Mahmood: “Essere omosessuali è una scelta libera, a volte ci si nasce, il DDL Zan è necessario”

Peccato che nessuno "scelga liberamente" di essere omosessuale.

Mahmood: "Essere omosessuali è una scelta libera, a volte ci si nasce, il DDL Zan è necessario" - Mahmood 2 - Gay.it
2 min. di lettura

Update ore 14:00

Mahmood ha così rettificato: Sono stato frainteso, omosessuali si nasce, mai detto che è una scelta”.

—————–

Dopo essersi espresso a favore del DDL Zan sui social, Mahmood è tornato sull’argomento nel corso di una lunga intervista con Luigi Bolognini di Repubblica. Dopo aver nuovamente precisato di “non aver mai detto di essere gay, la mia è una generazione che non rileva differenze se hai la pelle di un certo colore o se ami qualcuno di un sesso o un altro“, Alessandro è tornato con la memoria ai tempi del liceo, in cui fu vittima di bullismo omofobo.

Alle medie e al liceo basta poco per essere attaccati: ero cicciottello, nerd, con occhiali, un pochino scuro di pelle, insomma mi distinguevo dalla norma. E bastava poco perché partissero insulti anche a tema sessuale.

La legge Zan, sottolinea Mahmood, è una “questione di dignità, di tutela dei diversi. Una legge così rende più liberi tutti, non solo chi ne viene protetto. Chi è contro l’omosessualità, cioè dice di esserlo o addirittura passa all’azione, va punito. Essere omosessuali è una scelta indipendente e libera, a volte ci si nasce proprio.

Parole che fanno saltare dalla poltrona, perché nessuno “sceglie liberamente” di essere omosessuale. Si nasce omosessuali. Tutti. L’orientamento sessuale non si pesca dallo scaffale di un supermercato in base all’oroscopo del giorno. Mahmood, in tal senso, è decisamente e pericolosamente confuso, vista la portata mediatica delle sue parole. A parlare di ‘scelta’, solitamente, sono i difensori delle cosiddette ‘terapie riparative’, pratiche criminali che molti Paesi stanno finalmente iniziando a vietare per legge. L’associazione “scelta” / “omosessualità” andrebbe bandita, visto e considerato che  siamo negli anni ’20 del 2000, e non del 1900.

Il cantante è poi tornato sul tema DDL Zan. “Che i tempi siano migliorati è fuori di dubbio, grazie anche a nuove generazioni che capiscono, credono, agiscono. Paradossalmente un segno del miglioramento è anche l’aumento delle denunce degli atti omofobi, proprio nel senso che una volta non le si denunciava, uno incassava le votte e se le teneva. Adesso c’è la voglia di combattere, di portare alla luce queste vergogne e c’è molta più attenzione dell’opinione pubblica. Ma ovviamente non basta. Serve una legge, serve la legge Zan, che in un Paese civile forse non sarebbe neppure necessaria. Qui lo è. Ripeto, a me sembra incredibile anche solo il doverne discutere, in un Paese dove ogni due per tre si segnala qualche attacco a coppie gay. Il caso della metropolitana di Roma di qualche giorno fa mi ha lasciato esterrefatto: due ragazzi che si baciano e un tizio che attraversa i binari per andare a picchiarli“.

Aggressioni a cui Mahmood ha spesso assistito da semplice spettatore, senza mai trovare la forza di reagire.

Avevo paura, mi sentivo impotente. Ora invece mi sento potente: grazie al mio mestiere ho la possibilità di essere ascoltato anche quando parlo e non solo quando canto. Ora sì che reagirei. E reagirò, contro chi vuole limitare la libertà sessuale e in definitiva l’identità di chiunque di noi. Sono pronto a battermi con tutti i mezzi perché la legge Zan sia approvata”

Negli ultimi giorni tanti cantanti si sono esposti, a sostegno della legge contro l’omotransfobia. Oltre a Mahmood ricordiamo Fedez, Elodie, Levante, Piero Pelù, Michele Bravi, Paola Turci, Mahmood, il maestro premio Oscar Nicola Piovani e i ragazzi dello Stato Sociale.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
normanno2000 11.4.21 - 1:18

Ecco un altro, Mahmood, che spara cazzate perché non sa di cosa parla! Quando la gente si metterà in testa che nessuno nasce eterosessuali, omosessuali, bisessuali etc, che nessuno sceglie di essere eterosessuali, omosessuali, bisessuali etc (al massimo lo è avere rapporti eterosessuali, omosessuali, bisessuali etc..) e che tra eterosessuali, omosessuali, bisessuali etc non ci stanno diversità genetiche? Tutti nasciamo, eccetto i pochi ermafroditi, con un sesso ben preciso, maschi o femmine, ma nessuno nasce con una ben precisa inclinazione erotica, eterosessuale, omosessuale, bisessuale etc. Quest'ultima è qualcosa che si acquisisce nei primi anni di vita, ma non alla nascita, senza fare nessuna scelta, in base alle esperienze di vita, l'ambiente, le persone che frequentiamo etc... Ovviamente le bimbe e i bimbi tenderanno in gran maggioranza ad essere eterosessuali perché tendenzialmente si è attratti dagli organi genitali del sesso opposto. Ma l'inclinazione erotica, qualunque essa sia, è qualcosa che si acquisisce negli anni dell'infanzia in modo del tutto spontanea e naturale (e alcune volte può anche cambiare nel corso degli anni e decenni successivi), nessuno sceglie di preferire sessualmente le persone dell'altro sesso, del proprio o di entrambi i sessi, così come tra una femmina eterosessuale e una femmina omosessuale o bisessuale da un lato, e un maschio eterosessuale e un maschio omosessuale o bisessuale dall''altro NON C'E' NESSUNA differenza genetica. PUNTO!!!!!!!!!!!! Il resto sono cazzate omofobiche a volte persino interiorizzate da chi, vedi Mahmood, lo è. Quando questi concetti elementari entreranno finalmente nella testa della gran massa delle persone forse non ci saranno più discriminazioni e violenze a danno dei non eterosessuali. Però cominciassero i non eterosessuali a non sparare cazzate!

Avatar
Franzc Dereck 3.4.21 - 11:13

Infatti , se essere omosessuali fosse una " libera scelta" chi la farebbe affrontando un " mar di guai" , per dirla col Bardo ? Era una espressione tipica dei primi anni 70 e l'ho sentita dire spesso anche da Pannella e dalla Bonino. Ma da allora è passato mezzo secolo!

    Avatar
    kevin4316 3.4.21 - 12:14

    Sinceramente non sono d'accordo penso che sia qualcosa di più aleatorio e soggettivo. Inoltre ritengo che più si vada avanti nel tempo più bisognerebbe fare a meno di termini segregazionisti qual LGBT+ perché escludono ad una certa invece che unire tutti in un unico gruppo quale la società

Trending

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
Papa Francesco Dignitas Infinita - Chiesa Cattolica - Vaticano

Papa Francesco e l’attacco ai seminaristi gay, le reazioni della comunità LGBTQIA+ italiana

News - Redazione 28.5.24
Culattone, checca, finocchio e gli altri: origine e storia degli insulti contro i gay - cover insulti - Gay.it

Culattone, checca, finocchio e gli altri: origine e storia degli insulti contro i gay

News - Redazione 28.5.24
Stefano De Martino

Stefano De Martino, da ballerino di Amici a volto di punta della nuova Rai

Culture - Luca Diana 27.5.24
teramo-estorsione-uomini-gay-grindr

Reggio Calabria, uomo gay adescato tramite app picchiato, insultato e derubato da tre ragazzi

News - Redazione 28.5.24
10 attori e attrici trans ad hollywood

10 star della comunità trans* che stanno rivoluzionando Hollywood

Cinema - Gio Arcuri 23.5.24

Leggere fa bene

grecia-chiesa-ortodossa-scomunica-matrimonio-egualitario

Grecia, la Chiesa Ortodossa minaccia di scomunicare i parlamentari che hanno votato per il matrimonio egualitario

News - Francesca Di Feo 8.3.24
triptorelina-tavolo-tecnico-schillaci-roccella

Triptorelina, l’Italia di Meloni all’attacco: ecco il tavolo tecnico per “valutare” la somministrazione in ambito di affermazione di genere

Corpi - Francesca Di Feo 26.3.24
tweet transfobico casa editrice libertà di parola rowling

J.K. Rowling attacca la nuova legge scozzese contro l’omobitransfobia: “Arrestatemi”. E il premier inglese è con lei

News - Federico Boni 2.4.24
Europee 2024, intervista a Matteo Di Maio di 'Stati Uniti d'Europa': "Ong e associazioni LGBTI+ devono essere coinvolte nelle decisioni dell'UE"" - Matteo Di Maio Europa - Gay.it

Europee 2024, intervista a Matteo Di Maio di ‘Stati Uniti d’Europa’: “Ong e associazioni LGBTI+ devono essere coinvolte nelle decisioni dell’UE””

News - Federico Boni 21.5.24
Roberto Vannacci: "Avances da uomini in discoteca, senza saperlo ho corteggiato una donna trans" ( VIDEO) - Roberto Vannacci - Gay.it

Roberto Vannacci: “Avances da uomini in discoteca, senza saperlo ho corteggiato una donna trans” ( VIDEO)

News - Redazione 13.3.24
Rocco Casalino, insulti omofobi dal ras degli ambulanti Augusto Proietti: "Fr*cio miserabile" (VIDEO) - Il Portavoce di Rocco Casalino 2 - Gay.it

Rocco Casalino, insulti omofobi dal ras degli ambulanti Augusto Proietti: “Fr*cio miserabile” (VIDEO)

News - Redazione 4.3.24
Vannacci: "L'omofobia è una malattia psichiatrica e io le visite mediche le ho passate sempre tutte" - Vannacci - Gay.it

Vannacci: “L’omofobia è una malattia psichiatrica e io le visite mediche le ho passate sempre tutte”

News - Redazione 23.5.24
Gabriel Attal: “Francesi vuol dire poter essere premier rivendicando apertamente la propria omosessualità” - VIDEO - Gabriel Attal 1 - Gay.it

Gabriel Attal: “Francesi vuol dire poter essere premier rivendicando apertamente la propria omosessualità” – VIDEO

News - Redazione 31.1.24