La prima pagina di oggi di Gay.tv

Lettera aperta del nostro direttore alla redazione di Gay.tv: con quale coraggio denigrate oggi sulla vostra homepage, senza possibilità di replica, l’impegno di 30 lgbt nel nuovo Partito Democratico?

Cari amici della redazione di Gay.tv,

sono stato svegliato stamani da due sms: uno di un amico che mi faceva gli auguri per le primarie del Partito Democratico, a cui – pur con mille ma e mille se – ho deciso di candidarmi, ed uno che mi suggeriva di guardare la vostra homepage, cosa che faccio sempre molto volentieri.

Il vostro titolo di apertura di oggi chiede provocatoriamente quale coraggio abbiano i 30 candidati lgbt alle primarie: "I CANDIDATI GAY DEL PD CI CHIEDONO IL VOTO. CON QUALE CORAGGIO?" è il titolo che avete scelto per questa giornata. Senza possibilità alcuna di replica, se non agli iscritti alla community e comunque nei commenti, nel giorno in cui pare almeno due milioni di cittadine e cittadini italiani decide di partecipare alle votazioni per la costruzione del nuovo Partito Democratico, il secondo sito gay italiano in termini di accessi ha deciso di attaccare quei 30 coraggiosi che hanno deciso di tenere alta la bandiera rainbow in queste primarie.

Perchè avete deciso così di denigrare il lavoro, l’impegno e il coraggio di noi 30? Perchè poi così last minute, il giorno del voto? Avrebbe avuto un senso farlo semmai qualche giorno fa, lanciando la provocazione, raccogliendo le opinioni di tutti, anche le nostre: ma oggi non vi pare sia un po’ giocare pesantemente allo sfascio? Cui prodest? 

Comprendo le posizioni diverse. Comprendo chi mi dice che è deluso da questo governo, anche perchè io per primo lo sono. Comprendo chi sostiene che il rischio di un moderatismo che schiacci innanzitutto le grandi battaglie laiche è dietro l’angolo. La penso diversamente da questi, l’ho detto a più riprese, perchè penso che anche per noi gay questo PD sia una buona occasione, straordinaria. Ma comprendo queste posizioni diverse dalla mia.

Quello che invece mi riesce difficile comprendere è questa piccola carognata della vostra homepage. Questa no, proprio non mi riesce. Ed è l’unica nuvola scura in questa bellissima giornata di sole, un giorno davvero nuovo nella vita politica di questo paese.

Alessio De Giorgi

Direttore di Gay.it