x
Home / News / Chaz Bono vs. J.K. Rowling: “La sua transfobia è pericolosa e fa schifo”

Chaz Bono vs. J.K. Rowling: “La sua transfobia è pericolosa e fa schifo”

Attivista transgender nonché figlio di Cher, Chaz ha stroncato la transfobica autrice di Harry Potter. “Ero un suo grandissimo fan”.

Chaz Bono vs. J.K. Rowling: "La sua transfobia è pericolosa e fa schifo" - Chaz Bono vs. J.K. Rowling - Gay.it
2 min. di lettura

Chaz Salvatore Bono, 51 anni fa nato Chastity Sun Bono, è figlio di Cher e Sonny Bono. Attore, musicista, scrittore e personaggio televisivo, nonché attivista dei diritti transgender, Cher ha duramente attaccato J.K. Rowling, da mesi al centro di una polemica da lei stessa alimentata nei confronti delle persone transgender.

Fan sfegatato di Harry Potter, Chaz ha sottolineato come la mamma del maghetto abbia perso tutta la propria magia nel momento in cui ha iniziato a diffondere le proprie controverse opinioni sulla comunità transgender.

Per me è stato davvero difficile da digerire, perché sono un fanatico di Potter – ho un tatuaggio sulla gamba con le tre case di Hogwarts. Quando la persona che scrive la tua serie preferita di libri sugli oppressi decide di iniziare a opprimerti, è molto strano, non ha alcun senso, è difficile capirci qualcosa. Ha fatto schifo, ma politicamente parlando quel che ha detto è pericoloso, perché non credo che la gente si renda conto che lei sta solo rigurgitando le stesse cose ampiamente smentite che i transfobici dicono di noi da 30 anni.

Partecipando al pluripremiato podcast “A Gay and a Nongay“, di James Barr e Dan Hudson, Chaz ha poi provato ad analizzare le differenze tra la transfobia nel Regno Unito e negli Stati Uniti.

I transfobici americani arrivano con un pacchetto che conosciamo bene, che è il diritto religioso, da sempre spina nel fianco delle persone LGBT +, quindi conosciamo e capiamo il nostro avversario. Mentre sto ancora cercando di orientare il mio cervello verso le … femministe bianche e privilegiate del Regno Unito, che pensano che le donne transgender siano una minaccia per i loro diritti e la loro esistenza. Stanno cercando di affrontare un problema che non esiste. Guardano le donne transgender come se fossero uomini e gli uomini transgender come se fossero donne – e noi non lo siamo.

Per Chaz la strada da percorrere è semplicemente una: le persone devono ascoltare le storie delle persone trans.

Conosceteci. Chiunque mi stia attorno per due secondi capisce che sono un uomo, non c’è niente di femminile in me. Le persone transgender sono persone transgender, non sono mai stata lesbica, né sono mai stata una donna, sono sempre stata transgender, mi sono solo preso del tempo per capirlo.

© Riproduzione Riservata
Entra nel nostro canale Telegram Entra nel nostro canale Google

Resta aggiornato. Seguici su:

Facebook Follow Twitter Follow Instagram Follow

Lascia un commento

Per inviare un commento !