Carte d’Identità, appello al Garante della Privacy: “impugni il decreto di Salvini”

Famiglie Arcobaleno e Rete Lenford iniziano la battaglia per affossare un decreto che Salvini sa benissimo essere illegittimo.

Carte d'Identità, appello al Garante della Privacy: "impugni il decreto di Salvini" - carta d identita - Gay.it
2 min. di lettura

Famiglie Arcobaleno e Rete Lenford hanno ufficialmente presentato un esposto al Garante per la tutela della privacy, chiedendo un intervento immediato nei confronti del recente decreto voluto dal Ministro dell’interno, Matteo Salvini, che impone l’utilizzo nelle carte d’identità elettroniche dei figli minorenni le parole “padre-madre”, in sostituzione della parola “genitori”.

La richiesta invita nello specifico l’Autorità Garante ad impugnare – sulla base dei nuovi poteri attribuitigli dal Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDRP) – dinanzi all’autorità giudiziaria il provvedimento ministeriale, che viola più disposizioni del Codice in materia di tutela dei dati personali. Tali violazioni erano state già rilevate, in parte, dallo stesso Garante nel parere negativo da lui espresso il 31 ottobre 2018, sull’ipotesi di decreto che il Governo gli aveva sottoposto.

«Ci siamo rivolti al Garante della Privacy – sottolinea l’Avvocato di Rete Lenford, Mario Di Carloin quanto è l’Autorità preposta a garantire il corretto trattamento dei dati personali e quindi anche quelli della carta d’identità. L’illecito trattamento dei dati personali commesso da un Ministero non può infatti essere trattato in maniera meno rigorosa di quello commesso da un’impresa o da un’agenzia». Per di più, aggiunge il legale, «le norme primarie di riferimento, come il testo unico delle leggi di pubblica sicurezza (TULPS), già quasi dieci anni fa recavano l’indicazione di ‘genitori’, incorporando una visione inclusiva che prende atto dell’evoluzione del diritto di famiglia e del ruolo genitoriale. E non si capisce perché oggi la prassi, contro il dettato normativo, debba imporre nomenclature che non riconoscono correttamente l’identità e le relazioni sociali dei minori».

Gianfranco Goretti, Presidente di Famiglie Arcobaleno, e Miryam Camilleri, Presidente di Rete Lenford, hanno rilanciato: «Questo esposto è solo il primo passo di una battaglia che porteremo avanti per abbattere un decreto che il Ministro dell’interno sa benissimo essere illegittimo. Proviamo profonda disistima nei confronti di un Governo incapace di rispondere alle reali esigenze di tutte le famiglie e che concentra invece le proprie energie nell’adozione di atti discriminatori che non migliorano la vita di nessuno, ma alimentano odio ed esclusione».

Famiglie Arcobaleno e Rete Lenford hanno così deciso di contrastare così l’iniziativa del Ministro Salvini, adottata con l’unico scopo di discriminare i bambini e le bambine che hanno genitori dello stesso sesso e che costringe questi ultimi a dichiarare il falso nella compilazione dei moduli per richiedere la carta d’identità elettronica.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Ghana legge anti LGBTI approvata dal parlamento

Ghana, il parlamento approva la legge anti-LGBTI, il Presidente Akufo-Addo firmerà?

News - Giuliano Federico 28.2.24
Liarmouth, Aubrey Plaza di The White Lotus nel primo film di John Waters dopo 20 anni - Aubrey Plaza - Gay.it

Liarmouth, Aubrey Plaza di The White Lotus nel primo film di John Waters dopo 20 anni

Cinema - Redazione 28.2.24
The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati - The History of Sound di Oliver Hermanus - Gay.it

The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati

Cinema - Redazione 29.2.24
Da sinistra: Douglas Carolo (foto da TikTok), Andrea Bossi (foto SKYtg24) e Michele Caglioni (foto Instagram)

Perché Andrea Bossi sarebbe stato ucciso da Douglas Carolo e Michele Caglioni?

News - Redazione Milano 29.2.24
Federico Massaro, Grande Fratello

Grande Fratello, il percorso di Federico Massaro dopo l’uscita di Vittorio Menozzi

Culture - Luca Diana 27.2.24
The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati - The History of Sound di Oliver Hermanus - Gay.it

The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati

Cinema - Redazione 29.2.24

Leggere fa bene

Anthony Rapp e suo marito Ken Ithiphol sono diventati di nuovo papà - Anthony Rapp - Gay.it

Anthony Rapp e suo marito Ken Ithiphol sono diventati di nuovo papà

News - Redazione 30.11.23
Parlamento UE vota a favore del certificato di filiazione, la genitorialità deve essere riconosciuta ovunque - Famiglie Arcobaleno Sentenza Cassazione - Gay.it

Parlamento UE vota a favore del certificato di filiazione, la genitorialità deve essere riconosciuta ovunque

News - Redazione 14.12.23
decreto genitori

Corte d’Appello smentisce il decreto Salvini sulle carte d’identità dei minori: “Applicare la dicitura “genitori””

News - Redazione 15.2.24
Maria è stata ufficialmente affidata a Marcello e Gianluca, coppia di ballerini di Palermo - Marcello Carini e Gianluca Mascia - Gay.it

Maria è stata ufficialmente affidata a Marcello e Gianluca, coppia di ballerini di Palermo

News - Redazione 21.11.23
Corte d'Appello di Torino: "Mamme di due gemelli non possono essere riconosciute come madri legittime" - Famiglie Arcobaleno Sentenza Cassazione - Gay.it

Corte d’Appello di Torino: “Mamme di due gemelli non possono essere riconosciute come madri legittime”

News - Federico Boni 29.9.23
BJ Barone Frank Nelson Milo intervista

Fratelli d’Italia usò la foto con Milo per seminare omofobia: intervista a BJ Barone e Frank Nelson

News - Alessio Ponzio 8.9.23
Famiglie Arcobaleno dopo la sentenza della Corte d'Appello: "Ci vuole una legge, è palese discriminazione omofobica" - Famiglie Arcobaleno Sentenza Cassazione - Gay.it

Famiglie Arcobaleno dopo la sentenza della Corte d’Appello: “Ci vuole una legge, è palese discriminazione omofobica”

News - Federico Boni 6.2.24
San Lazzaro di Savena, la sindaca Conti registra il figlio di PierFilippo e Nino: "Non potevo restare indifferente" - San Lazzaro di Savena la sindaca Conti registra il figlio di PierFilippo e Nino - Gay.it

San Lazzaro di Savena, la sindaca Conti registra il figlio di PierFilippo e Nino: “Non potevo restare indifferente”

News - Federico Boni 14.12.23