Canada, il Governo concederà asilo alle persone trans e non binarie in fuga dai Paesi transfobici?

Il governo dovrà ora rispondere alla richiesta sottoscritta da quasi 30.000 cittadini canadesi.

ascolta:
0:00
-
0:00
canada
Ripartono i lavori sulla legge che vieta le terapie di conversione in Canada.
2 min. di lettura

Decine di migliaia di cittadini canadesi hanno chiesto al governo di trasformare il Paese in un rifugio sicuro per i richiedenti asilo transgender. Quasi 30.000 persone hanno firmato una petizione che chiede ufficialmente nuove regole in materia di asilo per le persone trans.

Noi, i sottoscritti residenti in Canada, chiediamo alla Camera dei Comuni di estendere alle persone transgender e non binarie il diritto di chiedere asilo in Canada a causa delle leggi transfobiche nei propri paesi d’origine“, si legge nella petizione.

Incluse anche le cosiddette democrazie occidentali, “che storicamente vengono ritenute sicure”. La petizione si rivolge specificamente al Regno Unito, dove il primo ministro Rishi Sunak sta considerando l’ipotesi di cancellare le persone trans dall’Equality Act. Ma vengono citati anche gli Stati Uniti, visto e considerato che oltre una dozzina di Stati hanno promulgato o hanno intenzione di promulgare leggi anti-trans.

La petizione è nata per volontà di Caitlin Glasson, residente in Ontario, e ha rapidamente superato la soglia delle 500 firme per avere una risposta ufficiale da parte del governo. Si potrà firmare la petizione fino al 26 maggio. Tra i firmatari c’è anche Mike Morrice dei Verdi. “Abbiamo raggiunto il numero minimo di firme in due ore”, ha precisato al Toronto Star. “È la principale petizione del Paese sul sito della Camera dei Comuni“.

Glasson ha detto a CTV News di aver sfruttato la petizione come mezzo per rivolgersi direttamente al governo, perché ritiene tutto questo “urgente e importante”. “La realtà è che, senza un’azione urgente, le persone trans perderanno la vita. Ho perso troppe persone per lasciare che tutto questo continui. Stiamo assistendo a questa ondata di leggi anti-trans che mirano a costringerci ad uscire moralmente dall’esistenza“.

Poco meno di un anno fa il Canada è diventato il primo Paese al mondo a raccogliere e a divulgare i dati del censimento sulle persone trans e non binarie. Degli oltre 30,5 milioni di canadesi di età pari o superiore a 15 anni conteggiati dal censimento, 100.815 di questi si identificano come transgender o non binari. Si tratta dello 0,33% della popolazione totale, ovvero circa una persona su 300. Di quei 100.815 individui, 59.460 sono persone transgender e 41.355 persone non binarie.

Justin Trudeau, premier canadese, è da anni icona queer, idolatrato dalla comunità LGBTQI+ internazionale, e non solo perché tremendamente fascinoso.

Nel 2016 ha varato una legge contro l’omotransfobia ed è anche diventato il primo premier canadese a marciare ad un Pride, evento poi ripetuto ogni anno, anche più volte l’anno, con tutta la sua famiglia al suo fianco. Nel 2017 ha promesso una legge per cancellare le condanne del passato canadese frutto di omofobia, per poi concedere asilo politico a 31 uomini gay e bisessuali in fuga dalla Cecenia. Nel 2021, infine, è arrivato il primo divieto ufficiale alle terapie di conversione. E ora che farà dinanzi a questa richiesta popolare?

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Sandokan, c'è anche Samuele Segreto nella serie Rai con Can Yaman, Ed Westwick e Alessandro Preziosi - Sandokan - Gay.it

Sandokan, c’è anche Samuele Segreto nella serie Rai con Can Yaman, Ed Westwick e Alessandro Preziosi

Serie Tv - Redazione 18.4.24
Guglielmo Scilla, intervista: "Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima" - Guglielmo Scilla foto - Gay.it

Guglielmo Scilla, intervista: “Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima”

Culture - Federico Boni 18.4.24
Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24
Mara Sattei nel nuovo singolo "Tempo" in uscita il 19 Aprile, campiona un vecchio successo dei primi 2000 delle t.A.t.U.

Mara Sattei nel nuovo singolo “Tempo” campiona le t.A.T.u. che si finsero lesbiche: ma che fine hanno fatto?

Musica - Emanuele Corbo 18.4.24
Angelina Mango Marco Mengoni

Angelina Mango ha in serbo una nuova canzone con Marco Mengoni e annuncia l’album “poké melodrama” (Anteprima Gay.it)

Musica - Emanuele Corbo 18.4.24
Estranei di Andrew Haigh arriva su Disney+ - 003 001 S 02013 - Gay.it

Estranei di Andrew Haigh arriva su Disney+

Culture - Redazione 18.4.24

Hai già letto
queste storie?

discorso-d-odio-politici-europei

Discorso d’odio anti-LGBTQIA+ in crescita nelle aule istituzionali europee: “I diritti umani sono in discussione”

News - Francesca Di Feo 1.3.24
transfobia

Transfobia in Italia: cosa ci dicono i dati?

Guide - Redazione Milano 7.11.23
Napoli, derubata e stuprata ragazza trans: "Ho paura, temo ripercussioni" - stupro - Gay.it

Napoli, derubata e stuprata ragazza trans: “Ho paura, temo ripercussioni”

News - Redazione 15.1.24
candidati lgbt USA

Le 10 città più e meno LGBTQIA+ friendly d’America

News - Federico Boni 8.11.23
Messico, il presidente Obrador definisce "un uomo vestito da donna" la deputata trans Salma Luevano - Andres Manuel Lopez Obrador - Gay.it

Messico, il presidente Obrador definisce “un uomo vestito da donna” la deputata trans Salma Luevano

News - Redazione 10.1.24
senegal corpo bruciato presunto gay

Senegal, riesumato e bruciato perché presunto gay e considerato “mezzo uomo e mezzo donna” – VIDEO

News - Giuliano Federico 31.10.23
Susanna Tamaro: "Sognavo di diventare un uomo, un crimine chi impone cambiamenti di sesso ai bambinə" - Susanna Tamaro - Gay.it

Susanna Tamaro: “Sognavo di diventare un uomo, un crimine chi impone cambiamenti di sesso ai bambinə”

News - Redazione 13.2.24
flavia-fratello-battuta-vannacci

Flavia Fratello replica bene a Vannacci, ma in passato firmò contro il Ddl Zan e diede spazio alla transfobia delle TERF

News - Francesca Di Feo 7.3.24