Britney Spears in tribunale: “Rivoglio indietro la mia vita, sono infelice e traumatizzata”

La popstar americana alimenta le teorie dei sostenitori del #FreeBritney e si scaglia contro il padre tutore: "Credo che la tutela sia abusiva". Interviene sui social a sua difesa l'ex Justin Timberlake.

Britney Spears in tribunale: "Rivoglio indietro la mia vita, sono infelice e traumatizzata" - Britney Spears - Gay.it
3 min. di lettura

Britney Spears ha parlato. Niente comunicati, portavoci o messaggi riferiti. La popstar americana, a tredici anni dall’istituzione della sua tutela legale per il controllo della sua vita e dei suoi soldi, ha rivelato a un giudice di voler mettere un punto a tutta la vicenda. “Una custodia abusiva“, l’ha definita Britney Spears, senza mezzi termini.

In uno dei giorni più attesi dai sostenitori del #FreeBritney, il movimento dal basso nato a difesa dei suoi interessi pubblici e privati, Britney Spears ha parlato in tribunale, partecipando all’udienza da remoto, condannado duramente il padre e tutti gli altri responsabili della sua conservatorship. “Questa tutela mi sta facendo molto più male che bene, merito di avere una vita” il grido accorato dell’artista, che con un accorato discorso di oltre venti minuti ha confermato le supposizioni di chi ritiene che sia stata ridotta in schiavitù dalla famiglia:

Voglio porre fine a questa custodia senza essere valutata. Tutto ciò che voglio è possedere i miei soldi e che tutto questo finisca, e che il mio fidanzato (ndr, Sam Asghari, da cui vorrebbe avere un bambino, cosa che non le sarebbe permessa dai suoi amministratori) possa guidare insieme a me nella sua caz*o di macchina. Credo davvero che questa tutela sia un abuso, rivoglio indietro la mia vita.

Parole che hanno scatenato inevitabilmente forti reazioni, anche sui social network, dove il dibattito sulla tutela legale di Britney Spears è tenuto acceso da chi quotidianamente raccoglie indizi sulla reale situazione fisica della cantante. Intense reazioni anche nell’aula di tribunale, dove l’avvocato difensore dei responsabili della conservatorship si è opposto alle parole della popstar, ribadendo la necessità di tenere segretati alcuni dati sensibili. Ferma la posizione di Britney Spears, di cui qualcuno avrebbe preso fin troppo alla lettera il senso del testo di I’m a Slave 4 U:

Hanno fatto un buon lavoro nello sfruttamento della vita, quindi credo che in un’udienza pubblica ci sia il bisogno che le parole vengano ascoltate e che gli altri sentano quello che devo dire. Non sono qui per essere lo schiavo di nessuno, posso dire di no a un passo di danza.

Il riferimento in coda è a una coreografia strutturata per la residency a Las Vegas, esperienza che non ricorda affatto con affetto, tanto da dichiarare di essersi sentita sollevata quando si concluse. Di fatto, la fine degli spettacoli in Nevada hanno segnato il termine delle esibizioni dal vivo di Britney Spears, che ha aggiunto:

Ho mentito e detto al mondo intero che stavo bene, che ero felice. Ho detto bugie, ero sotto shock, sono stata traumatizzata.

Justin Timberlake difende l’ex Britney Spears: “Quello che le sta accadendo non è corretto”

L’avvocato dell’artista ha affermato tuttavia di non aver ricevuto invito formale a procedere con un’istanza per interrompere la custiodia del padre perché illegittima. Dal canto suo, Britney Spears ritiene che ci siano gli estremi per annullare la tutela senza ulteriori approfondimenti giudiziari, a patto che lei stessa dimostri ora di essere autonoma e coscienziosa, anche nella crescita dei figli.

Intanto, a quattro mesi di distanza dalle scuse pubbliche di Justin Timberlake nei confronti dell’ex fidanzata, finito nella bufera con la messa in onda del documentario Framing Britney Spears per il suo comportamento meschino, l’artista ha voluto esprimere sostegno su Twitter verso di lei:

Dopo quello che abbiamo visto oggi, dovremmo tutti quanti sostenere Britney. Indipendentemente dal nostro passato, gli alti e i bassi, e non importa quanto tempo fa sia successo. Quello che le sta accadendo non è corretto. A nessuna donna dovrebbe mai essere impedito di prendere decisioni sul proprio corpo. Nessuno dovrebbe mai essere trattenuto contro la propria volontà. O chiedere mai il permesso di avere accesso a tutto ciò per cui hai lavorato così duramente. Jess (ndr, Jessica Biel, la sua compagna) e io mandiamo il nostro affetto e supporto assoluto a Britney in questo momento. Speriamo che i tribunali facciano giustizia e che la lascino vivere come vuole vivere.

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO) - Cannes 2024 Vivre Mourir Renaitre 3 - Gay.it

Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO)

Cinema - Redazione 22.5.24
HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano) - 1000056146 01 - Gay.it

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano)

Corpi - Gio Arcuri 29.1.24
Billie Eilish, è uscito il nuovo album "Hit Me Hard and Soft"

Billie Eilish ritrova se stessa e plasma di nuovo il pop alla sua (gigante) maniera

Musica - Emanuele Corbo 21.5.24
Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo - In from the Side cover - Gay.it

Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo

Corpi - Federico Boni 20.5.24
Tom Daley e Stefano Belotti

Chi è Stefano Belotti, il tuffatore azzurro che augura buon compleanno a Tom Daley

Lifestyle - Mandalina Di Biase 22.5.24
Queer Planet, il trailer del doc sugli animali LGBTI+ scatena i conservatori d'America (VIDEO) - Queer Planet Official Trailer - Gay.it

Queer Planet, il trailer del doc sugli animali LGBTI+ scatena i conservatori d’America (VIDEO)

News - Redazione 21.5.24

Continua a leggere

Madame accusa di plagio la collega spagnola

Madame contro la collega spagnola: “Ha plagiato ‘Il bene nel male’ senza autorizzazione”

Musica - Emanuele Corbo 22.3.24
RuPaul non crede nella monogamia tra uomini. E attacca Madonna: "Mi diede dell'eunuco, per lei ero inutile" - RuPaul - Gay.it

RuPaul non crede nella monogamia tra uomini. E attacca Madonna: “Mi diede dell’eunuco, per lei ero inutile”

Culture - Federico Boni 5.3.24
Lorenzo Licitra torna in radio con Il Mio Giusto Momento: "L'avevo presentata ad Amadeus per Sanremo 2024" (VIDEO) - Lorenzo Licitra - Gay.it

Lorenzo Licitra torna in radio con Il Mio Giusto Momento: “L’avevo presentata ad Amadeus per Sanremo 2024” (VIDEO)

Culture - Redazione 19.2.24
Filippo Timi: “I miei genitori erano omofobi e razzisti, senza farlo apposta. L’omosessualità resta un tabù” - Filippo Timi 1 - Gay.it

Filippo Timi: “I miei genitori erano omofobi e razzisti, senza farlo apposta. L’omosessualità resta un tabù”

Culture - Redazione 15.1.24
La Badante Peppi Nocera

Peppi Nocera: “La Badante sono io e Grindr ha distrutto la cultura del rimorchio” – intervista

Musica - Giuliano Federico 19.1.24
Ricky Martin: "Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo" - Ricky Martin per GQ - Gay.it

Ricky Martin: “Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo”

Culture - Redazione 23.2.24
troye sivan reagisce a timothee chalamet

Troye Sivan risponde così all’imitazione di Timothée Chalamet?

Musica - Redazione Milano 29.11.23
Reneé Rapp in Mean Girls (2024)

Regina George di Mean Girls è queer? Risponde Reneé Rapp

Cinema - Redazione Milano 16.1.24