenon aveva fatto riferimento al suicidio in passato: “La prima volta non pensavo che fosse serio, perché lui sembrava felice. Sto malissimo per tutto questo”.

L’ex del ragazzo una volta l’aveva ritrovato in una zona boschiva con dei segni sul collo e una corda appesa a un albero. Non molto tempo dopo il loro rapporto si è concluso.

Non era solito andare lì da solo, così gli ho chiesto come mai fosse lì. Non ricordo le sue esatte parole, ma era qualcosa del tipo ‘non voglio più esserci’. Sono rimasto con lui per quattro o cinque ore con lui a parlare. Non avevo mai incontrato la sua famiglia prima. Se lo avessi fatto, sarebbero state le prime persone da cui sarei andato“.

“Gli ho detto che aveva bisogno di parlare con uno specialista. Ha accettato e mi ha inviato un messaggio dicendo che avrebbe chiamato una sorta di servizio di assistenza. Ha detto di aver preso appuntamento ma non so se l’ha fatto davvero”.

Probabilmente Zenon attraversava un fase depressiva che non ha trovato un aiuto tempestivo. Pare che già prima della fine della sua relazione aveva manifestano segni evidenti di forte stress e di fragilità emotiva. Il ragazzo aveva intenzione di andare al college, avrebbe voluto diventare avvocato.

La madre ha dichiarato che spera la tragedia di suo figlio aiuti altri genitori a essere più sensibili e a individuare meglio e più velocemente i segnali della depressione così da fermare nuove tragedie.

 

Leggi   Brock McGillis, l'ex hochockeista ai più giovani: 'gay e sportivi è normale'
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...