Conosci davvero il ddl Cirinnà? Prova a fare il nostro quiz!

Ecco dodici domande per testare quanto conosciamo il ddl Cirinnà sulle unioni civili

ascolta:
0:00
-
0:00
Conosci davvero il ddl Cirinnà? Prova a fare il nostro quiz! - coppia gay bacio 1 - Gay.it
3 min. di lettura

Reversibilità della pensione, divorzio, convivenza, doppio cognome e così via: ne abbiamo discusso per mesi, ne abbiamo sentito parlare qui su Gay.it e sui quotidiani ed in televisione, siamo intervenuti centinaia di volte su Facebook, ma quanto conosciamo davvero il ddl Cirinnà?

Leggi anche:
Ddl Cirinnà: poni le tue domande agli esperti di Gay.it
La legge sulle Unioni Civili approvata dal Senato: la guida
Non solo unioni civili: arriveranno anche i contratti di convivenza

Ed ecco le risposte giuste:

Se il partner di una coppia unita civilmente vuole sposarsi…
Dovranno prima divorziare: possono infatti contrarre l’unione civile due persone dello stesso sesso non sposate né unite civilmente con altri, di maggiore età e che non siano interdette per infermità di mente.

Possono unirsi civilmente due parenti anche stretti
Falso! Per unirsi civilmente occorre non essere legati da stretti vincoli di parentela (genitori e figli, fratelli e sorelle, zio e nipote, zia e nipote).

Non è prevista alcuna cerimonia: le parti si presenteranno all’anagrafe a firmare l’unione civile
Falso! Ci si potrà unire in presenza di due testimoni maggiorenni presso l’Ufficio dello stato civile di ogni Comune d’Italia. L’unica differenza su questo punto col matrimonio è che non ci saranno le cosiddette “pubblicazioni”.

Come nel matrimonio, potranno scegliere la comunione o la separazione dei beni
Vero! Esattamente come per papà e mamma, le parti dovranno scegliere quale regime patrimoniale adottare, se quindi la comunione legale o la separazione dei beni.

Le parti non potranno avere un cognome comune
Falso! Le parti potranno anche eventualmente scegliere di adottare un cognome comune: sarà infatti anche possibile anteporre o posporre al cognome comune il proprio, almeno finché l’unione civile sarà in piedi.

Chi si vorrà unire civilmente potrà chiedere un congedo matrimoniale
Vero! Il cosiddetto congedo matrimoniale (erroneamente chiamato anche permesso matrimoniale o licenza matrimoniale) è un periodo retribuito riconosciuto al lavoratore in occasione del proprio matrimonio. Consiste in un periodo di astensione dal lavoro pari a 15 giorni ed è previsto nelle unioni civili.

Sono previsti congedi familiari se il partner di una unione civile muore o sta male
Vero! La Legge 8 marzo 2000, n. 53 prevede, all’articolo 4, la concessione di congedi per cause particolari che interessano la generalità dei lavoratori, non solo quindi quelli che assistono un familiare con handicap grave. Le forme di flessibilità previste sono due: i permessi retribuiti per il decesso o grave infermità di un familiare ed i congedi non retribuiti per gravi motivi familiari. Queste agevolazioni sono concesse anche ai partner di una unione civile.

La reversibilità della pensione
E’ prevista esattamente come nel matrimonio.

Per quanto riguarda l’eredità i parenti di uno dei due uniti civilmente
erediteranno quanto deciso dal defunto, fatti salvi gli eredi “legittimari”, esattamente come avviene nel matrimonio: l’erede legittimario è diverso dalla cosiddetta “quota legittima” ed è colui al quale la legge garantisce una quota di eredità, indipendentemente dalle decisioni che il proprietario dei beni possa assumere mediante la redazione di un testamento. Il principio è chiarito dall’art. 457 del codice civile che precisa come “le disposizioni testamentarie non possono pregiudicare i diritti che la legge riserva ai legittimari”; quindi, al momento del decesso, anche se ha disposto per testamento, il de cuius non potrà disporre di tutto il proprio patrimonio, anzi, come diremo, qualora abbia coniuge (o sia unito civilmente) e figli, la quota liberamente disponibile è veramente residua.

Se uno dei due partner non è cittadino italiano o addirittura è clandestino
come nel matrimonio l’unione civile potrà regolarizzarlo. Valgono infatti le norme per i matrimoni: le norme infatti sull’immigrazione o sulla cittadinanza che oggi parlano di coniugi, mogli o mariti, si applicherebbero anche alle dolci metà delle unioni civili. Vediamo qualche esempio. Lo straniero che è unito civilmente a un altro straniero regolarmente residente in Italia, avrebbe diritto al permesso di soggiorno per motivi familiari. Potrebbero poi esserci casi di ricongiungimenti: ad esempio tra coppie omosessuali che hanno un’unione registrata all’estero, che l’Italia sarebbe obbligata a riconoscere. Importanti anche le ricadute per gli stranieri uniti civilmente a cittadini italiani. Innanzitutto potrebbero mettersi in tasca una carta di soggiorno per familiari di cittadini Ue. Soprattutto, con un’interpretazione estensiva della nuova legge, dopo pochi anni potrebbero anche diventare cittadini italiani.

Per “divorziare”, occorrerà
chiedere il divorzio allo stato civile e aspettare tre mesi: nell’unione civile, infatti, a differenza del matrimonio è stato introdotto il cosiddetto “divorzio lampo” senza periodo di separazione, come avviene già in gran parte dei paesi europei.

Chi convive e non si unisce civilmente non avrà diritti
Falso: la stessa legge, al titolo II disciplina anche le convivenze di fatto. Clicca qui per maggiori info .

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Royfer90 1.3.16 - 14:54

12/12 pure io! :D

Avatar
Sidereus 29.2.16 - 18:16

Le so tutte, perfetto! Fiero di me :)

Avatar
Nazareno Marzetti 29.2.16 - 16:34

Le so tutte!!! (non erano difficili dai)

Trending

@giorgiominisini_

Giorgio Minisini contro gli stereotipi: perché essere maschio alfa, quando puoi stare bene? – L’intervista

Corpi - Riccardo Conte 21.2.24
Ricky Martin: "Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo" - Ricky Martin per GQ - Gay.it

Ricky Martin: “Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo”

Culture - Redazione 23.2.24
John Cena è su Only Fans?

Ma John Cena è davvero su Only Fans?

Culture - Riccardo Conte 23.2.24
La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura - Sessp 38 - Gay.it

La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura

Culture - Federico Colombo 20.2.24
Paolo Camilli

Paolo Camilli: “La mia omosessualità? L’ho negata fino alla morte con me stesso” – intervista

Culture - Luca Diana 23.2.24
adolescente-non-binari-aggressione-oklaoma (1)

USA, Nex Benedict, sedicenne non binariǝ, muore dopo un’aggressione transfobica a scuola

News - Francesca Di Feo 21.2.24

I nostri contenuti
sono diversi

romania-unione-civile-in-italia (1)

Denis e Gianluca, la loro unione sbeffeggiata dalla burocrazia romena: “Ci hanno riso in faccia” – INTERVISTA

News - Francesca Di Feo 9.1.24
ucraina unioni civili

Ucraina, ecco come si allontana la legge sulle unioni civili

News - Giuliano Federico 20.9.23
Ivano Marino festeggia il 1° anniversario con Giacomo: "Tu sei la più bella famiglia che io potessi mai desiderare" - VIDEO - Ivano Marino festeggia il 1° anniversario con Giuseppe 3 - Gay.it

Ivano Marino festeggia il 1° anniversario con Giacomo: “Tu sei la più bella famiglia che io potessi mai desiderare” – VIDEO

Culture - Redazione 2.10.23
Gabriele Piazzoni, segretario generale di Arcigay, si è unito civilmente all'amato Davide Cinquanta - Gabriele Piazzoni segretario generale di Arcigay si e unito civilmente allamato Davide Cinquanta - Gay.it

Gabriele Piazzoni, segretario generale di Arcigay, si è unito civilmente all’amato Davide Cinquanta

News - Redazione 10.9.23
come costituire le unioni civili in italia

Polonia, il governo annuncia: “A breve un disegno di legge sulle unioni civili”

News - Redazione 28.12.23
Alessandro Cecchi Paone sposa Simone Antolini il 22 dicembre. Il sindaco di Napoli officerà l’unione civile - Alessandro Cecchi Paone sposa Simone Antolini - Gay.it

Alessandro Cecchi Paone sposa Simone Antolini il 22 dicembre. Il sindaco di Napoli officerà l’unione civile

Culture - Redazione 3.11.23
Suor Angela benedice l'unione civile di Marco e Fabio: "Con tutto il cuore buon viaggio insieme" - suor Angela - Gay.it

Suor Angela benedice l’unione civile di Marco e Fabio: “Con tutto il cuore buon viaggio insieme”

News - Redazione 9.10.23
Alessandro Cecchi Paone e Simone Antolini, sarà Emma Bonino ad unirli civilmente - Alessandro Cecchi Paone e Simone Antolini 2 censored - Gay.it

Alessandro Cecchi Paone e Simone Antolini, sarà Emma Bonino ad unirli civilmente

Culture - Redazione 30.8.23