Chieste dimissioni al giornalista. E serrature cambiate

La proprietà della rete chiede le dimissioni del giornalista, che però non si rassegna. E in redazione oltre ad attivare la procedura per cambiare il direttore, cambiano anche le serrature.

Chieste dimissioni al giornalista. E serrature cambiate - vanniF2 - Gay.it
2 min. di lettura

Chieste dimissioni al giornalista. E serrature cambiate - vanniF2 - Gay.it

Sta diventando più complicato del previsto per la redazione di "Dì Lucca" sbarazzarsi del giornalista diventato ormai scomodo. Daniele Vanni, l’autore del minuto più omofobo del giornalismo televisivo italiano, è infatti direttore, oltre che conduttore del telegiornale. Un nome che la proprietà dell’emittente ha subito chiarito di non voler più associare a quello del canale digitale. Vanni, però, non molla. Nonostante la redazione abbia già attivato la procedura standard (che prevede la consegna di una dichiarazione al tribunale competente) per assegnare il ruolo di direttore a un’altra persona già individuata, lui le dimissioni, per di più spontanee, non le darà.

In ogni caso «non si è più presentato in redazione», raccontano da "Di Lucca". «Gli abbiamo portato a casa la lettera di dimissioni chiedendogli di firmarla entro lunedì. Noi qua non lo vogliamo». E se anche avesse voluto di rientrare negli studi dove ha registrato quel minuto che lo ha reso così popolare suo malgrado, non ci sarebbe riuscito. Ci ha pensato il fabbro a scoraggiare ogni tentativo. «Le serrature sono state cambiate già dalle 10 del giorno dopo che Gay.it ha pubblicato il filmato».

Chieste dimissioni al giornalista. E serrature cambiate - vanniF1 - Gay.it

Nel frattempo i patron dei concorsi Mister Gay Italia e Miss Trans Italia sono stati invitati per questa sera in quegli stessi studi. Se sarà l’inizio di una serie di tramissioni "a tema" non si sa, ma la pace tra gli organizzatori e l’emittente era già scoppiata ieri, quando sono arrivate le scuse ufficiali di "Dì Lucca". Intanto martedì 6 settembre alle 21:00 arriverà in provincia di Lucca il vicepresidente del PD Ivan Scafarotto a presentare il suo In nessun Paese – perché sui diritti dell’amore l’Italia è fuori dal Mondo (ed. Piemme) insieme a Francesco Bilotta, docente di diritto privato all’Università di Udine e coordinatore della campagna nazionale "Affermazione Civile".

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Amadeus, Sanremo Giovani 2023

Sanremo verso Mediaset, Amadeus in onda sul NOVE già a fine agosto con tre programmi

Culture - Mandalina Di Biase 18.4.24
Sandokan, c'è anche Samuele Segreto nella serie Rai con Can Yaman, Ed Westwick e Alessandro Preziosi - Sandokan - Gay.it

Sandokan, c’è anche Samuele Segreto nella serie Rai con Can Yaman, Ed Westwick e Alessandro Preziosi

Serie Tv - Redazione 18.4.24
Guglielmo Scilla, intervista: "Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima" - Guglielmo Scilla foto - Gay.it

Guglielmo Scilla, intervista: “Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima”

Culture - Federico Boni 18.4.24
FEUD 2: Capote Vs. The Swans arriva su Disney+. La data d'uscita della serie di Ryan Murphy e Gus Van Sant - Feud Capote vs. The Swans - Gay.it

FEUD 2: Capote Vs. The Swans arriva su Disney+. La data d’uscita della serie di Ryan Murphy e Gus Van Sant

Serie Tv - Redazione 19.4.24
Svezia transizione 16 anni transgender

Svolta storica anche in Svezia, l’età per la transizione si abbassa a 16 anni, approvata la legge sull’autodeterminazione

News - Francesca Di Feo 18.4.24
Angelina Mango Marco Mengoni

Angelina Mango ha in serbo una nuova canzone con Marco Mengoni e annuncia l’album “poké melodrama” (Anteprima Gay.it)

Musica - Emanuele Corbo 18.4.24

Leggere fa bene

Bastonate, fumogeni, scritte e insulti omofobi. Il branco all'assalto della sede Gay Center di Roma. VIDEO - Gay Center - Gay.it

Bastonate, fumogeni, scritte e insulti omofobi. Il branco all’assalto della sede Gay Center di Roma. VIDEO

News - Redazione 1.2.24
uganda uomo arrestato

Uganda, la Corte Costituzionale conferma la terribile legge omobitransfobica

News - Redazione 4.4.24
Islam LGBTIAQ musulmani Politecnico Milano

Seminari e incontri islamici anti-LGBTQIA+: bufera sul Politecnico di Milano, ecco cosa è successo

Culture - Francesca Di Feo 11.4.24
Marius Madalin Musat e Jonathan Bazzi

Jonathan Bazzi “Cos’ha Milano di inclusivo e anticlassista?”, aggredito in Porta Venezia con il suo compagno Marius Madalin Musat

News - Redazione Milano 4.1.24
Odio LGBTIAQ social network

L’odio social verso la comunità LGBTQIA+ ha conseguenze nella vita reale, ma Meta, X e TikTok non fanno abbastanza per arginarlo

News - Francesca Di Feo 25.1.24
Torino, in 20 aggrediscono la drag La Myss: "È stato di sicuro un attacco a sfondo omofobo" - la myss - Gay.it

Torino, in 20 aggrediscono la drag La Myss: “È stato di sicuro un attacco a sfondo omofobo”

News - Redazione 9.1.24
sondrio-manifesti-pro-vita-risposta-lgbtqia

“Manifesti Pro Vita disumani” la risposta LGBTQIA+ a Sondrio è esemplare

News - Francesca Di Feo 12.12.23
Pavel Lobkov

Mosca, giornalista mostra segni di aggressione “Così picchiano un fr**io”

News - Redazione Milano 2.1.24