Casapound e Forza Nuova, oscurati i profili Instagram e Facebook

"Le persone e le organizzazioni che diffondono odio o attaccano gli altri sulla base di chi sono non trovano posto su Facebook e Instagram", fanno sapere dagli States.

Casapound e Forza Nuova, oscurati i profili Instagram e Facebook - casa pound - Gay.it
2 min. di lettura

Un’improvvisa ma attesa scure social si è abbattuta su Forza Nuova e Casapound, partiti di estrema destra che da sempre cavalcano e diffondono omofobia a buon mercato. Decine di profili Instagram e Facebook di entrambi i partiti sono stati cancellati nelle ultime ore. Via ‘CasaPound Italia‘, che aveva circa 280mila follower, mentre su Twitter l’account ufficiale è ancora visibile.

Facebook, via LaRepubblica, ha subito motivato tale scelta.

Le persone e le organizzazioni che diffondono odio o attaccano gli altri sulla base di chi sono non trovano posto su Facebook e Instagram. Candidati e partiti politici, così come tutti gli individui e le organizzazioni presenti su Facebook e Instagram, devono rispettare queste regole, indipendentemente dalla loro ideologia. Gli account che abbiamo rimosso oggi violano questa policy e non potranno più essere presenti su Facebook o Instagram.

Una decisione che potrebbe chiaramente fare scuola, perché esistono decine di profili social, se non centinaia, che diffondono odio. Molti di questi legati persino ad esponenti politici, se non ex ministri della Repubblica.

Ci cancellano perché eravamo in piazza contro il” governo“, ha tuonato Gianluca Iannone di Casapound – “Siamo di fronte ad un attacco discriminatorio dal parte dei colossi del web. Si tratta di un attacco senza precedenti. Siamo schifati“. “Stanno chiudendo tutti i profili, provinciali, regionali, nazionali e quelli ufficiali, sia del movimento che del blocco studentesco. Stanno arrivando le notifiche a tutti, anche ai responsabili del Primato Nazionale (il quotidiano del movimento, ndr). Una situazione che rispecchia la situazione attuale del governo della poltrona. Intenteremo una class action urgente contro un atto di una prevaricazione vergognosa“.

Di tutt’altro tenore, ovviamente, la senatrice Monica Cirinnà, che ha festeggiato per la lieta notizia: “Oscuramento profili social di Casapound è atto dovuto. Chi predica odio e intolleranza violenta deve essere punito,e non può continuare a infestare i social e il dibattito pubblico Finalmente! È necessario bonificare i social da chi odia e discrimina“.

Anche Nicola Zingaretti, segretario PD, ha applaudito la decisione presa da Instagram e Facebook: “Le persone e le organizzazioni che diffondono odio o attaccano gli altri sulla base di chi sono non trovano posto su Facebook e Instagram. Una motivazione esemplare a sostegno di una scelta giusta e coraggiosa. Dobbiamo condividere e diffondere queste parole importanti per mettere fine alla stagione dell’odio. Ci sono persone che se se vincessero negherebbero ad altre persone il diritto di esistere. Non bisogna mai dimenticarlo“.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Il bianco coniglio 10.9.19 - 6:50

LA CENSURA È UN ATTO CHE FI SOLITO FACEVANO I FASCISI , O SBAGLIO? La memoria storica degli ultimi snni: Ricordo che CPI invitò l'onorevole Paola Concia ad un confronto aperto in cui presentavano la loto proposta per le " coppie di fatto".. Voglio vedere se così velocemente censureranno i video sui maltrattamenti sugli snimali e se censureranno le pagine de politici fi destra di tutto il mondo!

Avatar
gianpaolo 9.9.19 - 19:31

Sono solo dei fascisti che dicono di essere schifati per la censura e invece sono solo schifosi.

Avatar
faz94hotmailit 9.9.19 - 18:25

fascistoidi che lamentano "un atto di una prevaricazione vergognosa". Nulla, fa già ridere così

Trending

Tormentoni Queer estate 2024

Estate 2024, quali sono i tormentoni queer? La playlist di Gay.it

Musica - Luca Diana 4.6.24
Dennis Gonzalez, il nuotatore artistico fresco di trionfo europeo che ha sconfitto anche l'omofobia - Dennis Gonzalez - Gay.it

Dennis Gonzalez, il nuotatore artistico fresco di trionfo europeo che ha sconfitto anche l’omofobia

Corpi - Redazione 13.6.24
Annalisa celebra il Roma Pride 2024: "È stata una delle giornate più belle della mia vita" (VIDEO) - Annalisa - Gay.it

Annalisa celebra il Roma Pride 2024: “È stata una delle giornate più belle della mia vita” (VIDEO)

Musica - Redazione 17.6.24
Torino Pride 2024, i 150.000 volti della lotta intersezionale: ecco com'è andata - GALLERY - torino pride 2024 17 - Gay.it

Torino Pride 2024, i 150.000 volti della lotta intersezionale: ecco com’è andata – GALLERY

News - Francesca Di Feo 17.6.24
Michele Bravi replica a Papa Francesco: "Siamo cittadini che chiedono di essere rispettati" (VIDEO) - Michele Bravi - Gay.it

Michele Bravi replica a Papa Francesco: “Siamo cittadini che chiedono di essere rispettati” (VIDEO)

Musica - Redazione 17.6.24
Sarah Paulson vince il suo primo Tony Award e celebra Holland Taylor: "Grazie, perché mi ami" (VIDEO) - Sarah Paulson e il dolcissimo post di auguri ad Holland Taylor - Gay.it

Sarah Paulson vince il suo primo Tony Award e celebra Holland Taylor: “Grazie, perché mi ami” (VIDEO)

Culture - Federico Boni 17.6.24

I nostri contenuti
sono diversi

Armenia LGBT

Cos’è la Gayropa: “Quasi tutti gli Europei sono gay, noi no!”, così parlano i giovani in Armenia

News - Redazione Milano 8.5.24
papa francesco e comunità lgbtq

Papa Francesco: “L’ideologia gender è diversa da omosessuali e transessuali, che devono essere accettati e integrati”

News - Redazione 3.5.24
Leo Varadkar, il primo storico premier gay d'Irlanda si è dimesso: "Ragioni politiche e personali" - Scaled Image 100 - Gay.it

Leo Varadkar, il primo storico premier gay d’Irlanda si è dimesso: “Ragioni politiche e personali”

News - Redazione 21.3.24
Eurovision 2024, Olly Alexander rappresenterà il Regno Unito. È ufficiale - Olly Alexander - Gay.it

Eurovision 2024, Olly Alexander rappresenterà il Regno Unito. È ufficiale

News - Redazione 18.12.23
Europee 2024, intervista a Matteo Di Maio di 'Stati Uniti d'Europa': "Ong e associazioni LGBTI+ devono essere coinvolte nelle decisioni dell'UE"" - Matteo Di Maio Europa - Gay.it

Europee 2024, intervista a Matteo Di Maio di ‘Stati Uniti d’Europa’: “Ong e associazioni LGBTI+ devono essere coinvolte nelle decisioni dell’UE””

News - Federico Boni 21.5.24
Nex Benedict Gay.it

Nex Benedict uccisə dalla transfobia, spunta il video delle sue ultime parole alla polizia in ospedale

News - Redazione Milano 27.2.24
riviera pride a dolo 2024

Riviera Pride 2024: sabato 29 giugno a Dolo

News - Redazione 30.5.24
mostruos3 pride 2024, sabato 22 giugno a siena

Mostruos3 Pride 2024: a Siena sabato 22 giugno

News - Redazione 7.5.24