Charlie la bambola gay

Ogni sua caratteristica deriva da qualche personalità: dal papa a Putin, dai preti brasiliani al presidente dell'Iran. Il pene è quello del suo creatore.

Charlie la bambola gay - charliedollBASE - Gay.it
2 min. di lettura

Charlie la bambola gay - charliedollF1 - Gay.it

Ecco Charlie, la bambola gay. L’ispirazione per le sue caratteristiche è venuta allo scultore brasiliano Fernando Carpaneda sia da note icone gay che da noti omofobi della storia recente. Il corpo della bambola, interamente in ceramica, è quello del giornalista e fotografo russo Slava Mogutin, la più nota celebrità gay del suo paese, la Russia appunto, paese scelto in onore del suo presidente Putin, che vietò il gay pride nella capitale Mosca.

La faccia della bambola è ispirata al prelato brasiliano Edino Fonseca, noto uomo politico omofobo che propose una tassa per costruire centri di cura per guarire dall’omosessualità.

Charlie la bambola gay - charliedollF2 - Gay.it

Sono quattro le versioni in cui è possibile acquistare Charlie: un modelllo skinhead, come tributo al più grande gruppo omofobo del mondo, un’altra versione con una tunica da "prete gotico", come quella usata da Marcelo Rossi, icona del cattolicesimo brasiliano, una versione araba e una ebrea come tributi al presidente dell’Iran, Mahmoud Ahmadinejad.

La bambola, poi, è stata dedicata a Papa Benedetto XVI, il leadere regligioso più omofobo della storia.

Charlie ha due tipi di pene fra cui scegliere: uno flaccido e non circonciso oppure uno in erezione. Il modello del pene è quello ricalcato dall’artista che lo ha creato. Mentre, per finire, il nome Charlie è un tributo al presidente della "The Leslie Lohman Gay Art Foundation" di New York, Charles Leslie.

La bambola è venduta alla "The Leslie Lohman Gay Art Foundation" e costa 300 dollari.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

L'Eras Tour di Taylor Swift è una bellissima illusione: non la capite? - taylor - Gay.it

L’Eras Tour di Taylor Swift è una bellissima illusione: non la capite?

Musica - Riccardo Conte 15.7.24
JD Vance vice Donald Trump

Chi è JD Vance, vice di Trump, estremista anti-LGBTI e anti-aborto, è contro matrimonio egualitario e affermazione di genere dei minori

News - Redazione Milano 16.7.24
Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024 - queer lion story - Gay.it

Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024

Cinema - Federico Boni 12.7.24
Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024 - queer lion story - Gay.it

Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024

Cinema - Federico Boni 12.7.24
Shannen Doherty Addio

Addio Shannen Doherty, sempre al fianco dei fragili, in bilico tra forza e vulnerabilità

Serie Tv - Mandalina Di Biase 15.7.24
RuPaul's Drag Race Global All Stars, Nehellenia dall'Italia sfiderà 11 regine da tutto il mondo - RUPAULS DRAG RACE GLOBAL ALL STARS cover - Gay.it

RuPaul’s Drag Race Global All Stars, Nehellenia dall’Italia sfiderà 11 regine da tutto il mondo

Culture - Redazione 16.7.24

Continua a leggere

Tony D’Elia aka Silvana Della Magliana di Drag Race si è unito civilmente all'amato Federico. Chiara Francini officiante (VIDEO) - Silvana Della Magliana di Drag Race Italia si e unita civilmente allamato Federico - Gay.it

Tony D’Elia aka Silvana Della Magliana di Drag Race si è unito civilmente all’amato Federico. Chiara Francini officiante (VIDEO)

Culture - Redazione 24.6.24
Sanremo 2024, - 4. Chi vince secondo le interazioni social? Amoroso, Mannoia e Ghali davanti a tutti - Sanremo 2024 social - Gay.it

Sanremo 2024, – 4. Chi vince secondo le interazioni social? Amoroso, Mannoia e Ghali davanti a tutti

Culture - Redazione 2.2.24
Amadeus

Amadeus lascia la Rai e raggiunge Fazio sulla NOVE di Discovery

Culture - Mandalina Di Biase 10.4.24
Biennale Arte Venezia 2024 - Foreign Everywhere by Adriano Pedrosa

Siamo ovunque: cosa aspettarci dalla Biennale queer e decolonizzata di Adriano Pedrosa

Culture - Redazione Milano 2.2.24
Eurovision 2024, l'artista non binario Nemo rappresenta la Svizzera con il brano manifesto The Code (VIDEO) - Nemo allEurovision 2024 - Gay.it

Eurovision 2024, l’artista non binario Nemo rappresenta la Svizzera con il brano manifesto The Code (VIDEO)

Culture - Federico Boni 29.2.24
Ian McKellen ricoverato in ospedale - Ian McKellen e John Falstaff - Gay.it

Ian McKellen ricoverato in ospedale

Culture - Redazione 18.6.24
Maria De Filippi, Amici 23

Amici 23, le pagelle di Gay.it della terza puntata del Serale

Culture - Luca Diana 7.4.24
Lance Bass degli NSYNC e il coming out: “Cambiò la mia carriera, nel bene e nel male” - Lance Bass foto cover - Gay.it

Lance Bass degli NSYNC e il coming out: “Cambiò la mia carriera, nel bene e nel male”

Culture - Redazione 7.3.24