Ungheria: Chiesa Calvinista, rieduchiamo gay con preghiera

Nel paese europeo sono nati dei campi di riueducazioni gestiti in nome di Calvino per correggere le pulsini sessuali dei giovani gay. “Confidando nell’amore di Gesù”, viene precisato.

Nel tentativo di "correggere" le loro propensioni sessuali, sono sorti in Ungheria piccoli campi di rieducazione per omosessuali, su iniziativa della chiesa calvinista. Lo riferisce oggi il quotidiano Nepszabadsag precisando che si tratta di gruppi di cinque persone e che il modello cui si ispira il progetto è quello dell’organizzazione fondamentalista "Exodus" negli Stati uniti.