Carte d’Identità, appello al Garante della Privacy: “impugni il decreto di Salvini”

Famiglie Arcobaleno e Rete Lenford iniziano la battaglia per affossare un decreto che Salvini sa benissimo essere illegittimo.

Carte d'Identità, appello al Garante della Privacy: "impugni il decreto di Salvini" - carta d identita - Gay.it
2 min. di lettura

Famiglie Arcobaleno e Rete Lenford hanno ufficialmente presentato un esposto al Garante per la tutela della privacy, chiedendo un intervento immediato nei confronti del recente decreto voluto dal Ministro dell’interno, Matteo Salvini, che impone l’utilizzo nelle carte d’identità elettroniche dei figli minorenni le parole “padre-madre”, in sostituzione della parola “genitori”.

La richiesta invita nello specifico l’Autorità Garante ad impugnare – sulla base dei nuovi poteri attribuitigli dal Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDRP) – dinanzi all’autorità giudiziaria il provvedimento ministeriale, che viola più disposizioni del Codice in materia di tutela dei dati personali. Tali violazioni erano state già rilevate, in parte, dallo stesso Garante nel parere negativo da lui espresso il 31 ottobre 2018, sull’ipotesi di decreto che il Governo gli aveva sottoposto.

«Ci siamo rivolti al Garante della Privacy – sottolinea l’Avvocato di Rete Lenford, Mario Di Carloin quanto è l’Autorità preposta a garantire il corretto trattamento dei dati personali e quindi anche quelli della carta d’identità. L’illecito trattamento dei dati personali commesso da un Ministero non può infatti essere trattato in maniera meno rigorosa di quello commesso da un’impresa o da un’agenzia». Per di più, aggiunge il legale, «le norme primarie di riferimento, come il testo unico delle leggi di pubblica sicurezza (TULPS), già quasi dieci anni fa recavano l’indicazione di ‘genitori’, incorporando una visione inclusiva che prende atto dell’evoluzione del diritto di famiglia e del ruolo genitoriale. E non si capisce perché oggi la prassi, contro il dettato normativo, debba imporre nomenclature che non riconoscono correttamente l’identità e le relazioni sociali dei minori».

Gianfranco Goretti, Presidente di Famiglie Arcobaleno, e Miryam Camilleri, Presidente di Rete Lenford, hanno rilanciato: «Questo esposto è solo il primo passo di una battaglia che porteremo avanti per abbattere un decreto che il Ministro dell’interno sa benissimo essere illegittimo. Proviamo profonda disistima nei confronti di un Governo incapace di rispondere alle reali esigenze di tutte le famiglie e che concentra invece le proprie energie nell’adozione di atti discriminatori che non migliorano la vita di nessuno, ma alimentano odio ed esclusione».

Famiglie Arcobaleno e Rete Lenford hanno così deciso di contrastare così l’iniziativa del Ministro Salvini, adottata con l’unico scopo di discriminare i bambini e le bambine che hanno genitori dello stesso sesso e che costringe questi ultimi a dichiarare il falso nella compilazione dei moduli per richiedere la carta d’identità elettronica.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Peter Gallagher di Grey's Anatomy e il meraviglioso messaggio a sua figlia Kathryn dopo il coming out (VIDEO) - Peter Gallagher di Greys Anatomy e il meraviglioso messaggio a sua figlia Kathryn - Gay.it

Peter Gallagher di Grey’s Anatomy e il meraviglioso messaggio a sua figlia Kathryn dopo il coming out (VIDEO)

Culture - Redazione 19.6.24
Guglielmo Scilla e la trasformazione fisica: "Allenarmi è diventato un viaggio liberatorio, ho faticato ad accettarmi" (VIDEO) - Guglielmo Scilla 2 - Gay.it

Guglielmo Scilla e la trasformazione fisica: “Allenarmi è diventato un viaggio liberatorio, ho faticato ad accettarmi” (VIDEO)

Corpi - Redazione 19.6.24
Stonewall Inn, oltre 150 bandiere arcobaleno vandalizzate: "Non riuscirete ad intimidirci" - Stonewall Inn oltre 150 bandiere arcobaleno vandalizzate - Gay.it

Stonewall Inn, oltre 150 bandiere arcobaleno vandalizzate: “Non riuscirete ad intimidirci”

News - Redazione 19.6.24
Mahmood RA TA TA - Il velo e anche la tuta sono del brand palestinese Trashy Clothing

Mahmood fa “RA TA TA” con un velo palestinese che ha un significato

Musica - Mandalina Di Biase 13.6.24
Carmine Alfano, le frasi choc del candidato sindaco di Torre Annunziata: "I ricchi*ni nel forno crematorio" - Carmine Alfano - Gay.it

Carmine Alfano, le frasi choc del candidato sindaco di Torre Annunziata: “I ricchi*ni nel forno crematorio”

News - Redazione 18.6.24
kyiv-pride-2024

Ucraina, perché il primo Kiev Pride dall’inizio dell’invasione russa è durato solo 30 minuti

News - Francesca Di Feo 18.6.24

I nostri contenuti
sono diversi

Elon Musk: "Chiedo ai gay di avere figli per il proseguimento della civiltà". Per la gioia di Meloni e Salvini - Giorgia Meloni a Montecitorio con Elon Musk - Gay.it

Elon Musk: “Chiedo ai gay di avere figli per il proseguimento della civiltà”. Per la gioia di Meloni e Salvini

News - Redazione 25.3.24
famiglie arcobaleno in camper itinerante a Curno

Il camper itinerante di Famiglie Arcobaleno ha fatto tappa a Curno: il resoconto della giornata

News - Gio Arcuri 20.3.24
decreto genitori

Corte d’Appello smentisce il decreto Salvini sulle carte d’identità dei minori: “Applicare la dicitura “genitori””

News - Redazione 15.2.24
Chi è Marilena Grassadonia candidata alle Elezioni Europee con Verdi e Sinistra Italiana - grassadonia - Gay.it

Chi è Marilena Grassadonia candidata alle Elezioni Europee con Verdi e Sinistra Italiana

News - Redazione 6.5.24
Tribunale Bergamo Congedi famiglie omogenitoriali.png

L’INPS discrimina le famiglie omogenitoriali, i congedi vanno previsti anche per loro, lo dice il Tribunale di Bergamo

News - Redazione Milano 29.1.24
Roma, il sindaco Gualtieri registra altri due atti di nascita formati all’estero di figlie di due mamme - Roma sindaco Gualtieri - Gay.it

Roma, il sindaco Gualtieri registra altri due atti di nascita formati all’estero di figlie di due mamme

News - Redazione 22.4.24
Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri sono diventati genitori di Mia e Sun: "Un sogno diventato realtà" - Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri genitori - Gay.it

Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri sono diventati genitori di Mia e Sun: “Un sogno diventato realtà”

Culture - Redazione 23.4.24
Piemonte, l'assessora leghista Caucino vuole escludere le persone LGBTQIA+ dal sistema degli affidi familiari - Chiara Caucino - Gay.it

Piemonte, l’assessora leghista Caucino vuole escludere le persone LGBTQIA+ dal sistema degli affidi familiari

News - Federico Boni 24.1.24