Foto

Benjamin Pavard e la salute mentale, Deschamps: “Questioni personali”

Il campione: "Ho continuato ad andare avanti, a migliorare. Poche persone sanno cosa ho affrontato"

ascolta:
0:00
-
0:00
Bejamin Pavard Gay it
Bejamin Pavard Gay it
4 min. di lettura

Il trasferimento di Benjamin Pavard dal Bayer Monac all’Inter, dato per certo fino a qualche giorno fa, dovrebbe finalmente concludersi all’inizio della settimana entrante. Come riporta la Gazzetta dello Sport, il campione francese è fortemente motivato per il suo trasferimento a Milano, ma l’annuncio ufficiale è stato posticipato a causa di alcuni malumori della società bavarese, amareggiata per l’insistenza con la quale il campione ha cercato il suo trasferimento a Milano.

Nel frattempo, in Germania e in Francia, sono riemersi dettagli sulla vita del difensore, fatto oggetto di un clamoroso outing da parte di Fabrizio Corona che lo scorso Aprile ha sbandierato la presunta omosesssualità di Benjamin Pavard, mai confermata dal calciatore, che ad oggi non ha mai fatto coming out come persona gay.

Bejamin Pavard Gay it
Bejamin Pavard

Nei messaggi Telegram con cui il re dei paparazzi aveva rivelato l’esistenza di una relazione tra Pavard e un ragazzo di Milano (M.R., non pubblichiamo il nome intero per riservatezza, sebbene molti giornali lo abbiano rivelato). Nei messaggi Telegram di Fabrizio Corona, il difensore già campione del mondo era stato paparazzato durante una festa tenutasi in un locale di Milano. Insieme a lui, lo stesso M.R. e Cristina Buccino, modella e influencer. Nelle foto e nei video, che Gay.it ha visto, si vede Pavard godersi una scoppiettante cena intorno a una tavolata imbandita. Di fronte a lui è visibile M.R., insieme a molte altre persone: intorno alla comitiva un clima di party e danze, ad alto tasso alcolico. A un certo punto, sulle note di “I will survive”, Pavard si alza in piedi e, sventolando il tovagliolo, balla e ancheggia godendosela alla stra-grande, come avrebbe fatto qualsiasi persona, di qualsiasi genere e orientamento affettivo.

A Milano il pettegolezzo non è più neanche tale. Lo stesso M.R. è un ragazzo piuttosto in vista, negli ambienti più glamour e alto-spendenti della città meneghina. Ma la curiosità cresce, soprattutto considerando che una grossa fetta della Curva Nord dell’Inter è notoriamente di estrema destra e machista. L’eventuale (ad oggi mai confermata) omosessualità di Benjamin Pavard costituirebbe un banco di prova notevole per il mondo del calcio italiano, che da poco ha accolto, nelle file del Cagliari, Jakub Jankto, l’unico calciatore di massima serie in Europa ad aver ammesso la propria omosessualità. Qualche giorno fa ci siamo chiesti: chi sono i calciatori gay che hanno scritto messaggi a Jankto dopo il suo coming out?

Tornando al difensore neo-interista (contratto da 5 milioni di euro netti a stagione, più eventuali bonus), la stampa sta opportunamente riportando alla luce una fase non brillante della carriera di Benjamin, quando il ragazzo aveva ammesso di aver sofferto di depressione.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Benjamin Pavard (@benpavard21)

La carriera di Pavard è stata fino ad oggi eccezionale: il suo talento è sbocciato in Francia, allo Stoccarda sono arrivati i primi successi, ha quindi vinto il Mondiale del 2018 con la Francia in Russia (segnando il più bel goal di quei mondiali di calcio) e ha giocato brillanti stagioni nel Bayern Monaco, la squadra più ambita della Budesliga. Nel 2022 è diventato vice-campione del mondo – giocando soltanto la prima partita – con la Francia sconfitta in finale dall’Argentina nei discussi mondiali in Qatar.

I fatti riportati alla luce da molti magazine sportivi europei negli ultimi giorni, si riferiscono agli ultimi tre anni, a dopo la sua famosa rete contro l’Argentina durante i mondiali di Russa 2018. Non tutto è stato sempre perfetto, come appare, nella carriera sportiva – e non solo sportiva – di Benjamin.

Nel 2022, Pavard ha apertamente parlato della propria salute mentale in un’intervista a Le Parisien, svelando come la pandemia di COVID-19 e il periodo di isolamento abbiano avuto un impatto su di lui.

“Ho attraversato un periodo di depressione in quel momento, c’era qualcosa che non andava nella mia mente”

Bejamin Pavard Gay it
Bejamin Pavard

Pavard ha poi condiviso un’analisi dettagliata del suo male, abitudine che sempre più atleti stanno condividendo in un’epoca in cui la salute mentale sta diventando un tema – per fortuna – di cui si può parlare in pubblico, nonostante il pregiudizio e i tabù siano ancora persistenti.

“È stato un periodo difficile. A livello personale, è stato complicato stare da solo in un paese straniero. Lontano dalla famiglia e dagli amici, qualcosa nella mia vita non era a posto. Questo però mi ha permesso di crescere. Ho continuato ad andare avanti, a migliorare. Poche persone sanno cosa ho affrontato. Solo perché si guadagna da vivere non significa che si sia felici”

Pavard ha sottolineato l’importanza della resilienza, dell’impegno e della consapevolezza.

“Inizialmente tendi a minimizzare la situazione, pensando che passerà. Ma quando la difficoltà persiste, devi reagire. Sono umano come gli altri, e nonostante abbia una bella casa con una palestra personale, sentivo il bisogno di interazione sociale. Mi svegliavo senza appetito. Ho cercato di tenermi occupato cucinando e guardando serie TV, ma Netflix soddisfa solo temporaneamente… Non mi piace usare la parola ‘depressione’, ma era esattamente ciò che stavo vivendo. Mi nascondevo dagli altri, ma oggi mi sento molto meglio. Ne sono uscito, ma questa esperienza mi ha cambiato profondamente”.

Le parole di Pavard, oggi come allora, dimostrano sensibilità e coraggio. Del resto, anche sul campo, qualcosa si è rotto. Lo stesso mondiale in Qatar lo ha visto declassato da enfant prodige campione del mondo nel 2018 alla panchina del 2022. Il Ct della nazionale francese Didier Deschamps ha mandato in campo Benjamin soltanto nella partita di esordio, contro l’Australia. Nel resto del mondiale, Pavard ha guardato i propri compagni conquistare – quasi – la vetta dalla panchina. Lo stesso Deschamps, alcuni mesi dopo, interpellato sul perché un così forte calciatore fosse stato relegato a bordo campo, ha lasciato intendere che il problema di Pavard non era soltanto fisico e tecnico. La Gazzetta in queste ore parla di questioni personali e segreti chiusi nello spogliatoio dei Bleus e nell’ufficio dell’allenatore.

Intervistato da L’Equipe, la più importante pubblicazione sportiva francese, Deschamps ha tuttavia iniettato ottimismo sul futuro del campione: “Prima, durante e dopo il difficile Mondiale ho parlato con lui… Tutto ciò appartiene al passato, ora pensiamo al futuro” ha detto il Ct francese.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Giancarlo Commare e il presunto coming out alla domanda del tiktoker: "Quanto sei gay? Sono gay" (VIDEO) - Giancarlo Commare ha fatto coming out - Gay.it

Giancarlo Commare e il presunto coming out alla domanda del tiktoker: “Quanto sei gay? Sono gay” (VIDEO)

Culture - Redazione 22.7.24
Blue Phelix intervista

Blue Phelix e il buio dopo X Factor: “Sono stato molto giudicato e ho sofferto. Oggi so chi sono”

Musica - Emanuele Corbo 22.7.24
Jordan Bardella Gay.it Roberto Vannacci

Ai Patrioti piace così, Vannacci è troppo anti-gay,: l’omosessualità e le voci manipolatorie su Bardella gay

News - Mandalina Di Biase 21.7.24
Roma Pestaggio Coppia Gay Siti In

“Guarda sti fr*c*” non è omofobia? Sit-in mercoledì 24 e polemiche sul pestaggio alla coppia gay di Roma, dopo che gli indagati respingono l’accusa

News - Redazione 22.7.24
Venezia 81, tutti i film in programma. Ci sono Joker 2, Queer di Guadagnino, Almodovar e Maria di Larrain - QUEER by Luca Guadagnino from left Drew Starkey and Daniel Craig photo by Yannis Drakoulidis - Gay.it

Venezia 81, tutti i film in programma. Ci sono Joker 2, Queer di Guadagnino, Almodovar e Maria di Larrain

Cinema - Federico Boni 23.7.24
Parigi 2024, ecco gli atleti dichiaratamente LGBTQIA+ che si sono qualificati alle Olimpiadi - olimpiadi parigi atleti queer - Gay.it

Parigi 2024, ecco gli atleti dichiaratamente LGBTQIA+ che si sono qualificati alle Olimpiadi

Corpi - Federico Boni 23.7.24

I nostri contenuti
sono diversi

Calciatori Gay Coming Out - Rosario Coco di Out Sport spiega perché non bisogna forzare

Calciatori gay in Nazionale, calciatori gay ovunque: perché non bisogna forzare

Lifestyle - Giuliano Federico 20.6.24
uomini-transgender-gravidanza

Uomini transgender e gravidanza, perché parlare di rischi? Parola al dottor Converti, presidente di Amigay

News - Francesca Di Feo 24.1.24
Jakub Jankto, primo storico goal di un calciatore dichiaratamente gay in serie A (VIDEO) - Jakub Jankto - Gay.it

Jakub Jankto, primo storico goal di un calciatore dichiaratamente gay in serie A (VIDEO)

Corpi - Redazione 4.3.24
Calciatori Gay Italia Nazionale Europei 2024

“Uno o due calciatori gay nella Nazionale italiana agli Europei di Germania 2024”

Lifestyle - Redazione Milano 18.6.24
giovani-transgender-careggi-genitori-lettera-europa

La disperata lettera all’Europa di 259 genitori di adolescenti transgender per fermare l’attacco del Governo Meloni al Careggi di Firenze

News - Francesca Di Feo 9.2.24
triptorelina-tavolo-tecnico-schillaci-roccella

Triptorelina, l’Italia di Meloni all’attacco: ecco il tavolo tecnico per “valutare” la somministrazione in ambito di affermazione di genere

Corpi - Francesca Di Feo 26.3.24
DJ Qualls e Ty Olsson di Supernatural si sposano: "Diventeremo vecchi insieme, è pazzesco" - DJ Qualls e Ty Olsson di Supernatural si sposano - Gay.it

DJ Qualls e Ty Olsson di Supernatural si sposano: “Diventeremo vecchi insieme, è pazzesco”

Culture - Redazione 20.5.24
Sethu, è uscito il suo primo album "Tutti i colori del buio"

Sethu e i colori del buio: “Canto per tendere una mano a me stesso e agli altri, dopo Sanremo la depressione” – Intervista

Musica - Emanuele Corbo 17.5.24