Carolyn Smith: “Con il sorriso e la positività ho vinto il cancro”

“Le persone malate non devono vergognarsi: parlare di cancro è ancora un tabù, ma bisogna rompere il silenzio”.

Carolyn Smith
4 min. di lettura

È una combattente Carolyn Smith, giudice di Ballando con le Stelle: “Ogni mattina mi alzo e la prima cosa che faccio è indossare il sorriso”. Un gesto semplice, che ha imparato da sua madre.

Per il famoso giudice di Ballando con le stelle, Carolyn Smith, sorridere è il modo migliore per affrontare tutti gli “intrusi” della vita, intrusi che la ballerina e coreografa scozzese conosce molto bene. Dopo essersi salvata da un terribile incidente stradale e dopo aver perso mamma, papà e sorella, l’ultimo ospite indesiderato nella sua vita è stato un tumore al seno. Da lì è iniziato un periodo molto difficile: una cura lampo per non mollare il lavoro, un’operazione con delle complicazioni e una mobilità compromessa. Con tanta forza, energia e positività l’iconica Carolyn si è salvata e grazie al libro “Ho ballato con uno sconosciuto” ci insegna che anche le cose brutte che possono capitarci, alla fine, si rivelano delle lezioni di vita importanti.

A quanto racconta, il segreto del suo successo è il sorriso. Pensa che sia davvero così facile, sorridere, anche nei momenti più bui?

È la cosa più difficile da fare, mi creda, ma sono così tanto allenata che oramai non ho più di questi problemi.

Posso chiederle perché ha voluto raccontare il tutto su un libro?

Era una cosa che volevo fare da troppo tempo. Avevo voglia di dare supporto a tutte quelle persone fragili, invitandole, con la lettura, a non mollare mai.

Carolyn Smith
Carolyn Smith ha voluto raccontare la sua battaglia contro il cancro: “È ancora un tabù”.

Quando qualche malalingua sostiene che dietro il suo racconto ci sia una voglia di farsi pubblicità, cosa pensa?

Ci rimango molto male e penso che queste persone siano prive di buon senso e sensibilità. Io, nel mio lavoro, non ho bisogno di farmi pubblicità essendo una persona nota, ed affermata, da oltre quarant’anni. Poi, mi scusi: proprio a me imputano di essere una alla ricerca di visibilità quando faccio solamente Ballando con le stelle, una volta l’anno? Suvvia.

Nel libro parla anche dell’incidente stradale alla quale è sopravvissuta, del divorzio, della perdita di sua sorella, di sua mamma e, infine, anche di quella di suo padre. Dove ha trovato la forza di andare avanti?

Sicuramente gran parte del merito è di mia madre. Da piccola mi raccontava sempre le sue disavventure. Ha avuto diversi problemi di salute e ha passato molto del suo tempo in ospedale. Negli anni me ne ha sempre parlato in modo positivo, anche quando non se la stava passando proprio bene. Anche mia nonna era sempre in ospedale per problemi di cuore, ma anche di reni, eppure era sempre allegra. Ripensandoci credo di non averla mai vista piangere. Io non posso essere diversa da loro.

I suoi amati amici a quattro zampe che ruolo hanno avuto in questo periodo nero della sua vita?

Sono stati fondamentali. Dovrò ringraziare a vita Scotty e BB per quella famosa mattina dove fecero di tutto per arrivare al mio seno. Fu in quel momento che scoprii di avere “l’intruso”. Loro vivono in simbiosi con me, così come anche il mio Labrador e il mio Springador.

Nel libro racconta anche dell’importanza di avere una persona accanto. È così difficile trovare persone in grado di sostenere il dolore di un’altra persona?

Mi ritengo una donna molto fortunata. Mio marito Tino non mi ha mai abbandonata, cosa che invece accade a tante donne, durante una malattia come questa. Tra me e Tino c’è una forte, ma strana, complicità: io sostenevo il suo dolore, mentre lui parlava con i medici. Io non volevo mai sentire tutti i dettagli. 

Carolyn Smith
Carolyn Smith con il suo libro: “Perché “rido e non mollo mai”? Perché a volte è la cosa più difficile da fare”.

In un’intervista ha raccontato che, mediaticamente parlando, il cancro è ancora un tabù. Pensa che bisognerebbe parlarne di più, o di farlo, anche con questa frequenza, ma in un altro modo?

Penso che bisognerebbe parlarne di più, ma nel modo giusto. Dobbiamo diffondere il verbo della positività e non solo gli episodi più tristi come fanno spesso i media. Le cose stanno cambiando ed io, nel mio piccolo, oltre a supportare l’AIRC, ho cercato di dare visibilità a tutte le donne in difficoltà. È normale aver paura, ma bisogna avere forza e speranza. La nostra sanità funziona alla grande. 

Cosa pensa di tutti quei ciarlatani che promettono cure alternative per sconfiggere il cancro?

Sono pericolosissimi. Non bisogna neanche ascoltarli. La fede, come la positività, sono due elementi importanti, ma solo la medicina può aiutarci in certe situazioni.

Carolyn Smith
Anche durante le cure contro il cancro Carolyn Smith non ha lasciato il suo posto in giuria a Ballando Con Le Stelle.

Lei è una donna coraggiosa e non solo per tutte le battaglie fatte e vinte, ma anche perché ha invitato, nella fossa dei leoni, la D’Urso nazionale nel programma di Milly Carlucci…

La danza unisce e non discrimina nessuno, figuriamoci se può creare strane tensioni tra canali diversi. Barbara è una donna bellissima che ama la danza e quale modo migliore per far vedere la sua passione, se non venendo da noi a Ballando con le Stelle?

Posso chiederle se si diverte davvero come sembra, nello show di Rai1?

Certo che mi diverto. Un po’ meno, a dire il vero, quando ci sono delle tensioni…

A proposito di tensioni, la scorsa edizione, è stata animata dalla querelle tra Alba Parietti e Selvaggia Lucarelli. Lei, col senno di poi, con chi si schiererebbe? 

(ride, ndr) Posso cavarmela con un no comment?

https://www.youtube.com/watch?v=cagHpANxc_I&t=512s

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Bledar Dedja sarebbe stato ucciso dopo aver incontrato un 17enne via Grindr

Perché il 17enne ha ucciso il 39enne Bledar Dedja adescato su Grindr e qual è il movente?

News - Redazione Milano 29.2.24
I SAW THE TV GLOW (2024)

I Saw The Tv Glow: guarda il trailer dell’attesissimo film horror trans* – VIDEO

Cinema - Redazione Milano 29.2.24
Cannes 2024, Xavier Dolan presidente di giuria Un Certain Regard - Xavier Dolan - Gay.it

Cannes 2024, Xavier Dolan presidente di giuria Un Certain Regard

News - Federico Boni 1.3.24
Douglas Carolo e Michele Caglioni arrestati il 29 Febbraio

Cosa non sappiamo di Douglas Carolo e Michele Caglioni, presunti assassini di Andrea Bossi

News - Redazione Milano 1.3.24
Francesco Panarella

Francesco Panarella e il morbo di Kienbock: “Recitare mi ha salvato la testa”

Culture - Luca Diana 28.2.24
Ghana legge anti LGBTI approvata dal parlamento

Ghana, il parlamento approva la legge anti-LGBTI, il Presidente Akufo-Addo firmerà?

News - Giuliano Federico 28.2.24

I nostri contenuti
sono diversi

Classifica terza serata, Sanremo 2024

Sanremo 2024, la top five della terza serata: Angelina Mango conquista il podio. A seguire Ghali e Amoroso

Musica - Luca Diana 9.2.24
I film LGBTQIA+ della settimana 29 gennaio/4 febbraio tra tv generalista e streaming - film lgbt - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 29 gennaio/4 febbraio tra tv generalista e streaming

Cinema - Federico Boni 29.1.24
LOL 4, c'è Lucia Ocone. Ecco il cast completo della nuova stagione - PrimeVideo LoLs4 Cast - Gay.it

LOL 4, c’è Lucia Ocone. Ecco il cast completo della nuova stagione

Culture - Redazione 4.12.23
The White Lotus 3, il creatore annuncia una stagione "più lunga e più folle" - white lotus - Gay.it

The White Lotus 3, il creatore annuncia una stagione “più lunga e più folle”

Serie Tv - Redazione 9.11.23
Vittorio Menozzi Gay it Questioning Grande Fratello

Grande Fratello, Vittorio Menozzi è “questioning” e si apre sull’omosessualità parlando del mondo della moda

Culture - Mandalina Di Biase 17.11.23
I film LGBTQIA+ della settimana 25 settembre/1 ottobre tra tv generalista e streaming - film streaming - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 25 settembre/1 ottobre tra tv generalista e streaming

Cinema - Federico Boni 25.9.23
un-posto-al-sole-gestazione-per-altri

La violenta manipolazione di Un Posto al Sole al racconto della gestazione per altri

Serie Tv - Francesca Di Feo 16.10.23
Ballando con le Stelle e la visibilità/rappresentazione LGBTQIA+. Milly Carlucci: "Raccontiamo la società" - VIDEO - Ballando con le Stelle - Gay.it

Ballando con le Stelle e la visibilità/rappresentazione LGBTQIA+. Milly Carlucci: “Raccontiamo la società” – VIDEO

Culture - Redazione 16.10.23