Beyoncé celebra il “favoloso zio gay” Johnny in Renaissance – A Film: “Dio l’abbia in gloria”

L'uomo morì per complicazioni da hiv quando la popstar aveva 17 anni. Ma l'ex Destiny's Child non l'ha mai dimenticato.

ascolta:
0:00
-
0:00
Beyoncé celebra il "favoloso zio gay" Johnny in Renaissance - A Film: "Dio l'abbia in gloria" - Beyonce - Gay.it
Beyoncé, la foto social
2 min. di lettura

Uscito lo scorso fine settimana nei cinema d’America, con un primo posto al box office e ben 22 milioni di incassati in 3 giorni, Renaissance: A Film by Beyoncé racconta il tour da record della popstar. Il film, che in Italia sarà proiettato il 21, 22, 23, 24 dicembre e il 28, 29, 30, 31 dicembre, ha reso omaggio anche “all’uomo gay più favoloso” della vita di Beyoncé: il defunto zio Johnny, morto quando lei era adolescente per complicazioni da hiv. “Sono davvero orgogliosa che questo film esca il 1° dicembre, Giornata mondiale contro l’AIDS, in onore di zio Johnny“, ha precisato Beyoncé la sera della prima.

Johnny era il nipote di Tina Knowles, la madre di Beyoncé, ma Beyoncé e sua sorella Solange lo chiamavano loro zio. Nel documentario, scritto, diretto e prodotto da Beyoncé, la popstar e sua madre condividono con il pubblico di tutto il mondo storie commoventi legate a Johnny e all’impatto positivo che ha avuto sulle loro vite.

Quando ero nelle Destiny’s Child, le etichette di fascia alta non volevano davvero vestire quattro ragazze nere, country e formose. Non potevamo permetterci abiti firmati e alta moda. Mia madre e mio zio, che Dio lo abbia in gloria, hanno realizzato tutti i nostri primi costumi. Hanno cucito individualmente centinaia di cristalli e perline, mettendo così tanta passione e amore in ogni piccolo dettaglio“.

Non è certamente la prima volta che Beyoncé celebra suo zio Johnny, al quale ha dedicato il suo settimo album, Renaissance, nel 2022, vero e proprio tributo alla cultura queer. La cantante lo ricordò pubblicamente come “l’uomo gay più favoloso che abbia mai conosciuto, che ha contribuito a crescere me e mia sorella”, quando ritirò il Vanguard Award alla 30a edizione dei GLAAD Media Awards, nel 2019.

Beyoncé lo ha infine ringraziato con la dedica del suo ultimo album, in cui ha scritto: “È stata la mia madrina e la prima persona a farmi conoscere gran parte della musica e della cultura che sono servite da ispirazione per questo album. Grazie a tutti i pionieri che danno origine alla cultura. A tutti gli angeli caduti il cui contributo non è stato riconosciuto per troppo tempo. Questa è una festa a te dedicata, zio”.

Tina Knowles, mamma della popstar, ha ricordato come “Solange e Beyoncé lo adoravano. Mi ha aiutato a crescerle. E ha influenzato il loro senso di stile e unicità!”.

Renaissance: A film by Beyoncé accompagna gli spettatori in un viaggio attraverso il Renaissance World Tour, il tour da record che ha toccato, con 56 spettacoli, 39 città di 12 paesi. Dalla sua nascita allo show di apertura a Stoccolma, in Svezia, fino al gran finale a Kansas City, nel Missouri: un racconto sugli intenti, il lavoro, il coinvolgimento totale di Beyoncé in ogni aspetto della produzione, ma anche sulla sua mente creativa e sul proposito di creare la sua eredità artistica e di padroneggiare il suo mestiere.

Accolta con straordinario favore dai media internazionali e statunitensi, l’eccezionale performance di Beyoncé durante il Renaissance World Tour ha celebrato uno spazio di libertà, accettazione e gioia condivisa. La produzione ha accolto più di 2,7 milioni di fan da tutto il mondo, che hanno attraversato gli oceani per godersi il Club Renaissance. Ora, milioni di spettatori sono coinvolti nei cinema sotto casa nella Joy Parade, la monumentale festa da ballo che celebra il diritto di ognuno di essere sé stesso.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Sentenza Bari due mamme Gay.it

Tribunale di Roma, sì alla trascrizione del certificato estero con due mamme

News - Redazione 26.2.24
John Cena è su Only Fans?

Ma John Cena è davvero su Only Fans?

Culture - Riccardo Conte 23.2.24
@giorgiominisini_

Giorgio Minisini contro gli stereotipi: perché essere maschio alfa, quando puoi stare bene? – L’intervista

Corpi - Riccardo Conte 21.2.24
I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming - film queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming

News - Federico Boni 26.2.24
Foto: SchiDechDaily

Parità di genere nella Preistoria? Le donne erano cacciatrici come gli uomini (e anche meglio!)

News - Redazione Milano 20.2.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri - Specchio 8 - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri

Culture - Redazione 23.2.24

Hai già letto
queste storie?

We Are the World, l'imperdibile doc Netflix che racconta la notte che ha cambiato il pop - The Greatest Night in Pop A2021 2 4 462 1a 001 - Gay.it

We Are the World, l’imperdibile doc Netflix che racconta la notte che ha cambiato il pop

Cinema - Federico Boni 1.2.24
Dolly Parton al Dallas Cowboys Football Game 2023

Alla faccia dell’ageismo: Dolly Parton a 77 anni si veste come le pare

Corpi - Redazione Milano 30.11.23
Cher e la storica faida con Madonna: "Abbiamo seppellito l'ascia di guerra, mi ha perdonata" - cher e madonna - Gay.it

Cher e la storica faida con Madonna: “Abbiamo seppellito l’ascia di guerra, mi ha perdonata”

Musica - Redazione 23.10.23
madonna celebration tour london

Madonna canta “I will survive”, ecco reazioni social e video della prima del Celebration Tour a Londra

Musica - Mandalina Di Biase 15.10.23
foto: Beth Garrabrant

Taylor Swift è gay? Se ci credi c’è un campeggio per te

News - Redazione Milano 5.9.23
Il ritorno di Mahmood: "Ho quasi finito di scrivere il nuovo disco. Il singolo è pronto" - Mahmood - Gay.it

Il ritorno di Mahmood: “Ho quasi finito di scrivere il nuovo disco. Il singolo è pronto”

Musica - Redazione 5.10.23
@beyonce

Beyoncé passa al country e annuncia Renaissance Act II: cosa aspettarci dal nuovo album?

Musica - Redazione Milano 12.2.24
tiziano-ferro-j-ax-abbiamo-vinto-gia

“Abbiamo vinto già”: l’ultimo singolo di Tiziano Ferro con J-Ax è un inno alla resilienza

Musica - Francesca Di Feo 29.8.23