Non è l’Arena, Costanza Miriano associa l’omosessualità alla pedofilia

La Miriano è celebre per le sue posizioni bigotte nei confronti dell'omosessualità e per i diritti delle donne.

costanza miriano
2 min. di lettura

Durante la trasmissione Non è l’Arena, in onda in diretta su La 7 ogni domenica a partire dalle 20:30, il conduttore Massimo Giletti è tornato a parlare di omosessualità. Ma ha invitato, tra gli altri, anche Costanza Miriano, autrice del libro “Sposati e sii sottomessa” e convinta omofoba. Nel corso della serata, con delle conoscenze scientifiche pari a zero, la Miriano ha definito gli orientamenti non eterosessuali come delle malattie. In studio, assieme alla vaticanista, c’erano anche la drag queen Henry Pass e la scrittrice Susanna Schimperna, a lungo direttrice della rivista erotica Blue, che con lei ha toccato le forme più estreme della sessualità. 

La puntata era incentrata sul tema della trasgressione. Costanza Miriano, come sempre, si è quindi preparata sull’argomento, naturalmente evidenziando l’omosessualità come trasgressione allo stato puro. E’ partita difatti supportando l’idea che si nasce o maschi o femmine, e che quindi l’intersessualità sarebbe solo un’anomalia. E per finire, ha spiegato che la disforia di genere non si ha sin da bambini. Poi si arriva al punto forte, parlando di fetish. 

L’associazione di Costanza Miriano: fetish e i preti pedofili omosessuali

Riguardo al fetish, a Non è l’Arena Costanza Miriano ha spiegato che le fanno pena quella persone che praticano fetish. A tale provocazione, la drag Herny Pass non ha potuto non reagire, dicendole che dovrebbe avere più pena dei preti pedofili. Investita dall’applauso del pubblico, la scrittrice ha subito spiegato che non c’entra nulla con il suo discorso, affermando che “tutti i pedofili sono quasi tutti omosessuali“, specificando subito dopo “preti e non preti“.

L’intervento di Massimo Giletti cerca di tranquillizzare i due ospiti, ma la dichiarazione della Miriano è ormai stata trasmessa a livello nazionale, in fascia protetta. Di fatto, avrebbe pubblicamente associato la pedofilia all’omosessualità, dichiarando che quasi tutti gli omosessuali sarebbero dei pedofili. Nulla di nuovo in fondo, quante volte si è sentito dire dagli omofobi di professione? Questo, sentito dal cittadino medio, magari poco informato sul tema, potrebbe convincersi che le persone gay sarebbero realmente un pericolo per la società. E visti i trascorsi, la campagna d’odio che si sta verificando in Italia, oltre agli attacchi da parte di alcuni personaggi dichiaratamente omofobi come Mario Adinolfi, Simone Pillon e Silvana De Mari, basterebbe poco a essere considerati nuovamente come dei malati. Un ritorno agli anni ’60.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Daniela Zeffiro 28.2.19 - 13:06

D'accordo con il tuo commento Instagram per questo esistono i movimenti LGBT che a quanto pare da noi latitano e alla grande, non come in America che si fanno carico anche politicamente di agire e di proteggere le persone LGBT. Avanti, faccio una provocazione su questo sito, scrivete meno in internet e unitevi contro queste schifezze Tv, andate anche voi, ma non facendo folclore che è quello che vogliono, portate argomenti e abbiate il coraggio di rappresentarci visto che fate parte della comunicazione. E non replicate che l'Assistente di etc etc (non voglio nemmeno pronunciare questo nome) urla cose omofobe, lui viene contrastato perchè la comunità LGBT negli USA è molto molto forte alla faccia dei signori nessuno come questa deficiente di casa italia

Avatar
instagramlollo138gmailcom 18.2.19 - 20:20

peccato que qui si stia parlando di persone , che oltre ad andare in televisione ed essere viste , hanno anche il coraggio e la faccia tosta di dire certe cose . più che un ritorno agli anni ‘60 qui si ritornerà presto al medioevo (per non dire altro ) .Proprio oggi passeggiando per una via di Milano mi è capitato di buttare l’occhio su questa bancarella di libri usati : peccato che questi libri trattassero tutti dell’omosessualità come comportamento deviante . La gente in Italia è ignorante , e le persone come pillon (o come si scriva ) vanno avanti perché conoscono i propri polli , è l’Italia purtroppo è un paese pieno di polli .

Avatar
Daniela Zeffiro 18.2.19 - 18:09

Ma prima di parlare questa gente non può collegare il cervello alla bocca e vadano ad informarsi, certe affermazioni oltre che omofobe sono superficiali ed ignoranti e continuano ad invitarli in Tv, ma nessuno di voi del movimento li contrasta?

Trending

Alex Wyse in concerto

Alex Wyse contro i pregiudizi: “Siate liberi di essere ciò che siete. Nessuno può porci confini”

Musica - Emanuele Corbo 13.6.24
Tormentoni Queer estate 2024

Estate 2024, quali sono i tormentoni queer? La playlist di Gay.it

Musica - Luca Diana 4.6.24
Roma Pride 2024, oltre un milione di persone per una giornata memorabile. Schlein e Gualtieri sul carro riscrivono la Storia - Roma Pride 2024 - Gay.it

Roma Pride 2024, oltre un milione di persone per una giornata memorabile. Schlein e Gualtieri sul carro riscrivono la Storia

News - Federico Boni 16.6.24
Tiziano Ferro ospite di Voci Parallele

Giuni Russo “Voci Parallele”: Tiziano Ferro, Irene Grandi e tutti gli ospiti del concerto in ricordo di un’artista immensa

Musica - Emanuele Corbo 12.6.24
L'Amante dell'Astronauta, l'amore queer "spudoratamente felice" che abbatte limiti ed etichette - Lamante dellastronauta 05 - Gay.it

L’Amante dell’Astronauta, l’amore queer “spudoratamente felice” che abbatte limiti ed etichette

Cinema - Federico Boni 14.6.24
Serena Bortone chiude Chesarà in difesa del Pride e fa presagire un addio: ”Sono stata onorata di lavorare in questa grande azienda" (VIDEO) - CheSara - Gay.it

Serena Bortone chiude Chesarà in difesa del Pride e fa presagire un addio: ”Sono stata onorata di lavorare in questa grande azienda” (VIDEO)

Culture - Redazione 17.6.24

Leggere fa bene

cover-meloni-africa

Vertice Italia-Africa e Piano Mattei: il Governo Meloni stringe accordi con 23 paesi che criminalizzano l’omosessualità

News - Francesca Di Feo 29.1.24
Veganuary - Di Pazza e la cucina vegetale

Di Pazza: cos’è il Veganuary e l’insostenibile leggerezza del vegetale

Culture - Emanuele Cellini 11.1.24
Justin Bieber a 15 anni con Diddy-Puff Daddy

Perquisite le ville di P. Diddy: quel video con Justin Bieber quindicenne

Musica - Mandalina Di Biase 29.3.24
Lovers 2024, il programma con tutti i film e gli ospiti. Da Rupert Everett a BigMama e Fabio Canino - OFF Throuple 02 - Gay.it

Lovers 2024, il programma con tutti i film e gli ospiti. Da Rupert Everett a BigMama e Fabio Canino

Cinema - Federico Boni 11.4.24
Omosessualità Animali Gay

Animali gay, smettiamola di citare l’omosessualità in natura come sostegno alle nostre battaglie

Culture - Emanuele Bero 18.4.24
Roberto Vannacci e Marco Mengoni a Sanremo con un pantalone di Fendi

Vannacci attacca il Pride e irride Marco Mengoni per la gonna che è un pantalone

News - Giuliano Federico 1.3.24
Russia LGBT - terapia riparativa

Russia: “curare le persone LGBTI”, smascherati 12 enti che operano indisturbati tra abusi fisici, sessuali e psicologici

Corpi - Francesca Di Feo 5.3.24
Celebrità, alleati e icone LGBTQIA+ che ci hanno lasciato nel 2023 - Lutti 2023 - Gay.it

Celebrità, alleati e icone LGBTQIA+ che ci hanno lasciato nel 2023

News - Federico Boni 28.12.23